Requisiti per ottenere un mutuo

requisiti-mutuo-casaL’accesso ad un finanziamento bancario è sempre più difficile. E' proprio di ieri la notizia che il numero di mutui per la casa si è praticamente dimezzato rispetto al 2011.

Da una parte le banche hanno stretto i cordoni alzando non solo i tassi ma anche le condizioni per ottenere un mutuo.

Dall’altra peggiorano le condizioni degli italiani che di fronte alla crisi economica hanno maggiori difficoltà sia a pagare le maggiori rate sia a superare i requisiti richiesti.




Tre condizioni per ottenere un mutuo

1 Soldi

Il rapporto tra la somma erogata e il valore della casa (loan to value) di norma è sempre stato l’80%.  In passato però le banche non disdegnavano di superare questa quota arrivando fino al 100%.

Ora l’80% è una barriera invalicabile e in certi casi si fa fatica ad ottenere il 60% se non si hanno tutti i requisiti. Inoltre anche le perizie sono più rigorose.
Il mutuatario deve quindi mettere ora almeno il 20-40% del costo della casa.

2. Lavoro a tempo  indeterminato

Oggi la qualità del posto di lavoro è importante. Difficilmente viene dato credito ai lavoratori atipici e a tempo determinato.

Il problema è che in Italia c’è un alto tasso di disoccupazione giovanile e chi ha un posto di lavoro solitamente è comunque precario. I giovani quindi, che ovviamente più necessitano del finanziamento casa,  devono ricorrere all'aiuto dei parenti che fanno da garanti e spesso divengono anche cointestatari del mutuo.

3. Reddito

Da sempre le banche, per verificare la sostenibilità per il cliente dell’indebitamento, fanno ricorso al rapporto rata – reddito. Se negli ultimi anni bastava un rapporto del 35-40% ora non deve essere superiore al 25-30%.  In pratica per avere un mutuo che costa 600 euro al mese bisogna dimostrare di avere almeno 2.000 euro di stipendio.
Inoltre mentre le rate sono aumentate a causa degli alti spread applicati dalle banche, gli stipendi sono fermi.

I molti casi quindi chi necessita di un finanziamento per la casa deve ricorrere ai genitori o ad altri parenti i quali non solo versano la quota di soldi necessari a pagare l’abitazione, ma forniscono garanzie alla banca. Sempre più spesso poi il mutuo è intestato a genitori e figli, con il genitore che quindi partecipa direttamente e in solido all’operazione.

Vedi le attuali condizioni di tasso sui mutui casa.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento