Trucchi per versare sui conti correnti online gratis

Versamenti-conto-corrente-online Nel precedente articolo ho descritto i metodi standard per versare denaro o assegni sui principali conti online. Ora spiegherò alcuni sistemi, se volete trucchi, per limitare i costi dei versamenti quando non si può ricorrere ai metodi standard e non si ha un altro conto in filiale.


Il problema abbiamo visto è particolarmente sentito dai correntisti di IwBank e ING Conto Corrente Arancio, ma anche dai clienti di WeBank; mentre più coperti sembrano essere i clienti Fineco. Spesso ho visto gente non aprire i conti online per questi problemi, vediamo quindi alcune alternative di versamento.

Versare tramite le filiali CheBanca

Che Banca non può essere considerata una banca online pura, infatti ha numerose filiali in tutte le principali città.

Il trucco consiste nell’aprire il conto deposito CheBanca, conto totalmente gratuito che puoi aprire tranquillamente anche online. Poi, in caso di bisogno, in filiale puoi versare sia contanti che assegni per alimentare il conto di deposito, dopodiché online puoi fare un bonifico ad il tuo conto corrente online. Attenzione, i versamenti li puoi fare solo nelle filiali non negli stand presso i centri commerciali o nei negozi CheBanca divisione casa. Nota che puoi fare anche l’inverso, cioè bonificare dal tuo conto al conto deposito Che Banca, operazione molto utile quando devi prelevare una grossa cifra dal conto corrente.

Costo operazione: zero

Utilizzare i bollettini freccia delle BCC

I bollettini freccia sono un metodo di pagamento su conto corrente simile ai bollettini postali ma pagabili presso le banche. I costi dei bollettini freccia in caso tu non sia cliente della banca non si discostano molto dai bonifici bancari per non clienti, anche se a volte costano meno. In particolare molte Banche di Credito Cooperativo fanno pagare per il bonifico freccia basse commissioni, anche solo 1 euro e a volte l’operazione è anche gratis. Puoi fare un veloce giro presso le BCC della tua zona per scoprire che condizioni applicano.

Costo operazione: da 0 a 2 euro

Aprire un libretto postale

Il libretto postale è un’alternativa per chi necessita di effettuare frequenti versamenti sul conto corrente. A meno che questi soldi sul conto siano necessari, una soluzione è lasciarli in deposito presso le Poste aprendo un libretto postale. Questo è completamente gratuito e frutta un piccolo rendimento. Periodicamente si potranno poi effettuare versamenti tramite bollettini postali (solo per IwBank al costo di 2,1 euro) o tramite i bollettini freccia spiegati in precedenza.

Costo operazione: da 0 a 2,1 euro

Usare il deposito (prestito sociale) delle Coop

Se sei socio delle Coop puoi valutare di sfruttare i loro depositi.  In realtà ogni Coop ha le proprie regole. Tra queste la Coop Adriatica presenta un deposito molto conveniente: zero spese, no bolli e possibilità di fare bonifici verso il tuo conto corrente.

Per accedere al prestito sociale devi essere socio della Coop da almeno tre mesi. L’iscrizione ha un costo variabile (es. 30 euro) che ti vengono in genere subito rimborsati sotto forma di buoni spesa. I depositi della Coop non sono veri conti di deposito e non hanno alcuna garanzia statale, valuta quindi l’affidabilità della Coop a cui ti appoggi. Tutte le operazioni sul deposito (dai versamenti ai bonifici) richiedono di recarsi presso la Coop.

Costo operazione: zero. Costo iscrizione rimborsato tramite buoni spesa.

Sfruttare le carte conto

Le carte conto sono carte prepagate tramite cui si possono effettuare bonifici, le più conosciute sono Unicredit Genius Card, Intesa Superflash e Conto Tascabile CheBanca. Il vantaggio di queste carte è di offrire molti dei servizi offerti dai normali conti correnti senza il costo del bollo (34,20 euro annui).

Per esempio con la Genius Card la carta ti costa 5 euro per l’attivazione e 1 euro di canone al mese (gratis i primi 6 mesi). Il canone è azzerabile se sei studente universitario con meno di 27 anni o se ricarichi almeno 500 euro nel mese. Puoi fare le ricariche tramite gli ATM evoluti di Unicredit, ricariche che saranno gratuite fino al 31/12/2010. Il bonifico puoi farlo online al costo di 1 euro.

La carta Intesa Superflash invece presenta un canone annuo di 9,90 euro. I versamenti possono essere fatti presso gli sportelli evoluti del gruppo Intesa al costo di 1 euro. Il bonifico online costa 0,50 euro

Costo operazione Genius Card: un euro per il bonifico.  Altri costi: 5 euro una tantum e 1 euro al mese (azzerabile).
Costo operazione Superflash : 1 euro per versamento + 0,50 euro per il bonifico. Altri costi: 9,90 euro annui.

Questi sono le principali soluzioni alternative per effettuare versamenti di assegni e contanti sui conti online se non disponi di altri conti. Vi sono poi ovviamente le soluzioni base.  Se conosci altri modi per fare versamenti, indicalo nei commenti…

Promozione Fineco

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



19 commenti:

Enrico - Banca Online ha detto...

Ciao Luca,
per chi è titolare di IWBank è possibile versare contanti mediante bollettino postale prestampato.

Questa modalità ha come costi: 1€ di commissione applicato da IWBank ed i normali costi del bollettino postale.

Per gli assegni, invece, è necessario l'invio mediante posta assicurata.

BdR ha detto...

grazie Enrico,
i metodi che citi sono quelli standard consigliati dalla banca stessa, per questo li avevo inseriti nel post precedente (vedi link inizio articolo). Proprio per iwbank penso che la soluzione del conto deposito che banca, per chi ha la filiale vicina, sia ideale.

Anonimo ha detto...

Ottimo post, grazie. Potresti solo dirmi a quanto ammontano le commissioni di un bollettino freccia presso poste italiane?

Complimenti per il blog!

Alessio

BdR ha detto...

ciao Alessio,


il bollettino Freccia si può fare solo in banca. Il costo è variabile e alcune filiali non lo fanno neppure. Da varie esperienze le banche di credito cooperativo sono quelle più economiche.

In posta puoi fare il normale bollettino postale ma, eccetto per iwbank, non lo puoi usare per caricare conti depositi e altro.
Vedi comunque l'articolo linkato ad inizio di questo articolo per maggiori info.

Anonimo ha detto...

Sarei intenzionato ad aprire un conto on-line,ma onestamente quello che mi frena e' proprio il sistema di versamento,non tanto dei contanti visto che c'e' il freccia,quanto degli assegni perche' mi pare di capire che si possa solo incassarli presso l'emittente e solo dopo versarli sul conto con i freccia,e' giusto?Grazie a chi saprà darmi risposta.
Gianmaria

BdR ha detto...

ciao Gianmaria,
all'inizio di questo articolo trovi un link al primo articolo della serie che risponde alla tua domanda.

Nel tuo caso ti consiglio Fineco, puoi versare agli ATM evoluti (sportelli bancomat)di Unicredit sia banconote che assegni. Considerando che Unicredit è praticamente ovunque mi sembra la soluzione migliore. Inoltre hai anche 12 versamenti gratuiti ogni anno (sia assegni che banconote) allo sportello.

Alternativa è IWBank dove puoi versare assegni se ti trovi vicino alla loro sede milanese o presso Centrobanca, presente in pochissime città.

Come detto vedi l'articolo linkato all'inizio per dettagli.

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposta, ormai sono diventato un fan del tuo blog e ho letto tutti i post precedenti. Continua così!

Alessio

Anonimo ha detto...

Grazie mille per la risposta celere, io sarei tifoso del Webank, se non altro perche' mi sembra l'unico che unisca conto operativo e conto di deposito, insomma con un unico click farei tutto...il mio problema resta il versamento degli assegni ed anche leggendo l'articolo di cui parlate credo che non ci siano altre soluzioni, insomma per chi non ha accredito di stipendo e nessuna delle filiali di riferimento in città mi pare difficile optare per un conto online! Grazie.
Gianmaria.

Spongebob ha detto...

Qualcuno ha qualche consiglio da darmi per evitare di pagare 3€ per il versamento in contanti allo sportello per ricaricare il conto Enjoy del gruppo UBI banca?

Anonimo ha detto...

ENJOY @ Spongebob: tramite ATM del Gruppo UBI (con Carta PagoBANCOMAT) euro 1,00

Fabrizio ha detto...

Ho appena parlato con il servizio clienti di CheBanca, sempre gentilissimi. In pratica m'hanno detto che se apro il deposito (gratis) associato al conto tascabile (che ho già), posso inviare un assegno via posta assicurata a Milano e loro lo incassano sul mio conto (Io abito a Catania e 250km per andare a Palermo a versare l'assegno non li faccio - a Catania ancora non c'è filiale)

sogniliberi ha detto...

Oggi alcune banche online permettono il deposito anche presso filiali di altri istituti, in alcuni casi senza alcun costo

Anonimo ha detto...

Si però il conto presso Che Banca non gratuito, costa bensì 12 euro l'anno!

BdR ha detto...

ciao, nel post si fa riferimento al conto deposito, gratuito. Tu fai riferimento al conto corrente.

fidone ha detto...

Segnalo che i versami in contanti negli ATM evoluti di Banca Intesa SanPaolo sono GRATIS.

Anonimo ha detto...

Il conto deposito Che Banca non è più gratuito. Il bollo proporzionale dello 0,1% quest'anno, 0,15% dall'anno prossimo, con minimo di 34,2 € dei prodotti finanziari è stato esteso ai conti deposito. Sul foglio informativo si può leggere infatti "imposta di bollo: nella misura prevista dalla legge vigente" e non più "a carico banca".

Anonimo ha detto...

Complimenti e grazie veramente per aver speso il tuo tempo in tutte queste chiare e semplici spiegazioni!!devo chiudere il mio conto Banco Posta entro il 31/12/2012 e non avevo idea di quale scegliere come sostituto,ora qualcuna c'è!
ti chiedo ulteriore chiarimento, sono al primo anno di partita iva,artigiana nello specifico.non ho ancora idea di se e quanto guadagnerò ora, o nei prossimi anni,l'unica cosa che so,è che l'utilizzo del conto attualmente è solo per depositare pochi euro(se arrivo a 3000 è già tanto!)e che uso spesso bonifici in uscita ed assegni in entrata...la tua ultima parola? grazie mille della disponibilità,emanuela r.

BdR ha detto...

il fatto di versare assegni ti pregiudica un po' i conti online. Potresti però pensare a youbankind del banco popolare (se hai filiali vicine) che ti permette di operare senza limiti allo sportello. Il conto va aperto compilando il modulo in internet, ma poi puoi operare anche in filiale. Se fai una ricerca sul blog trovi ulteriori informazioni.

Altra alternativa CheBanca o ING, sempre se hai filiali vicine. Anche con Fineco potresti versare gli assegni tramite gli ATM evoluti (bancomat che permettono di versare assegni e contanti) di unicredit.

Anonimo ha detto...

Io sono cliente WeBank. Posso fare versamenti di contanti e assegni presso le filiali del gruppo BPM gratis.

Posta un commento