Le carte prepagate che sostituiscono il conto corrente

Carta-prepagata-Genius-Card Si stanno ormai diffondendo, spinte anche dalla pubblicità, le carte prepagate che sostituiscono il conto corrente o come recita lo slogan di Unicredit, “alternative al conto corrente”.

Che cosa sono

Sono delle semplici carte prepagate a cui è attribuito un codice IBAN. Grazie a questo artifizio, è possibile fare con queste carte tutta una serie di operazioni che normalmente richiedono un conto corrente:
  • accredito stipendio o pensione;
  • addebito bollette e utenze;
  • bonifici;
  • ricarica del cellulare;
  • pagamenti RAV e MAV.
A queste operazioni si aggiungono quelle che comunemente si possono fare tramite le carte prepagate:
  • prelievi al bancomat ATM;
  • pagamenti presso POS e online.

Perché si sono diffuse

Le banche sono alla ricerca di nuovi clienti ad oggi “non bancarizzati”. Tra questi i più numerosi sono i giovani e gli immigrati, diffidenti ad entrare in banca ed aprire un conto corrente costoso. Queste carte prepagate possono fornire un prodotto semplice e conveniente per queste categorie, ma non solo per loro. Tra gli elementi a favore del prodotto inoltre, il fatto che nonostante queste carte permettano di sostituire il conto corrente, non pagano l’imposta di bollo annuale di 34,20 euro.
Infine queste carte prepagate rappresentano un primo passo verso un nuovo modo di effettuare i pagamenti. In futuro infatti il conto corrente si porterà in tasca, che sia su carta o su cellulare, effettuando i pagamenti di piccolo importo senza digitare alcun codice o firmare scontrini come avviene ora con il bancomat o la carta di credito (tecnologia contactless). Il percorso è ancora lungo, ma grazie ai chip di cui sono dotate, queste carte prepagate sono già pronte.

Elenco carte conto

Ad oggi l’offerta è composta da cinque carte, anche se sicuramente crescerà a breve. Ma soprattutto comprende i tre principali gruppi bancari italiani:
  • Genius Card di Unicredit;
  • Conto Tascabile di CheBanca
  • Superflash di Intesa Sanpaolo;
  • Spider del Monte dei Paschi di Siena;
  • Carta c/conto della Banca Popolare di Vicenza.
Non è invece assimilabile a questa tipologia di carte, nonostante a volte sia equiparata, la Postepay del BancoPosta.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento