Risposte sui bolli sul conto e sui buoni postali

risposte-bollo-conti-buoniMolti di voi mi pongono domande tramite la sezione commenti (a fine articolo), la pagina Facebook o la pagina dei contatti. Mi scuso per ritardi o omissioni, ma essendo un blog amatoriale, per questioni di tempo non sono in grado di rispondere a tutti. A volte semplicemente vedo le richieste ma poi non riuscendo a rispondere subito, passano i giorni e anche i ricordi.

Detto questo, dopo la pubblicazione di alcuni chiarimenti sui bolli sul conto corrente e sui buoni postali, mi sono arrivate diverse domande. Colgo l’occasione per rispondere ad alcune pubblicamente, a beneficio di tutti.


Altra premessa d’obbligo: la normativa (il Decreto attuativo) non ha ancora concluso il suo iter per cui ci potrebbero essere ulteriori modifiche.

Importante: scopri come ricevere gratuitamente la guida al bollo sui conti, buoni postali e depositi

Domande sui bolli

  • Ho 2 buoni,un libretto ed il Bancopostaclick, pagherò 3 bolli?
Purtroppo potresti pagare 3 bolli se superi le soglie di esenzione.

  • Scusate ma se uno possiede Buoni postali, poi conto e libretto, si fa la somma di tutti e 3 i prodotti per il calcolo del bollo oppure i buoni postali sono a parte (con bollo applicato al momento del rimborso)? 
I buoni postali sono a parte con bollo applicato al rimborso in base alle regole indicate nel preceente post (vedi link che segue)

  • Come si calcola il bollo sui buoni cartacei emessi prima del 01/01/2009
Ti rimando all’articolo sui bolli dei buoni postali cartacei pre 2009, penso sia esaustivo con anche gli esempi.

  • Il conto di deposito arancio va considerato, quindi sommato, alla stregua dei conti correnti e libretti postali
I saldi dei conti deposito (come Conto Arancio) non si sommano a quelli dei conti correnti. I depositi saranno tassati come gli altri strumenti finanziari (o,1% sul controvalore nel 2012). Per ora, in attesa di chiarimenti sull’applicazione, alcune banca hanno modificato i fogli informativi per le nuove aperture. Scriverò in settimana un articolo sul bollo sui depositi.

  • La giacenza media di due conti con medesima intestazione si somma anche se sono aperti presso due banche diverse?
No. Si sommano solo i saldi di conti e libretti con medesima intestazione aperti presso il medesimo intermediario (banca o Posta o Sim) 

  • Ho dei buoni postali intestati al sottoscritto ed altri cointestati con mia moglie, ai fini dell'esenzione vanno sommati o considerati singolarmente
Si sommano solo se hanno la medesima intestazione. Quindi vanno sommati separatamente i buoni intestati a te da quelli in cointestazione. In pratica devi fare due somme distinte.

  • Ho letto l'articolo per i chiarimenti sui buoni fruttiferi. Il mio dubbio è per i Buoni cartacei dal 2009 e dematerializzati. Esempio : Io ho due buoni da 10.000 e 6.000 euro aperti nel 2010.Il 1° luglio 2012 richiedo il rimborso di entrambi i buoni fruttiferi. Pagherò l' 0,1% di 16.000 con il minimo di 34,20. Ma se io faccio un altro esempio. Il 1° settembre 2012 richiedo il rimborso di uno dei due buoni. Il 1° dicembre 2012 richiedo il rimborso dell'altro buono. Io so che dovrò naturalmente pagare l'imposta di bollo. ma come si comporterà Poste Italiane nel pagare l'imposta di bollo di 34,20. Quando la pagherò?, al primo rimborso o al secondo. Spero non entrambi. Grazie.
Vado a buon senso. Al primo rimborso (1° settembre 2012) la Posta applicherà lo 0,1% e di conseguenza scatterà il minimo di 34,2 euro. Il bollo va però parametrato al periodo quindi 8 mesi. Si pagheranno quindi 34,2/12*8= 22,8 €
Al secondo rimborso (1° dicembre) siccome la cifra totale supera ancora la soglia di esenzione si pagherà sempre lo 0,1% e anche in questo caso scatta il minimo. Mi aspetto che le Poste facciano pagare il bollo per 11/12 quindi 31,35 e deducano quanto già pagato a settembre. Il saldo sarà quindi 8,55.
Come detto vado a buon senso in quanto ritengo sarà evitato il pagamento di un doppio minimo. Non posso non notare che il calcolo si “incasinerà” in futuro. Per i buoni rimborsati quest’anno infatti si paga solo il bollo del 2012 (essendo entrato in vigore quest’anno) ma in caso di rimborso nel 2013 si pagherà il bollo del 2012 e del 2013.

  • francamente non capisco: se si ha un conto corrente più un libretto con la stessa banca e nel cc ci sono più di 5ooo euro ma nel libretto meno di 5000, si pagano 2 bolli perché la giacenza media totale è più di 5000? quindi se il libretto ha meno di 5ooo euro, si paga ugualmente il bollo perché nel conto ce ne sono più di 5000
Purtroppo per ora è così. Del resto si pagheranno due bolli anche con 3.000 euro sul conto e 3.000 sul libretto solo perché la somma supera il minimo.

Da oggi oltre la pagina Facebook c’è anche la pagina Google Plus per seguire gli aggiornamenti (appena creata, conto di migliorarla in settimana, per ora se hai un account Google puoi seguire gli aggiornamenti del blog). Se sei un nuovo lettore, iscrivendoti alla newsletter (vedi box in alto a destra) riceverai aggiornamenti in automatico via mail e l’ebook gratuito su come ridurre i costi dei servizi bancari.

Importante: scopri come ricevere gratuitamente la guida al bollo sui conti, buoni postali e depositi 

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



3 commenti:

Alessio ha detto...

Un punto non mi e' ancora chiaro: se ho 2 libretti postali e 1 cc sempre postale tutti con la stessa intestazione e con importo medio annuale rispettivamente di 6 mila, 7 mila e 1000 , l'importo del bollo si calcola sommando i tre importi (quindi pagherei 0,1% di 14 mila, cioè E 14 aumentati al minimo di E 34,20) oppure ognuno dei tre conti paga il minimo di E 34,20 (quindi dovrei pagare 34,20 x 3 = 102,60)?
Grazie.

Anonimo ha detto...

ma un chiarimento: se io ho un conto intestato solo a me,un libretto intestato a me, uno a mio marito e un libretto cointestato. Si somma conto + 50%del libretto oppure ogni intestazione va per conto suo? grazie! Teresa

BdR ha detto...

ogni intestatario va a se.

Vi rimando alla guida al bollo con tutte le risposte:
http://banca-del-risparmio.blogspot.com/2013/01/la-guida-al-bollo-pdf-di-40-pagine.html

Posta un commento