Banca Intesa e Unicredit assunzioni nel 2010

Lavoro in bancaSono stati definiti i piani di assunzione di tre delle maggiori banche italiane.
Si è soprattutto felicemente sbloccata la vicenda dei 500 posti di lavoro in Banca Intesa di cui avevo già scritto.

E’ stato infatti siglato l’accordo tra Banca Intesa e sindacati che prevede l’entrata di 550 persone nei nuovi poli di L’Aquila,
Potenza, Lecce (150 addetti al back-office per ciascun polo) e Torino (quest’ultimo è stato appena identificato e sarà destinato prioritariamente a 100 lavoratori in cassa integrazione o che hanno perso il posto di lavoro). 
I nuovi assunti avranno un contratto di apprendistato a tempo indeterminato, con una riduzione per i primi 4 anni dello stipendio pari al 20% e un orario settimanale di 40 ore invece di 37,5 ore. Per alcuni lavori sono previsti anche i turni, in tal caso l’orario sarà di 37,5 ore settimanali. Rimando al precedente articolo per maggiori informazioni sulle attività che si svolgeranno nei nuovi quattro poli di lavoro di Banca Intesa.

Nel frattempo Banca Intesa ha chiarito che nel 2010 saranno assunti altri 500 giovani da inserire nella rete commerciale del Gruppo, circa 6.500 filiali distribuite in tutta Italia, come addetti commerciali vale a dire gestori di relazione con la clientela, prevalentemente nel settore mass market. I requisiti per queste posizioni sono età non superiore ai 29 anni e diploma di scuola media superiore o laurea di primo o secondo livello. In questo caso il contratto previsto è quello di apprendistato professionalizzante che prevede dopo 4 anni l’assunzione a tempo indeterminato.  Circa 400 di queste assunzioni verranno fatte tra i contratti a termine attivi al 31/12/2009, gli altri (oltre 100) potranno essere assunti anche dall’esterno e andranno a sostituire i lavoratori di Banca Intesa che andranno man mano in pensione nel corso del 2010.
Le domande vanno fatte esclusivamente dal sito di Banca Intesa.

Altre due banche hanno dichiarato i loro piani di assunzione per il 2010: Unicredit e UBI Banca. Entrambe privilegeranno lavoratori a termine (o interinali) già all’interno del Gruppo.
In  particolare Unicredit assumerà a nel 2010 circa 200 persone attualmente già operanti con contratti a termine.
Lo stesso dicasi di Ubi Banca che ha ufficializzato circa 170 nuovi posti di lavoro di cui 80 nella sola Banca Popolare di Bergamo, sempre attingendo in via preferenziale ai lavoratori a termine già nel presenti nel Gruppo. Novità: puoi seguire i nuovi articoli diventando fan di Banca del Risparmio su Facebook.

-
Iscriviti a InfoJobs per ricevere offerte di lavoro nel settore finanziario e bancario

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento