Banca Intesa Sanpaolo assume 500 giovani?

Assunzioni-banca-intesa-sanpaolo E’ in corso la trattativa fra sindacati e Banca Intesa in merito alle nuove assunzioni per il 2010.

Le assunzioni proposte da Banca Intesa

Intesa Sanpaolo ha rilanciato a inizio anno la proposta di assumere 500 persone fra giovani e cassintegrati per 4 nuovi poli produttivi. Tre poli sono già stati individuati: Lecce, Potenza e L’Aquila. Il quarto polo sarà individuato in una zona con alta cassa integrazione. Ciascun polo assumerà circa 100-150 persone. I nuovi siti saranno dedicati a particolari attività: lavorazioni amministrative, gestione magazzini, sicurezza, banca telefonica, trattamento e trasporto valori.

Occorre notare che questi 500 posti di lavoro prospettati si vanno ad aggiungere al normale turnover, sono quindi assunzioni aggiuntive. A fronte di queste assunzioni, Banca Intesa ha però richiesto particolari condizioni.
I nuovi assunti avrebbero da subito un contratto  di apprendistato a tempo indeterminato ma con una riduzione dello stipendio del 20% per i primi 4 anni rispetto alla paga tabellare stabilita dal contratto nazionale.
La banca ha concesso ai sindacati due settimane di tempo per dare una risposta. Fra i sindacati vi sono state aperture di vario grado, più ampie in particolare da parte di FIBA e FABI, meno da UILCA e FISAC CGIL

E’ probabile comunque che alla fine un accordo si trovi, c’è solo da capire quanto sarà lunga la trattativa. La proposta di Banca Intesa infatti avrebbe comunque ricadute positive in un periodo di crisi e in zone ad alta disoccupazione.
L’anno scorso sono stati inviati ben 350.000 curriculum vitae a Intesa Sanpaolo, soprattutto al sud, a testimonianza di una forte domanda di lavoro che non avrebbe problemi ad entrare anche con una decurtazione dello stipendio.  Le assunzioni di Banca Intesa avvengono spesso tramite contratto interinale per cui il contratto a tempo indeterminato sarebbe una buona novità. Non tutti i lavori richiesti saranno destinati a giovani laureati o diplomati, una parte (magazzini, sicurezza, trasporti) sarà destinata a lavoratori di aziende in cassa integrazione.

La Banca potrà quindi attingere anzitutto dalle liste dei cassintegrati e dai numerosi pretendenti già selezionati nel 2009 e da selezionare per il 2010. Rimane da capire se per i lavori amministrativi (inclusa la banca telefonica) nei nuovi poli varranno gli stessi rigidi criteri che la banca applica per le assunzioni normali (votazioni con almeno 90/100 per i diplomati e 100/110 per i laureati) o si abbasseranno le richieste.

Se non lo hai ancora fatto o se la tua richiesta del 2009 non ha avuto seguito, ti consiglio di inviare il curriculum a Banca Intesa.
Se vuoi rimanere informato sulla assunzioni in Banca Intesa Sanpaolo iscriviti a Banca del Risparmio tramite il seguente modulo.

-
Iscriviti a InfoJobs per ricevere offerte di lavoro nel settore finanziario e bancario

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento