Forex Macro solita truffa online

Truffa-forex-macro Il sito di Forex Macro è ormai sparito da tempo, ma ancora fa parlare molto di se. Vediamone la storia...
Questa società era un cosiddetto Hyip vale a dire un High Yield Investment Program, una forma di investimento ad alto rendimento ma anche ad alto rischio. La dicitura Forex era motivata dal fatto
che dichiaravano di investire in valute.

Forex Macro in particolare dichiarava di offrire un rendimento pari al 18% mensile. Per chi conosce la finanza è evidente che un tale rendimento è impossibile se si considera che anche un titolo greco ad alto rischio nei momenti migliori rendeva il 7% annuo.

Si tratta quindi purtroppo della solita truffa che utilizza il famoso schema Ponzi: i soldi investiti dagli ultimi entrati sono utilizzati per pagare gli interessi dei primi, così facendo si alimenta la buona reputazione della società che ottiene sempre più aderenti ed introiti. Ad un certo punto per vari motivi si decide di chiudere e sparire lasciando coloro che hanno ancora soldi investiti con la totale perdita del capitale.

La storia di Forex Macro

La vicenda di Forex Macro è strettamente intrecciata ad un’altra società di Hyip precedentemente sparita: Finanzasforex.

Le origini

Finanzasforex fu sospesa e poi definitivamente vietata dalla Consob il 5 marzo 2009. Poco dopo la società legata a Evolution market spariva.
Di lì a breve apparì sul web Forex Macro, sempre con sede a Panama. Curiosamente Forex Macro si presentava su alcuni siti con lo slogan “Non è Finanzasforex”. Curioso perché sembra richiamare il detto latino excusatio non petita, accusatio manifesta, vale a dire scusa non richiesta colpa manifesta.
Ma il legame fra le due società appare evidente in seguito.

Interventi Consob

La Consob infatti sospende l’attività di Forex Macro (e Suizmarket sa) con delibera n. 16936 del 24 giugno 2009 per poi vietarne l’attività con delibera n. 17017 del 16 settembre 2009. Dalle delibere si fa cenno a vari siti e promoter italiani (dei quali parlerò in seguito) che promuovevano i rendimenti garantiti da Forex Macro. Inoltre nella prima delibera si fa riferimento ad un legame con Finanzasforex.

Potresti pensare che una volta intervenuta la Consob, la società abbia chiuso, ma purtroppo i poteri dell’autorità italiani sono scarsi verso un operatore estero che opera in un paese di comodo e tramite Internet (leggi per esempio il caso di Etoro). Per cui Forex Macro ha potuto continuare impunemente ha raccogliere denaro da investitori italiani.

La fine

Il 27 febbraio 2010 sul sito di Forex Macro compare un messaggio di sospensione temporanea del servizio. Il messaggio, in spagnolo, è vago e ambiguo. Si fa riferimento a vari problemi, sia tecnici che di liquidità. Si ricorda sommariamente che gli investimenti nel Forex sono ad alto rischio e quindi con possibile perdita del capitale.
Dopo questo messaggio in rete si scatena il putiferio e si moltiplicano le bufale su cosa sia successo. Chi dice che il sito sia vittima di hacker, chi che si stia trasferendo da Panama in un altro paese dell’America latina, chi rassicura che il sito riaprirà dal 25 marzo.

La realtà dei fatti è che il sito sparisce totalmente. Forex Macro è morto e, non deve sembrare strano dopo quando detto, è già nato un nuovo sito che propone un servizio simile (che non rivelo perché ci sono sempre quelli che ci cascano).

La fine di Forex Macro era però già iniziata mesi prima: a dicembre ci sono messaggi di investitori che rilevavano di non aver ancora ricevuto i soldi richiesti.

Spiace per le molte persone che fino all’ultimo hanno avuto la speranza di rivedere comparire Forex Macro. Come al solito vale il buon senso: diffida di chi ti propone rendimenti troppo alti rispetto al mercato e ricorda che a maggior rendimento corrisponde sempre un maggior rischio.

I soldi investiti in Forex Macro sono persi?

La possibilità di riottenere i propri capitali investiti in Forex Macro è nulla. Questo tipo di truffa viene congegnata sempre dallo stesso gruppo di persone che sa bene come occultare i soldi raccolti e far sparire le tracce. La localizzazione in un paradiso fiscale (Panama) rende ulteriormente difficile la cosa (ricordo che la truffa di Forex Macro è internazionale, vi sono coinvolti investitori di molti paesi).

Rischiano invece i proprietari di siti e le persone (promoter) che hanno pubblicizzato e promosso Forex Macro. Già nel decreto di sospensione della Consob vengono citati alcuni siti italiani e si far riferimento ai promoter o consulenti (di uno in particolare se ne fa anche esplicitamente il nome).
Queste persone, anche se in buona fede (e quasi tutti lo sono), hanno svolto attività abusiva di offerta al pubblico e sollecitazione del pubblico risparmio. Tale reato penale prevede la reclusione da uno a otto anni, inoltre i truffati possono rivalersi sul loro patrimonio personale per ottenrere il risarcimento dei danni subiti.

Se vuoi investire nel Forex guarda prima gli intermediari Forex autorizzati in Italia.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



2 commenti:

Anonimo ha detto...

vorrei gentilmente sapere come agire nel confronti del promoter italiano al quale ho fatto i bonifici, grazie

BdR ha detto...

Penso ti debba affidare ad un avvocato.

Posta un commento