Mutuo BNL 2 in 1

mutuo-BNL-2-in-1Anche BNL ha lanciato un nuovo  mutuo, 2 in 1, per rispondere alla crisi e alle incertezze della clientela fra la scelta di un finanziamento a tasso variabile o uno a tasso fisso.


Caratteristiche del finanziamento

BNL 2 in 1 è sostanzialmente un finanziamento a tasso fisso ma con rate a tasso variabile per i primi due anni:
  • le rate dei primi due anni sono indicizzate al tasso Euribor ad 1 mese, dal 25° mese si passa al tasso fisso;
  • finanzia l’acquisto, costruzione o ristrutturazione di una casa. Sottoscrivibile anche in caso di surroga di altro mutuo;
  • importo massimo finanziabile: 80%;
  • durata: 10, 15, 20, 25, 30 anni ma si può arrivare fino a 40 anni in caso di acquisto prima casa e per importi non superiori a 250.000 €.

I costi di BNL 2 in 1

Sul sito di BNL non sono dichiarati gli spread e/o l’ISC minimo e massimo del mutuo.
Sono previste spese di istruttoria secondo il seguente schema:
  • fino a 80.000 €: 0,85% dell'importo finanziato (minimo 200 €, massimo 680 €);
  • da 80.001 € a 130.000 €: 0,85% dell'importo finanziato (minimo 680 €, massimo 1.105 €);
  • da 130.001 € a 250.000  €: 0,85% dell'importo finanziato (minimo 1.105 €, massimo 1.500 €);
  • oltre 250.000 €: 1.500 € .
Anche le spese di perizia del mutuo BNL 2 in 1 sono calcolate in base all'importo finanziato:
  • fino a 110.000 €: 220 €
  • da 110.001 € a 250.000 €: 250 €
  • da 250.001 € a 500.000 €: 350 €
  • da 500.001 € a 1.000.000 €: 450 €
  • da 1.000.001 € a 2.500 €: 550 €
  • oltre 2.500.000 €: 800 €
E’ prevista ma è facoltativa la classica assicurazione CPI che subentra nel pagamento delle rate in caso di di perdita del lavoro, inabilità o morte del debitore.

La mia opinione

Difficile dare un giudizio complessivo senza conoscere le indicazioni di spread e ISC.
Come indicato da BNL il mutuo 2 in 1 è adatto a chi è attratto dai bassi tassi che offre oggi il variabile ma non vuole rinunciare alla sicurezza che offre il tasso fisso. A tal proposito però sembra migliore la risposta offerta dai  mutui con cap  che offrono un tasso variabile per tutta la durata del mutuo con cap di poco superiori ai tassi fissi attuali.
Come detto più volte però non è possibile indicare a priori il miglior mutuo per cui non rimane che confrontare quest’offerta con le altre proposte. Nel confronto attento a non soffermarti solo sulla prima rata, il confronto dovrà essere fatto sull’intera durata del mutuo. In questo ti aiuterà il prospetto ESIS, prospetto obbligatorio per legge che permette di paragonare le offerte di diverse banche. Puoi da subito confrontare i migliori finanziamenti con il tetto (cap) su MutuiOnline.

Le spese di istruttoria appaiono in linea con il mercato, ma considera che sono trattabili. In genere i gestori per portarsi a casa un mutuo riducono facilmente tali spese. Inoltre ricorda che in caso di surroga non si pagano.
------------------------------------------------------------------------------------
Abbonati gratuitamente cliccando su feed o inserendo la tua mail nel box sulla prima colonna a destra, potrai essere subito aggiornato quando pubblicherò nuovi articoli sul tema.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento