Bonifico estero bancario e postale

Bonifico esteroUn’operazione che facciamo raramente ma che quando ci serve ci crea dei problemi è il bonifico verso o dall’estero. In realtà l’operazione è molto semplice, vediamola insieme.

Bonifico estero postale

Anzitutto distinguiamo il caso in cui tu sia cliente di una banca o delle Poste. Con BancoPosta puoi ricevere o effettuare bonifici con l’estero solo tramite il servizio BancoPosta online.
In genere occorre distinguere fra:
  • bonifico in entrata o in uscita dal tuo conto BancoPosta;
  • bonifico da/verso paesi UE o extra UE
I bonifici con i paesi dell’Unione Europea generano meno problematiche. Con BancoPosta puoi fare e ricevere bonifici (in euro e corone svedesi) fino a 50.000 euro. Oltre 50.000 euro si rientra nel tariffario previsto per la casistica dei paesi extra-UE, lo stesso dicasi per operazioni intra UE ma effettuate in valute diverse dall’euro (o corona svedese).
Le tariffe sono molto convenienti:
  • nessun costo in caso di bonifico in entrata;
  • 1 euro per quelli in uscita (attenzione però a non sbagliare i codici, o dovrai pagare ulteriori 3,50 euro (come minimo) di spese. Con BancoPosta online ricorda che c’è un limite di 15.000 euro per i bonifici in uscita.
I bonifici con paesi esterni all’Unione Europea presentano invece maggiori problemi e costi.
Le Poste ti permettono comunque di effettuare l'operazione in uscita in tutte le principali divise (euro, dollaro USA, dollaro canadese, dollaro australiano, sterlina inglese, yen giapponese e franco svizzero). Non ci sono limiti di valuta per quanto riguarda le cifre in ingresso.

Per quanto riguarda i costi:
  1. in entrata
    • commissione di servizio: 0,15% sull’importo (minimo 1,50 euro, massimo 150 euro);
    • spese di accredito in conto: 7,50 euro;
    • spese di comunicazione valutaria statistica (solo per operazioni oltre i 12.500 euro): 5,00 euro;
  2. in uscita
    • commissione di servizio: 0,15% sull’importo (minimo 1,50 euro, massimo 150 euro);
    • spese di addebito in conto: 7,50 euro;
    • spese di comunicazione valutaria statistica (solo per operazioni oltre i 12.500 euro): 5,00 euro;
    • Commissione per coordinate bancarie errate o incomplete:
      minimo 3,50 euro
Per fare un bonifico devi disporre del codice IBAN del conto beneficiario e del BIC (Bank Identifier Code detto anche codice Swift) della banca del beneficiario. Per i pagamenti all’interno della UE in genere basta l’IBAN. Ti ricordo che l’IBAN è quel codice di 27 caratteri che trovi sull’estratto conto, che inizia con “IT” e termina con il numero del tuo conto. Il BIC è un codice composto da 8 o 11 caratteri. Inoltre devi indicare cognome e nome del beneficiario che deve essere fra gli intestatari del conto di destinazione.
Lo stesso vale per ricevere un pagamento internazionale, per cui dovrai fornire alla tua controparte il codice IBAN del tuo conto e il codice BIC delle Poste (BPPIITRRXXX ).

Bonifico estero bancario

Per quanto riguarda le banche la questione si complica. Ovviamente ogni banca ha le sue specifiche ed i suoi costi. Ricorda però che nell’ambito UE tutti i bonifici entro i 50.000 euro sono considerati come i bonifici nazionali, per cui la commissione dovuta è pari a quella di un pagamento verso l’Italia.
Per importi oltre i 50.000 euro o pagamenti extra-UE invece dovrai rifarti alle singole condizioni della tua banca.
Vale infine anche per il bonifico bancario quanto detto sopra in merito ai codici necessari per effettuare o ricevere pagamenti internazionali. Il codice BIC, come l'IBAN, in genere lo trovi sul tuo estratto conto.
Spero che ora ti sia chiaro come effettuare bonifici esteri, se hai qualche dubbio ponimi una domanda nei commenti.

 ps. ricevo molte richieste di informazioni sulle banche svizzere su cui non sono in grado di rispondere. Puoi trovare su questo sito maggiori informazioni per bonifici e conti correnti svizzeri.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



148 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve,
il post e' chiarissimo e facile da comprendere. Mi trovo nella situazione di bonifico bancario intra-UE.

Quello che chiedo e': quali sono le tue fonti? Dove hai preso queste informazioni? Sono sicuro che sono online e le sto cercando anche adesso senza successo.
Ho bisogno di presentarmi sicuro e convincente a qualche sportellista 'duro d'orecchio' senza perdere tempo...

Grazie in anticipo.
E.

BdR ha detto...

ciao E,
capisco che per il tuo sportellista sia meglio avere qualcosa di ufficiale, cerca direttiva ue n. 2560/2001. Articolo 3.

Anonimo ha detto...

salve io devo ricevere un bonifico estero dalla costa d' avorio per un importo complessivo di 11000€ ma chi mi deve mandare questi soldi dice che ha delle tasse per 49000€ non riesco a capire come possa essere possibile

BdR ha detto...

ciao Anonimo,
in merito ai bonifici con la Costa d'Avorio ti avviso che è usata spesso per truffe. In pratica acquistano un prodotto da te messo in vendita (di solito di valore ingente) dicendoti di aver pagato con bonifico ma che nel loro paese vige una tassa uemoa. Ti chiedono quindi un bonifico per pagar la tassa e sbloccare il pagamento. Ovviamente se paghi la finta tassa con il bonifico, non aspettarti di ricevere il pagamento. ps. le cifre che riporti mi sembrano strane, in genere la tassa è inferiore al valore del bene, forse ti è sfuggito uno zero

Anonimo ha detto...

la tassa richiesta è di 580€ e loro faranno nu versamento di 49580€

Anonimo ha detto...

scusa del ritardo con cui ti rispondo ma la cosa si era fatta ancora più grave;perchè quando io avevo cercato nuove spiagazioni loro sostenevano di avere già fatto il versamento
e avevano cominciato a parlare di avvocati.
A questo punto io gli ho risposto di aver mandato tutte le mail alla polizzia postale italiana e loro non si sono più fatti sentire.
Nonostante il gli abbia scritto che se erano veramente interessati alla macchina potevano farmi il bonifico.

Anonimo ha detto...

p.s. mille grazie per la dritta.

BdR ha detto...

Sono contento che si sia risolto per il meglio.

Ringrazio io te per avermi dato lo spunto per un nuovo articolo, vedo che c'è molta gente che accede a questo cercando bonifico dalla costa d'avorio o tassa uemoa, per cui ritengo importante avvisare più persone possibili della truffa. Conto di pubblicarlo settimana prossima, per chi fosse interessato torni sul sito (basta metterlo tra i prefriti)o sottoscriva i post del mio blog tramite feed o newsletter (vedi colonna a destra.

Anonimo ha detto...

Salve;

in data giovedì 15/10/09 un mio parente residente in USA mi ha fatto un bonifico bancario (operazione eseguita su internet tramite XOOM) di circa 400 dollari, già convertiti in euro, sul mio conto BancoPostaClick; però ancora tutt'oggi (martedì 20/10/09) non mi è stato ancora accreditato sul mio conto.
Quindi le vorrei chiedere secondo lei è normale che non mi è stato ancora accreditato? Quali sono i tempi di accredito di un bonifico estero?

Grazie.
M.

BdR ha detto...

Si è normale. I tempi sono variabili soprattutto in base ai paesi coinvolti ma anche alle banche.
In genere un bonifico area euro impiega 2/3 giorni lavorativi (anche se può arrivare a 5).
Un bonifico dagli USA potrebbe impegare dai 5 ai 10 giorni lavorativi. Questi sono i tempi di contabilizzazione, la data valuta (quella da cui partono gli interessi) potrebbe essere inferiore.

Anonimo ha detto...

Grazie per il chiariarimento.

P.S. Qual'è la differenza tra data contabile e valuta?

Grazie ancora.

BdR ha detto...

La data contabile è quella di registrazione dell'operazione o se preferisci la data da cui vedi l'operazione, la data valuta è quella che fa fede per il calcolo degli interessi.
Se guardi l'estratto conto vedrai per ogni operazione indicata queste due date.
Per i bonifici può succedere che abbiano data contabile posteriore a quella di valuta.

Anonimo ha detto...

e' possibile effettuare un bonifico estero di 400euro(verso londra)con la postepay tramite il sito on .line delle poste?
inoltre puo' indicarmi le procedure necessarie.
grazie

BdR ha detto...

Con la postepay non si possono fare bonifici.
Puoi acquistare da un sito online di Londra che accetta Visa, ma non credo sia quello che cerchi.

Anonimo ha detto...

é possibile effettuare bonifici postali senza conto? Se sì qual'è il costo dell'operazione?

Anonimo ha detto...

Ciao,
grazie per il tuo post e' stato molto illuminante. Avrei un altro quesito: vorrei trasferire alcuni risparmi (circa 8000 sterline) dall'Inghilterra, risultato di un periodo di lavoro la', in Italia mediante bonifico estero. E' questa la soluzione piu' sicura ed economica?
Incorro in una tassazione ulteriore in Italia?
Mille grazie,
Antonio

BdR ha detto...

1) Per fare bonifici senza conto puoi andare in banca. I costi sono alti, mediamente 5 euro
2) Non vedo problemi a trasferire 8.000 sterline con bonifico. Non sono un fiscalista ma penso che se hai pagato le tasse in UK dovresti essere a posto, la banca comunque non ti chiede nulla. Inoltre l'importo è sotto i 10.000 euro, vale a dire l'importo minimo a cui scatta l'obbligo di dichiarazione sul modello unico in caso di detenzione all'estero (vedi scudo fiscale).

meltemiwind ha detto...

Io ho il conto in dollari presso fineco. Un bonifico normalmente mi costa sui 30 dollari. Sapete consigliarmi una banca piu competitiva. Generalmente faccio bonifici con importo variabile da 3000 dollari a 12000 usd. Chiedo un consiglio piu che altro perche' fineco ha una procedura particolare per l'esecuzione dei bonifici che non mi soddisfa, non avevndo la Cina l'iban risulta particolarmente complicato.Grazie del consiglio

BdR ha detto...

ciao meltemiwind,
la questione è complessa ma cercherò di semplificarla, anche se non conosco i dettagli del tuo caso.
Se le cose non sono cambiate con Fineco puoi fare questa operazione solo tramite call center, per cui sicuramente non è un'operazione economica.

Conosco soprattutto le banche online di cui sono cliente, IwBank che applica una commissione di 15 euro e Conto corrente arancio che costa "solo" 5 euro (penso proprio che sotto tale cifra non si possa trovare).

Ma tieni conto che in caso di bonifico estero verso paesi extra UE, la banca ricevente può applicare commissioni per bonifici in entrata (che ovviamente paga il beneficiario). Inoltre tra la tua banca e la ricevente potrebbero esserci altre banche intermediarie che si potrebbero prendere una commissione. In questo caso le commissioni sono pagate dal mandante o dal ricevente a seconda della banca per cui opera l'intermediario. Conto arancio dovrebbe segnalarti subito queste commissioni per quanto di sua competenza, IwBank non te le segnala ma in genere non le applica (almeno per bonifici verso gli USA).

Un'ultima raccomandazione. Se possibile effettua i bonifici nella valuta del beneficiario, le commissioni di cambio della tua banca saranno quasi sicuramente migliori di quella ricevente.

meltemiwind ha detto...

Ci posso provare con conto arancio come va con le commissione anche perche' l'ho da poco aperto un conto corrente con conto-arancio o chiedere al consulente. Certo che se fossero solo cinque euro sarebbe una bella svolta.
Grazie e buon natale

meltemiwind ha detto...

Ciao B&B ho parlato con il consulente finanziario di conto arancio e mi ha detto che loro non aprono conti correnti alle societa di capitali ma solo di persone.
Bella fregatura
La ricerca al miglior "costo bonifico verso Cina" continua

Anonimo ha detto...

E' possibile ricevere un bonifico dalla nuova zelanda usando la mia postepay che è una electronvisa? E' meglio per i costi che usare il mio conto bancoposta? l'importo è sui 200 euro. Grazie

BdR ha detto...

La postepay non può ricevere bonifici. Potresti usare paypal con abbinata la postepay, vedi qui i costi di paypal . Ma non mi sembra cambi molto, per 200 euro dovresti pagare 7,15 euro ed eventuale commissione di cambio valuta.

Anonimo ha detto...

quando tempo impiega un bonifico bancario da una banca italiana,a una banca tesedca,,,?

BdR ha detto...

Essendo un bonifico intra-SEPA potrebbe metterci anche un solo giorno.
Non essendo però la normativa SEPA ancora a regime può impiegare circa 3 giorni. Dipende se le banche coinvolte si sono già adeguate alla nuova normativa.

Anonimo ha detto...

Salve ho da poco preso la doppia cittadinanza brasiliana, dovrei inviare sui 30mila euro a mia moglie anche lei italo-brasiliana. E'la prima volta che faccio questa operazione, vorrei sapere quanto mi costa!
La mia banca, mi ha chiesto sui 60 euro, tra tasse all'italia e quelle al Brasile.E' tutto qua, oppure avrò sorprese quando farò il modello 740?? Se si...quanto mi costerà?
Mi rispondete su questa mail?
f.massaro80@libero.it
Grazie

Anonimo ha detto...

Vorrei fare un bonifico a mia figlia in Francia, per acquistare una casa li dove vive. Oltre al codice IBAN e al codice BIC, vorrei sapere se esiste qualche altra limitazione in Francia per il trqsferimento di una somma di 200 mila euro.
Grazie se qualcuno mi puo' rispondere.
Dino_orsini@yahoo.it

BdR ha detto...

Non penso ci siano limitazioni in Francia, il problema è che tale cifra va denunciata per non rischiare l'esportazione illecita di valuta. Chiederei in banca che cosa occorre fare.

Anonimo ha detto...

Salve, innanzi tutto complimenti per il forum, poi le volevo chiedere se per ricevere un bonifico dal belgio da 7000 euro devo io pagare una tassa di 200? o siamo difronte ad una situazione simile all'esempio che ha fatto della Costa d'Avorio? Grazie in anticipo

BdR ha detto...

grazie per i complimenti.

Sicuramente non esiste alcuna tassa con il Belgio a maggior ragione in quanto paese dell'Unione Europea.
Ritengo quindi sia una situazione simile alla Costa d'Avorio, anche se mi stupisce che siano effettivamente residenti in Belgio dove sarebbero tranquillamente perseguibili dalla polizia italiana.

Anonimo ha detto...

E` possibile ricevere un bonifico all' estero in Olanda in una banca locale, non essendo titolare di conto corrente?

Esiste la possibilta` di ritirare i soldi
esibendo un documento di identita`?

Nel caso comunicherei l'indirizzo della banca olandese all'ente che deve mandarmi il bonifico, e ritirerei i soldi successivamente, (quando fisicamente mi rechero` in Olanda).

Grazie per eventuali dritte

Fabio ha detto...

Ciao, complimenti per l'articolo...
Mi trovo in una situazione un pò strana, sono in Norvegia e dovrei effettuare un bonifico bancario di circa 240 euro dal mio conto bancoposta click ad uno norvegese...

Quanto mi verrebbe a costare? Cioè, essendo la Norvegia parte dell'accordo SAPA, mi costa quanto un bonifico nazionale o no? Se no, mi conviene prelevare e pagare in contanti?

Grazie infinite x le dritte...

Anonimo ha detto...

scusate il disturbo....dovrei ricevere un bonifico per una vincita sui .com e mi hanno detto che il bonifico lo riceverò in forma anonima da società estera...
in questo caso devo o non devo dichiarare questa entrata? (non essendo specificata la causale)
grazie

Anonimo ha detto...

ciao ho fatto un bonifico in spagna sono passati 4 giorni lavorativi ma ancora deve arrivare di solito quanto ci mette ad arrivare ?
ciao grazie.

Anonimo ha detto...

Salve ho un problema devo effetuare un pagamento in CINA ove non c'è IBAN!
Vado in banca mi dico che senza IBAN non è possibile effettuare pagamenti!
Non mi accetta pagamento tramite pay-pal
nè western union...
HELP

Anonimo ha detto...

Salve volevo sapere i tempi di consegna di un bonifico effettuato all'estero dal mio conto bancoposta online ad una banca a Londra.
Grazie in anticipo

Anonimo ha detto...

ho letto il meccanismo dei bonifici. Io ogni tanto mando un bonifico in sterline a mio figlio a Londra sul suo conto presso la HSBC per importi di 2000-4000 gbp. La banca (Fineco) applica una commissione di euro 9,95 all'atto della richiesta, giustificata perché il bonifico è in sterline, ma poi dopo qualche settimana arrivano spese di 25-28 euro per intervento di altre banche nella trasmissione del bonifico. Ho chiesto quale banca ed è la loro capogruppo. A me sembra una fregatura delle spese che non si sanno quando si chiede il bonifico. Sai se è corretto e quali banche hanno una procedura meno dispendiosa.
grazie
Luigi

BdR ha detto...

ciao Luigi.

Il tuo caso non rientra nella normativa (bonifico in euro e entro 50k) per cui i costi possono essere variabili. In questi casi può non esser possibile a priori conoscere esattamente i costi.

Fineco è tenuta a dirti i suoi costi, poi ci sono gli eventuali costi della banca ricevente e infine quelli di eventuali banche intermediarie.

Fineco non ha riconoscimento internazionale (infatti se ricevi un bonifico estero devono inserire il BIC di Unicredit) per cui si appoggia alla Capogruppo.

Questo può sicuramente generare più costi rispetto ad altre banche.

Comunque ti suggerisco di valutare anche le carte.
Per es. con carta Paypal (costo attivazione 5 €) puoi fare ricariche tramite bonifico (gratuite se oltre 400 €). Poi tuo figlio può usare la carta come normale carta Mastercard per fare acquisti o per prelevare dagli ATM (costo prelievo 3€). Fai un po' i conti...

Anonimo ha detto...

Ciao,
Devo trasferire 80.000 euro dall'Italia al Regno Unito per estinguere un mutuo su un'abitazione di mia proprietà. Secondo te mi conviene trasferire i soldi già in sterline? Oppure è meglio mandarlo in Euro? In banca mi han detto di fare due bonifici di 40.000 euro per evitare le tasse della stessa mia banca di circa 150 euro su un solo bonifico di 80.000. Così pago solo 3.50 euro a bonifico.

Antonio

Anonimo ha detto...

Io intendo anche in termini di un tasso di cambio più vantaggioso affinché avrò un ammontare più alto in sterline.. Mando in euro o compro e invio le sterline qui in Italia?
Grazie,
Antonio

BdR ha detto...

ciao Antonio,
non ho una risposta certa perché dipende dalle condizioni.
Il cambio eur-sterlina è unico ma poi le banche si tengono un loro margine. Per cui dovresti capire se si tiene più margine la banca italiana o l'inglese.
Inoltre considera che se mandi sterline fai il cambio subito, se mandi euro fai il cambio in una data successiva (ovviamente non puoi sapere se ci guadagnerai o ci perderai).

Considera poi che la tua banca italiana può applicare diversi costi tra il bonifico in euro e quello in sterline.

Però non potendo conoscere le condizioni applicate ti conviene chidere alla banca stessa.

Anonimo ha detto...

Grazie mille della tua risposta. Ho visto che la sterlina sta un pò scendendo in controvalore. Vorrei attendere ma fare il bonifico entro fine anno.
Antonio

Anonimo ha detto...

Buon giorno qualche settimana fà ho messo un annuncio per la vendita di una motocicletta su alcuni siti e mi ha risposto una Uomo (lituano) il quale mi ha pure inviato immagine del suo passaporto il quale mi diceva di essere per lavoro in Costa d'Avorio, il quale mi chiedeva i miei dati personali e della mia banca per inviarmi il pagamento tramite bonifico bancario ma siccome non mi sono fidato sentendo da più parti queste notizie di truffe ora vorrei ciederLe lei cosa ne pensa?? grazie delle info...
Cordiali Saluti
Savoldelli Mirko

BdR ha detto...

ciao Mirko, è una truffa.
Ho scritto come funziona Truffa Costa d'Avorio e dai numerosi commenti ricevuti direi che è ancora frequente

Anonimo ha detto...

Sto cercando informazioni per ridurre i costi di un trasferimento di ca. 150.000 euro da banca italiana a banca inglese ( HSBC o NATWEST) Li passo a mio figlio in quanto deve acquistare casa nei prossimi mesi. Mi pare di aver capito che la banca ( Intesa) mi chiede 0.15% come commissione di servizio + altri 12 euro.
Mi conviene sentire altra banca per capire se sono meno esosi qppure queste commissioni devo comunque pagarle. Quel che è certo. credo, è che mi converrà farlo quando la sterlina sarà più bassa (se mai risuccederà) E' corretto? Avete consigli? Grazie per l'informazione che potrete dare a me e grazie comunque per il servizio che svolgete.
PT

BdR ha detto...

Chiedere ad altre banche non costa nulla, per cui prova pure.

Quando mandi il bonifico chiedi di farlo con l'opzione OUR (spesso è già così senza chiedere): con questa opzione tutte le spese le paghi tu incluse quelle della banca inglese.

Non è chiaro infatti se il costo riportato da te comprende solo i costi di Intesa o anche quelli della banca inglese.
Ad occhio direi che 12 euro sono per la commissione di bonifico di Intesa mentre lo 0,15% è la commissione valutaria per il cambio. Sono costi in linea, anzi 12 euro è qualche euro sotto la media.
A questi potresti dover aggiungere circa 15 euro per pagare le spese per la banca inglese. Leggi le condizioni di conto, o al massimo chiedi, per avere una risposta in merito.

Anonimo ha detto...

salveho il problema di mandare 50000 euro in spagna come posso fare senza infrangere leggi e spendere poco?

Anonimo ha detto...

Salve
Vivo in Ecuador e stó aspettando un bonifico di 110.000euro per la vendita di un appartamento. Il compratore mi chiede un consiglio per trasferire questa somma sul mio conto. Puó farlo con PosteItalia?. La quantitá é superiore al limite permesso?
Le tasse da pagare sono il 0.15% sul valore (massimo 150euro) + altre spese?

Anonimo ha detto...

Salve,
spero mi possiate aiutare a risolvere uun quesito che da qualche giorno cerco di sbrogliare e fra telefonate e domande varie nessun operatore sia postale che bancario ha saputo risolvere, anzi di una quindicina di persone alle quali ho chiesto, mii hanno dato ognuna una risposta diversa..
Allora dovrei ricevere un bonifico da una banca Ingese (non so se lo abbiano fatto in euro o sterline)sul mio conto postale di circa 50-60.000 euro.
Mi hanno detto per i bonifici internazionale NON è possibile rintracciare se il bonifico sia stato eseguito o meno (essendo un bonifico verso un conto postale e non bancario)
L'operatore delle poste mi ha datto che non ha la strumentazione x rintracciarlo, un altro che ci vogliono circa 40 gg.., un altro di farmi dare il TRN..
A me hanno comunicato un numero (15 cifre numeriche) ma il TRN ho letto che è di 16 alfanumeriche.. bhe mi hanno detto che qst nuumero si chiama ESEGUIBILE/ESEGUITO..
ALLA FINE DI QUESTA EPOPEA (SCUSATE LA CAOTICITà.. MA NEMMENO IO NE HO CAPITO MOLTO)
vorrei sapere:
Quanto tempo c vuole xchè arrivi il bonifico dall'Inghilterra? (lo hanno fatto martedì scorso quindi son 6 gg lavorativi oggi e ancora nulla)
Esiste qst specie di numero x rintracciare il bonifico? di 15 numeri
Posso sopratt rintracciare un bonifico internazionale eseguito da una banca d londra verso un conto postale italiano?
Grazie mille
Morgana

Elfogaladhriel@gmail.com

BdR ha detto...

Spero che ora il bonifico sia arrivato, il problema penso sia dovuto al conto postale.
I codici del bonifico li può sapere chi invia ma fino a che non ti arriva tu non lo puoi sapere.
Comunque il codice del bonifico è il C.R.O. (Codice Riferimento Operazione) composto da 11 cifre.

Il TRN (Transaction Reference Number) è una serie di 30 caratteri alfanumerici che contiene il C.R.O (dalla 6° alla 16° cifra del TRN).

Anonimo ha detto...

Ciao!
Vorrei gentilmente chidere:
A volte mia zia mi manda dei soldi dagli Stati Uniti importi intorno ai 1000euro!
Devo pagarci delle tasse?La mia banca non mi ha mai chiesto niente!Posso stare tranquillo?

BdR ha detto...

non sono un fiscalista, però mi sembrano normali atti di liberalità per cui non dovresti aver problemi.

Anonimo ha detto...

Ok grazie mille!Complimenti per il forum!

Anonimo ha detto...

Salve,

sono titolare di un conto corrente Bancoposta e devo effettuare un bonifico estero in dollari (il beneficiario é una banca statunitense)
Nel modulo informativo inerente le operazioni estere bancoposta (dal sito internet www.poste.it),alla voce "tasso di cambio" leggo:

"vigente al momento della conversione (Il tasso di cambio è composto dal cambio negoziato da Poste Italiane sul mercato nella giornata di riferimento..."

Mi domando:é possibile conoscere il tasso di cambio che poste italiane negozia sul mercato o si tratta di informazioni inacessibili ai clienti di poste italiane?
A mio avviso il cliente di una banca ha tutto il diritto di sapere,PRIMA di disporre un bonifico in valuta estera, quale tasso di cambio gli verrá applicato.

Grazie anticipatamente, e complimenti per questo utilissimo forum!

Grazie anticipatamente.

BdR ha detto...

non conosco cosa faccia Bancoposta. In filiale sicuramente le banche hanno uno prospetto in evidenza dove indicano i cambi del giorno in acquisto e vendita, e quindi dovrebbe averlo anche bancoposta,
Per i siti invece dipende. Alcune banche ti indicano la cifra in valuta e in euro, ma non so Bancoposta

Anonimo ha detto...

vorrei effettuare un bonifico di 1000euro verso la grecia.volevo sapere il costo e in quanti giorni e disponibile al beneficiario.

Anonimo ha detto...

Ho fatto un bonifico a mia figlia alondra presso la hsbc, in data 16 marzo. atutt'oggi non lo ha anora ricevuto. mi sono informato pressola mia banca, Banca Nuova, e mi ha assicurato che il bonifico è stato effettuatio e ricevuto dalla banca di destinazione. Intano tutto ciò non risulta.
In data 22 c.m ne ho effettuato un altro, visto che il primo non si riesce a trovare. E'normale tutto ciò?? cosa devo fare per riavere accreditato il primo bonifico??

Anonimo ha detto...

SALVE,VORREI SAPERE SE C'E' QULCUNO CHE CONOSCE TRUFFE LEGATE ALLA "SUN FINANCE GROUP"GRAZIE.

Anonimo ha detto...

quanto tempo impiega un bonifico dalla svezia su bancoposta? è stato effettuato il 19/04/2011 che dice ce la farò prima di domenica?
speriamo mi servono proprio..uffa...

BdR ha detto...

Ci sono molte probabilità che per sabato arrivi.
Il problema è che con BancoPosta i tempi di arrivo dei bonifici esteri sono più incerti rispetto a una normale banca.

Anonimo ha detto...

SALVE,
QUALCUNO CONOSCE TRUFFE LEGATE ALLA SUN FINANCE GROUP?
PER CORTESIA RISPONDETE IN MANIERA ATTENDIBILE, HO RICEVUTO UNA PROPOSTA DI LAVORO

Anonimo ha detto...

BUONGIORNO,
MI SERVIVA UN PRESTITO ED HO RICHIESTO VARI PREVENTIVI.
QUALCHE GIORNO FA' MI HA FATTO UNA PROPOSTA DI FINANZIAMENTO AL TASSO CONVENIENTE DEL 2% E PER DIPIU' CON ESTINZIONE A 180 MESI. ...DA UN TALE CHE SI CHIAMA MR TONY MANDILOT J PAZZINI, INGHILTERRA, QUALCUNO HA MAI SENTITO PARLARE DI TRUFFA PER CASO?
PERCHE' DIVERSAMENTE LA COSA MI CONVERREBBE IN QUANTO IL PRESTITO CHE STO RICHIEDENDO E' INGENTE E LE BANCHE ITALIANE PER FARTELO TI CHIEDONO IMMOBILE A GARANZIA. SALUTI A TUTTI GAE.

Anonimo ha detto...

salve potete dirmi quanto impiega un bonifico dalla svizzera ad arrivare in italia? Grazie mille

Anonimo ha detto...

Salve,

ho diversi colleghi residenti in Italia e che lavorano in Svizzera (Ticino), ai quali, da anni (dal 2008) viene versato lo stipendio in € sul CC Bancario e/o Postale (italiano). Tale bonifico avviene tramite i canali SEPA (pagamenti internazionali in Euro), i quali garantiscono diversi vantaggi; in particolare al beneficiario viene accreditato l'importo senza alcuna deduzione di spese da parte dell'istituto bancario o postale ricevente.
Da giugno 2011, mi si fa presente che le Poste Italiane applicano delle trattenute su questi bonifici, ovvero; 7,50 euro per spese di accredito, e 0,15% sull’importo per commissione di servizio (ca. 2,70 euro). In questi ultimi 4 anni non era mai successo.

È possibile ottenere informazioni più dettagliate in merito a questo cambio di trattamento.
Ringrazio anticipatamente e mi complimento per il vostro servizio informativo.
Saluti EDO

BdR ha detto...

ciao Edo,
le condizioni non sono cambiate per cui o sbagliavano prima o adesso. Chiederei direttamente a BancoPosta.

Comunque nei fogli informativi di BancoPosta le condizioni riportate (7,5€+0,15%) sembrano rientrare solo per bonifici extra PSD (direttiva europea da cui ha origine SEPA), per cui aderendo la Svizzera alla PSD ritengo che era giusto prima.

Anonimo ha detto...

Grazie per la precisazione.
Probabilmente sbagliano adesso, in quanto gli istituti bancari non applicano trattenute su bonifici "esteri SEPA".
Saluti EDO

Anonimo ha detto...

Salve,ho bisogno di aiuto, devo fare un bonifico urgente a mio marito in Spagna,in banca mi hanno detto che senza il codice BIC non lo posso fare,come lo posso rilevare io stessa,ad esempio su internet??
Grazie anticipatamente

Anonimo ha detto...

Salve,

avrei bisogno del vostro aiuto. Ho vissuto in Gran bretagna per 12 dove ho lavorato e pagato regolarmente le tasse. Da 2 anni sono rientrata in Italia e vorrei acquistarmi casa. I miei risparmi da utilizzare come deposito per la casa sono tutti nel mio conto in UK, circa £70,000. Quali sono le procedure per trasferirli in Italia? posso trafserirli tutti assieme o ci sono dei limiti? che dichiarazione devo fare qui in Italia? Grazie mille in anticipo per il vostro aiuto.
Tati

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
sono titolare di contobancopostaclick
dovo fare un bonifico estero in dollari, solo che nelle opzioni per l'addebito delle spese posso solo selezionare:
SPESE BANCA ESTERA A CARICO DEL BENEFICIARIO
TUTTE LE SPESE A CARICO DEL BENEFICIARIO
Io sarei l'ordinante come faccio a farmi carico delle spese?

BdR ha detto...

@ Tati: se hai soldi su conti esteri dovresti averli dichiarati nel riqaudro RW del modulo Unico o 730. Se sei regolare puoi fare tranquillamente un bonifico senza problemi (al massimo la banca di origine di può mettere dei limiti all'importo massimo sul singolo bonifico. In tal caso farai più bonifici.

@ correntista Bancopostaclick: non conosco l'home banking delle Poste. Se possibile non selezionare nulla. Altrimenti mi sa che devi andare alle Poste a chiedere (o tramite un help online)

Anonimo ha detto...

salve,
complimenti per il blog...molto utile e chi ha seri dubbi come me riguardo transazioni da/verso estero.
sono uno studente italiano ed ho i genitori in Germania...dovrei ricevere da loro i bonifici ma non so come procedere...in termini "economici". Ho un conto bancoposta, un conto paypal e una prepagata paypal. quale dei 3 servizi utilizzare...e cosa devo fornire alla controparte per effettuare i bonifici?? spero di diate una mano...nn posso pagare transazioni western union che costano un botto!!! vi ringrazio anticipatamente...e buona serata.

mail: paolo@firmo.net

Dimitri ha detto...

ciao, sto cercando di fare un bonifico da bnl alla mia banca inglese. l'iban inglese è di 22 caratteri,e la procedura bnl mi dice che il campo IBAN è errato.....però sono sicuro che l'iban è giusto perchè l'ho controllato su vari siti....
Grazie

Anonimo ha detto...

Buongiorno...ho spedito oggi a mio fratello che risiede S.Francisco (CA) 25.000 euro sul suo conto Wire Fargo Bank tramite bonifico bancario della mia banca. Lui mi ha ovviamente ringraziato, ma mi ha detto che avrei dovuto mandargli la cifra in "rate" non superiori a 10.000 euro, perchè ora dovrà pagare circa 13.000 euro (o 13.000 dollari non ho ben capito) di TASSE sulla cifra trasferita. Mi sembra una cifra assolutamente astronomica. C'è qualcuno aggiornato sulla materia che possa illuminarmi in merito? GRAZIE

BdR ha detto...

Non ho mai sentito nulla di simile e mi sembra molto strano. Se hai dubbi puoi provare a far annullare il bonifico alla tua banca, anche se rischi di pagare delle commissioni.

Anonimo ha detto...

Proverò ad annullare l'invio, anche se credo che ciò non sarà più possibile in considerazione delle troppe ore trascorse. La ringrazio comunque per la celere risposta.

Anonimo ha detto...

ciao, io ho una moto, la sto vendendo ed è interessato un ragazzo della Francia. Lui vuole fare il bonifico bancario. Come funziona? li devo dare solo il codice IBAN e il codice BIC ? potete spiegarmi come devo portare a termine questa operazione ? GRAZIE

BdR ha detto...

Iban e Bic bastano ma è meglio indicare anche il tuo nominativo e quello della banca, in tal modo ci si rende conto subito se c'è un errore.

Attenzione che non ti chieda soldi in anticipo per sbloccare il bonifico, in tal caso può esser una truffa.

Anonimo ha detto...

ok... Avevo pensato di fare quest'operazione con il Money-Gram..secondo voi è meglio?

BdR ha detto...

il canale bancario di solito è meno caro e anche più sicuro, anche se questo dovrebbe interessare soprattutto il compratore

Anonimo ha detto...

Io ho il conto banco posta , posso ricevere il bonifico bancario da parte del compratore ?

BdR ha detto...

Anonimo ha detto...

Ciao...proprio oggi mi è arrivato una mail di una francese che abita in costa d'avorio che voleva comprarmi la macchina...haha mi viene da ridere dovevo pagare 780 euro perchè mi sbloccassi il bonifico dalla banca francese...un bel inculone!!
grazie BdR avanzi una birra.
ciao.

Anonimo ha detto...

Ciao Anonimo, anche a me mi a contattato con una email UN CERTO HARRY DALLA COSTA D'AVORIO PER COMPRARMI LA MOTO PERO' A ME NON MI A CHIESTO I 780 € PER SBLOCCARE IL BONIFICO. IO TI VOGLIO FARE UNA DOMANDA COSA SI VA IN CONTRO SE IO O COMUNICATO LE MIE COORDINATE BANCARIE A QUESTO INDIVIDUO. Mi puoi dare una risposta per favore.

BdR ha detto...

ciao, sulla truffa della costa d'avorio puoi trovare un articolo approfondito su questo blog (usa il cerca in alto a destra).
Ho scritto anche un articolo in merito ai rischi di comunicare il proprio iban. In generale non ce ne sono, devi solo controllare periodicamente che qualcuno non ti attivi un rid sul conto. In ogni caso l'operazione è stornabile

Anonimo ha detto...

A breve mi trasferirò per lavoro in Arabia Saudita e lì prenderò anche la residenza (iscrizione all'AIRE). Aprirò un conto in una banca locale in moneta locale (SAR). Volevo sapere se posso fare bonifici dal mio conto italiano in euro sul conto locale (SAR) per sostenere le spese iniziali (ad esempio 8,000 euro).
Seconda domanda: devo comunque dichiarare il conto locale anche se non sono più residente in Italia?

Grazie
Simone

Khrys ha detto...

Complimenti per il forum sono khrys.. Volevo chiederti qual'era il metodo migliore per trasferire soldi dall'america in conti correnti italiani e quante spese ci sono eventualmente tenendo conto delle nuove leggi in materia di deposito, penso che aver riportato il contante in italia nn sia stata una buona idea visto che si parla di 8000 dollari e in banca mi hanno detto che sopra un tot potrei avere un controllo, soluzioni? Grazie mille

Anonimo ha detto...

salve, non ho un conto bancoposta e neanche bancario ma devo pagare 96 euro tramite bonifico a questa azienda Estesa Ltd. - Global Gateway 2478, Rue De La Perle, Providence, Mahe,
Republic of Seychelles titolari di questo sito:
http://www.italia-programmi.net
posso fare un bonifico verso di loro nonostante non possieda un conto bancoposta e neanche bancario? come dovrei procedere? ah devo pagare entro il 31/12/12 se completo l'operazione come voi mi suggerirete domani mattina appena apre la posta sono in tempo??
grazie dell'attenzione

BdR ha detto...

Puoi fare un bonifico anche senza conto. Dovrai avere il contante per il bonifico più quello necessario per le commissioni bancarie o postali. Queste potrebbero essere piuttosto alte visto che è un bonifico estero.

Facendolo oggi dubito che arrivi a destinanzione per il 31.

BdR ha detto...

@Khrys: le spese dipendono sia dalla banca di partenza che da quella di arrivo per cui non sono prevedibili. Il mezzo più veloce è il bonifico.
Per movimenti dall'estero si viene segnalati se superano i 10.000 euro.
Se invece hai i soldi in contanti vieni segnalato se depositi oltre 1.000 euro.
Se è denaro guadagnato lecitamente e tassato non c'è comunque alcun problema

Anonimo ha detto...

Salve,
io dovrei fare un versamento su conto corrente postale; mi trovo in Spagna, ma il conto corrente è italiano.
Mi chiedevo se fosse possibile effettuare il versamento dalla banca nonostante il conto corrente sia in posta.
Grazie anticipatamente.
Cordiali saluti.

BdR ha detto...

Si può fare un normale bonifico sul conto postale. Essendo all'estero e non essendo correntista della banca, i costi potrebbero essere alti.

Anonimo ha detto...

salve, mi chiedevo... con le nuove leggi.... se uno dovesse richiedere un prestito privato (tra privati)... una somma superiore ai limiti consentiti... come bisognerebbe fare per ricevere regolarmente questa somma sul mio conto corrente? quindi bonifico da A in italia verso B stato estero EU!! grazie anticipatamente

BdR ha detto...

per evitare i limiti del contante il bonifico va bene.

Anonimo ha detto...

Salve desideravo sapere se le poste italiane online effettuano bonifici verso le poste svizzere, sul sito parlano di bonifico bancario.

BdR ha detto...

Le Poste svizzere dovrebbero avere un iban come tutti i conti bancari quindi non ci dovrebbero esser problemi. Per maggiori info però è meglio chiedere direttamente alle Poste

Anonimo ha detto...

Salve,
dovrei vendere una casa in Italia e dopo trasferirmi in Islanda per lavoro e magari rimanerci a tempo indeterminato tenendo un conto aperto presso una banca sempre in Italia ed aprendo un conto corrente in una banca islandese.
C'è un limite massimo per il fisco per fare un bonifico dall'Italia verso questo paese extra ue?Bisogna fare qualche dichiarazione in Italia se uno i soldi li ha sul conto da una vendita di un alloggio in Italia? Mi conviene fare più
bonifici senza superare i 10.000 euro? (dovrei trasferire sui 100.000 euro)
Oppure e meglio portarli in contanti come ha fatto qualcuno rischiando la multa per esportazione di valuta?
Ti ringrazio per tutti i chiarimenti.
Niccolò

BdR ha detto...

Se superi i 10.000 euro devi dichiararli. Sulla multa per esportazione proprio ieri c'era un articolo sul Sole,le sanzioni sono aumentate fino al 50%.
Non sono esperto però di dichiarazioni, ho trovato questo articolo sull'esportazione di capitali

Ninuzzo ha detto...

Se effettuo dal mio conto bancoposta un bonifico in euro ad un beneficiario avente un conto in Germania (Deutsche Bank), posso scegliere di pagare io le commissioni applicate da poste italiane. Ma riguardo eventuali commissioni applicate da Deutche Bank? Vorrei sapere a quanto ammontano, in modo che possa eventualmente maggiorare la cifra per coprirle. Come mai queste informazioni non sono disponibili da nessuna parte in Italiano?

BdR ha detto...

Le eventuali commissioni della banca ricevente non possono essere note nemmeno alle Poste (ma sarebbe lo stesso se avessi un conto bancario). Al massimo il ricevente potrebbe conoscerle. C'è la possibilità, non sempre disponibile, di fare un bonifico assumendosi sia le spese della banca ricevente che di quella emittente. Non so se alle Poste questa possibilità c'è.

Ninuzzo ha detto...

Grazie BdR. No, non c'è questa possibilitâ alle poste. Tuttavia nel mio caso ho effettuato il bonifico pagando 1 euro di commissione dovuta a Poste Italiane e il ricevente mi ha fatto sapere che ha ricevuto la somma esatta, quindi la Deutsche Bank non applica alcuna commissione, per lo meno ai bonifici in entrata provenienti dall'Italia.

Anonimo ha detto...

Per effettuare un Bonifico estero online Postale occorre scrivere tutti i dati in minuscolo o questo dubbio perchè non riesco ad effettuarlo grazie.

BdR ha detto...

Mi spiace, ma non ho il conto postale. Puoi comunque provare anche se mi sembra strano.

Anonimo ha detto...

ciao, ho una domanda semplice semplice, e spero che non sia già stata rivolta: il tasso di cambio che la mia banca fa (euro-sterline), è diverso se deposito i contanti (sterline) direttamente in banca o se faccio un bonifico dalla mia banca inglese a quella italiana?
Me lo chiedo perchè in un certo senso alla banca italiana può "pesare" il fatto di dover comprare valuta estera in contanti, e quindi mi aspetterei un cambio per me meno vantaggioso, mentre col bonifico dall'inghilterra tutto avverrebbe elettronicamente e la mia banca non si troverebbe valuta estera in tasca. Ma io che ne so :) ...Grazie!

Anonimo ha detto...

salve,come posso fare un bonifico online con bancoposta online,su un conto in Brasile?
Purtroppo in Brasile non esiste l'IBAN(come richiesto dal bancopostaonline)e,il sistema di identificazione del numero del contocorrente e' diverso dalo nostro.Loro usano due serie di numero divisew da un trattino Ad esempio 11111-11
Questo ovviamente significa che non viene accettato dal sistema del Bancoposta online,ma allo stesso tempo e' obbligatorio inserirlo.Come fare dunque?
Spero tanto di ricevere risposte.Grazie mille

Anonimo ha detto...

Salve, ho effettuato un bonifico estero con bancoposta on line in favore di una società la cui banca ha sede ad honk kong giorno 28/06 e ad oggi 9/7 non hanno ricevuto il denaro. E' normale? Che tempi impiega!? Grazie

BdR ha detto...

Mi sembra tanto ma siccome bancoposta non opera direttamente ma tramite altri intermediari, i tempi possono allungarsi.

Ma.Ky. ha detto...

salve io mi trovo in bulgaria e ho fatto un bonifico tramite il contodi una bulgara con i miei soldi nella mia carta mps spider sono stata in banca a fare questa operazione lunedì 8 ma ancora sabato nel conto non cera traccia dei soldi secondo lei e normale tutto ciò ???

Anonimo ha detto...

salve, ho fatto un bonifico dal mio conto corrente inglese in Euro sul mio conto corrente postale. Sapete dirmi perché le Poste lo considerano "bonifico estero" anche se la Gran Bretagna è nell'UE e la valuta è l'Euro?
Grazie

BancoPosta ha detto...

Per l'anonimo qui sopra, la Gran Bretagna non adotta l'Euro come moneta allo stato attuale, questo potrebbe essere il motivo.

BdR ha detto...

se il bonifico era in euro e sotto i 50.000, io chiederei spiegazioni direttamente alle Poste

Anonimo ha detto...

Salve.
Dovrei concludere una transazione tra privati.
L'acquirente e' australiano.
Intende pagare con paypal, ma non mi fido viste le molte truffe che si sentono riguardanti al charge back fatto da paypal verso gli acquirenti non soddisfatti ai danni dei venditori.
Mi chiedevo se il bonifico estero fosse un alternativa valida, e se eventualmente l'acquirente avesse la possibilità di fare lo storno una volta che io abbia spedito la
Merce.
Vorrei concludere l'affare ma non so come farmi pagare in maniera sicura e per restare sereno.

BdR ha detto...

Il bonifico probabilmente sarà più costoso. Una volta che il bonifico è arrivato, non può essere stornato, salvo conferma di errore.

Ci sono poi sistemi alternativi a Paypal come Skrill, ma non lo conosco benissimo

Anonimo ha detto...

Ciao, al 31 agosto , ho effettuato un bonifico di 10000,oo euro presso la banca Credem in Inghilterra, la banca mi ha fatto pagare 10600,00 euro in pratica 600,00 euro in più. Non pensi che siano eccessivi? Aspetto una risposta immediata.

BdR ha detto...

Sicuramente sono eccessivi. Prima guardati il contratto di conto corrente, poi comunque recati in filiale per spiegazioni. Nel caso sporgi reclamo e poi segui l'iter indicato sul sito dell'arbitro bancario finanziario (cerca su google)

Anonimo ha detto...

Ciao complimenti davvero per il tuo forum,uno dei più utili e dettagliati che abbia mai letto..vorrei chiederti una cosa, sto cercando info utili per sapere come fare a trasferire dei soldi dall'Australia in Italia, se posseggo di un conto Bancoposta come faccio per trasferirli al mio conto in Italia?posso? Meglio cointestare il mio conto con mia madre?e posso tramite bonifico? grazie....una viaggiatrice allo sbaraglio :P

BdR ha detto...

Puoi farlo con bonifico anche se avrai costi elevati.
Un'alternativa è sfruttare mezzi tipo paypal per fare trasferimenti online

Anonimo ha detto...

Ciao vorrei fare un bonifico a cuba ma non ho un cc bancario si puo fare con le poste?

BdR ha detto...

Puoi fare un bonifico recandoti in banca o alle Poste con i contanti.
Il costo del bonifico sarà alto, sia perché verso l'estero sia perché non sei cliente.

Anonimo ha detto...

Ciao , sono titolare di un conto Banco Posta con il quale non mi è possibile fare un bonifico online extra-ue (Brasile) superiore ai 15.000 €, Le chiedo se è possibile farlo tramite un’altra Banca con un assegno circolare Banco Posta evitando di portare i contanti, esclusivamente per motivi di sicurezza. La ringrazio per l'attenzione

BdR ha detto...

Non so se in Brasile sono accettati assegni circolari, in generale potrebbe utilizzare un assegno normale non trasferibile a suo nome e incassarlo su un conto in Brazile. Ovviamente ci saranno costi molto alti per un incasso di assegno estero.

Inoltre l'assegno è assimilabile ai contanti quindi va dichiarato alla dogana prima di espatriare.

Anonimo ha detto...

Ciao, ti scrivo perchè il mio ragazzo ha messo in vendita la maccchina su internet ed è stato contattato da uno in Costa d'Avorio che la vuole comprare, la pagherebbe con bonifico bancario vorrei sapere il bonifico bancario è un metodo di pagamento sicuro?e poi ho visto che già ti aveva scritto un ragazzo x un caso simile nel 2009 dicendo che poi gli avevano chiesto dei soldi per sbloccare il bonifico...questa persona questi soldi al mio ragazzo non li ha chiesti (per ora) dici che ci potremmo fidare? forse sarebbe meglio chiedere prima consiglio alla polizia postale?consigliami tu...grazie mille

BdR ha detto...

E' sicuramete la classica truffa della costa d'avorio. Inutile illudersi che qualcuno da quel paese sia veramente interessato ad un'auto in Italia

Anonimo ha detto...

buongiorno,
dovrei trasferire del denaro(circa trentamila dollari)in costa rica.
avevo pensato di usare il canale bancario(correntista banca di cividale);
quali possono essere le spese e i tempi?
ci sono limiti di denaro da trasferire?
conviene trasferirli direttamente in dollari o in euro?
mi conviene trasferire direttamente l'intera somma o somme inferiori?
grazie!

BdR ha detto...

Le spese e i tempi sono variabili e dipendono dalla sua banca e da quella ricevente.

Tramite bonifico non ci sono limiti, meglio fare un unico bonifico dell'intera somma. Può essere preferibile farlo in dollari se la banca ricevente applica condizioni penalizzanti per la conversione.

Anonimo ha detto...

salve volevo sapere una cosa se posso io o scaricato un casino' online e o giocato sempre caricando con la mia pestepay ora o vinto 800 euro e per ritirarli mi anno chiesto e miei ducumenti e dove abito io o spedito il tutto volevo sapere se mi possono mettere i soldi sulla mia ricaricbile postepay grazie e arrivederci

BdR ha detto...

nei casino online i mezzi di prelievo sono decisi dal casino stesso, ognuno segue la sua politica. Perciò devi verficare con loro

giode6767 ha detto...

ciao, complimenti per il forum. Sperdo di ricevere risposta. da un po di tempo fornisco delle auto in Senegal, i pagamenti li ricevo tramite bonifico, ora la cifra sta superando abbondantemente i 10.000 euro annui e se continua diventeranno molti di piu, fiscalmente in cosa posso incorrere, non sono un commerciante non ho partita iva sono un privato, come posso fare?? Grazie.

BdR ha detto...

Premetto che non sono commercialista. I redditi comunque andrebbero dichiarati, poi oltre una certa cifra (credo 5.000 euro) occorre partita iva.

Rivolgiti ad un commercialista

Anonimo ha detto...

Ciao, complimenti per il post e la disponibilità. io ho necessità di ricevere dei bonifici da una società americana che paga in USD e per questo avevo aperto un conto arancio. Adesso mi sono informato presso il loro servizio clienti e mi hanno informato che posso ricevere i bonifici extraeuropei solo in euro, è veramente possibile che non riesca a riceverli? e se dovessero farmi un bonifico in USD cosa succederebbe, non me lo accreditano e torna indietro? L'alternativa sarebbe quella di chiudere il conto arancio e aprire il bancoposta, cosa ne pensi?
Alberto

BdR ha detto...

ciao Alberto. Non posso conoscere tutti i dettagli per singola banca, se ti hanno detto così devi prenderlo per buono. Prova a vedere anche YouBanking (ne parlo nel blog) potrebbe fare al caso tuo. Prima però informati con il callcenter se accettano bonifici in dollari, ma non penso ci siano problemi.

Per ricevere bonifici dall'estero in ogni caso privilegia una banca in quanto le Poste non sono riconsciute dal sistema bancario internazionale per cui si appoggiano su altre banche con tempi e a volte costi maggiori.

Anonimo ha detto...

Grazie per le info. Alla fine ho optato per fineco bank con l'opzione multicurrency gratuita. Non applica alcun costo ne maggiorazione sul cambio ai bonifici esteri in entrata anche extra europei e in valuta.

arr. ha detto...

Buonasera, a me servirebbe sapere questo:
ho una prepagata paypal,che sul retro è fornita di codice IBAN, è possibile ricevere un pagamento dagli Usa,e con quali modalità e costi?
Grazie

Anonimo ha detto...

Salve, ho effettuato 5 gg. fa un bonifico di 25.000 euro da banca intesa (costato 45,50 euro) verso una banca americana (Chase Jp Morgan)presso la quale ho un c/c.
Banca intesa ha detto che avrebbe inviato la somma in euro e che Chase li avrebbe convertiti in dollari al cambio "real time" di quando li avrebbe ricevuti applicandomi una commissione di banca + una commissione per cambio valuta. Chase mi aveva detto che quando arrivavano gli euro li avrebbe convertiti in dollari in cambio di una commissione per cambio e per incasso (non esosa)
Ora scopro che nel c/c di Chase sono arrivati dollari e non euro (pertanto chase non mi ha applicato alcuna commissione) e che sarebbero stati convertiti da Deutsche Bank in america per conto di banca intesa.(applicandomi non so quale commissione e quale cambio)So solo che dalle mie previsioni mancherebbero 900 dollari.
Domanda: e' legale?, non dovevo essere informata a priori da Banca intesa di questo intermediario? non mi deve essere inviato un dettaglio dell'operazione eseguita? cosa posso fare?...Grazie!

BdR ha detto...

@arr: dipende dalla prepagata. Devi chiedere alla tua banca.

@anonimo: è normale che le banche utilizzino intermediari per bonifici verso l'estero. L'errore è stato l'aver fatto il bonifico in euro. Era meglio effettuare subito il bonifico in dollari (da Intesa). In questo modo era più evidente la commissione di cambio e la si pagava solo una volta.

Anonimo ha detto...

Salve,

Complimenti per la competenza e grazie per l'aiuto che ci fa'

Il mio problema è che sto acquistando un immobile in brasile e a breve dovrò cominciare a pagare le varie rate della caparra ecc.

A parte la prima rata di caparra da 7000€ le altre saranno tutte sotto i 500€.
Come mi conviene fare?

Poco tempo fa (ottobre) ho effettuato un bonifico di 30000€ sempre in brasile e a parte i tempi biblici la MIA banca (mps) si è presa 170 euro...spese pratica 26, servizio 44, trasferimento 37, prese banca 63....mi hanno fregato?

Oltretutto per inviare la cifra richiesta dal beneficiario ho dovuto fare da solo i calcoli e aggiungere qualcosa per essere sicuro che la cifra non arrivasse inferiore a quella richiesta...infatti è arrivata superiore facendomi perdere altri soldi....trovo questo fatto assurdo e deprimente...non esiste un metodo x calcolare la somma precisa da inviare?...contiene inviarli direttamente in moneta finale forse è poi le eventuali spese le accollano a me?

Grazie
Giorgio

BdR ha detto...

sempre meglio fare il bonifico direttamente nella valuta di arrivo per evitare sorprese nelle commissioni di cambio. Inoltre per i bonifici esteri si può selezionare un'opzione per cui tutti gli eventuali costi sono a tuo carico. In questo modo sai esattamente quanto arriva al destinatario.

anton ha detto...

Salve, ho il conto bancoposta e sto aspettando un bonifico estero(Scozia) e sono già passati 4 giorni lavorativi. il ritardo dipende dal fatto che ho il conto bancoposta?

Grazie

Anonimo ha detto...

Salve,
complimenti per il blog.
Ho un conto Bancoposta e ho necessità di effettuare un bonifico estero in dollari namibiani.
Dal sito mi è chiaro che posso farlo solo online, ma non mi sono chiare le spese da sostenere.
L'importo è di circa 2000 euro.

Grazie,
Rosnot

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono titolare di un conto BancoPosta. Dovendomi trasferire per qualche mese in Qatar, volevo chiederle se possono sorgere problemi ad effettuare eventuali bonifici dal mio conto italiano verso conti qatarini e quali potrebbero essere le voci di spesa da conteggiare. Quale potrebbe essete la soluzione più conveniente per avere a disposizione 4-5000 euro al mese in loco? La ringrazio per la disponibilità

Giuliano Bedini ha detto...

Ciao! Da un conto postale posso mandare un bonifico in cina? E da una prepagata superflash che ha l iban ma non è un conto? Quali alternative ho escluso moneygram? Solo bonifici, potrei aprire e chiudere un conto solo per lo scopo?

Anonimo ha detto...

Ciao!vivo da un po di tempo in Australia,e avrei intezione di accreditare alcuni soldi su una prepagata superflashche ha l iban ma nn è un conto.E possibile fare questa operazione?

Anonimo ha detto...

Posso Sorriso con quest'uomo ho ricevuto un prestito dalla sua compagnia

Finire le vostre preoccupazioni finanziarie

Il mio nome è Mr. Promise Noni dal Canada riesco a sorridere con quest'uomo Mr.Lance Robert Ho ricevuto un finanziamento di € 50.000 dalla sua compagnia e due dei miei colleghi anche ricevuto i loro prestiti da questo uomo senza difficulty.with just nessuna garanzia tassa e l' opzione di trasferimento vi consiglio di non scegliere la persona sbagliata se effettivamente applica per un prestito di denaro per il progetto e tutti gli altri. Pubblico questo messaggio perché il signor Lance Robert mi ha fatto sentire grata con questo prestito . E 'attraverso un amico che ho incontrato questo uomo onesto e generoso che mi ha aiutato a ottenere questo prestito . Per regolare la tua vita , hai bisogno di soldi , si sono bloccati , non hanno accesso al credito bancario , o non hanno il beneficio di una banca , è necessario per finanziare la costruzione , sviluppo immobiliare , creare il proprio business la vostra attività personale, hanno visto e hanno bisogno di fare soldi , un cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette o debiti . Quindi vi consiglio di contattare e incontrare voi per i servizi si chiede di lui . Il suo indirizzo e-mail ......... lanceloanfirm002@yahoo.com
Lo contattare per ulteriori informazioni , essere chiari e onesti .

L'email dell'azienda : ........ lanceloanfirm002@yahoo.com

Mr. Promessa Noni

La mia e-mail ..... promiseyoungkid_noni@yahoo.com

Anonimo ha detto...

Salve, innanzitutto complimenti per questo blog; volevo avere un informazione per quanto riguarda la mia problematica: 8 giorni fa mio fratello mi ha effettuato un bonifico sul mio conto Bancoposta ed ancora non ho ricevuto l'accredito. Il quesito è il seguente: per le transazioni tramite bonifico bancario per poste italiane il codice BIC è quello che ritrovo nel mio estratto conto oppure si deve utilizzare un altro codice? Nel caso in cui il bic che mio ho dato a mio fratello nn fosse valido per le transazioni europee comesi fa a far ritornare indietro i soldi? Grazie in anticipo per la pronta risposta e ancora complimenti!

ricardo leo ha detto...

Kia Slim è qui per informare il pubblico che hanno bisogno di prestiti per avviare attività, uso domestico, saldare il debito cattivo o pagare il debito, costruire una casa o per l'altro progetto di sviluppo che sono strategici. Diamo fuori di prestito a basso tasso di interesse del 3%. Se avete bisogno di prestito per uno di questi scopi dichiarati o per qualsiasi altro scopo gentilmente di contattare il nostro email ora : kia_credit@blumail.org

Antonino Gaeta ha detto...

salve, dovrei effettuare un bonifico di 10,000 euro da una banca ecuadoriana a un conto b. posta, qualcuno sa darmi dei costi? grazie

Anonimo ha detto...

codici,codici, blocchi rimbalzamenti dei soldi, aspettare una vita per spostare soldi telematici dove ci vorrebbero 5 minuti.....ma che si vergognino queste banche schifose, senon fossimo obbligati dagli STATI MERDOSI A USARE PAGAMENTI TRACCIABILI col CAZZO che useremmo questi banchieri rincoglioniti....

Anonimo ha detto...

Buongiorno signora e signore
Siete alla ricerca di un prestito o di o di riavviare le vostre attività o
per la realizzazione di un progetto, di acquistare una
appartamento ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si
'amor ri incapbles s Io sono un individuo ho concesso
prestiti che vanno da 5.000 a 1.000.000 € ha tutte le persone capaci di
soddisfare la sua anche il tasso di interesse è del 3% annuo. oppure si
bisogno di soldi per altri motivi, non mi esitate
contattare per ulteriori informazioni. Successivo: offert denaro in prestito.
Sono un privato, azionista di banca e direttore di molte imprese
del posto. Sono un Madre nel mondo degli affari. dispongo di un capitale
molto importante. Siete anche un privato, onesto e di buona moralità.
In seguito alla nostra intervista con uno dei miei consulenti finanziari,
abbiamo deciso di accordare prestiti che vanno da 5.000€ a 1.000.000€
per aiutare privati che non hanno purtroppo accesso alle banche con le loro
condizioni difficili da riempire.
1 - Se avete un progetto affidabile che richiede un prestito, e che
non disporte di mezzi per la sua messa per strada, io si prega di contattarlo
per vedere insieme come collaborare e permettere la realizzazione di questo
progetto al più presto.
2 - avete crediti a rimborsare, in questo caso potete prendere
un prestito che potrà risolvere più rapidamente i vostri problemi sia con la vostra
banca o anche con società.
se avete un bisogno di un
prestito rapido all'indirizzo e-mail seguente: tizianamadonata@gmail.com

loredana molinaro ha detto...

salve, Devo ricevere un bonifico dal Canada e io ho un conto banco posta, devo sostenere tutti quei costi sopraelencati? i tempi quali saranno?