Pagare online con pay pal

pay pal Pay Pal è uno strumento di pagamento sempre più diffuso e usato online. Vediamone le caratteristiche.


Come si apre un conto Pay Pal

  1. Apri un conto personale registrandoti gratuitamente tramite la compilazione di un modulo online sul sito di paypal
  2. Comunichi il tuo indirizzo email  ed una password per l’accesso al conto
  3. Verifichi i ltuo indirizzo di posta elettronica cliccando su il link dell'email inviata da paypal come controllo
  4. Comunichi gli estremi della tua carta di credito o carta prepagata. Paypal effettua un controllo sulle carte addebitandoti una piccola cifra (tipo 1 euro) che ti viene restituta al primo acquisto 

Come si paga

Pagare con paypal è molto semplice:
  1. Accedi al tuo conto paypal (con email e password).
  2. Inserisci la email del beneficiario e la cifra da pagare.
  3. Clicca sul pulsante Paga ed ecco fatto!
In pratica i soldi del pagamento ti vengono addebitati sulla carta associata al conto paypal, ma il beneficiario non conoscerà nessun dato di queste carte.
E se non hai una carta di credito o una prepagate tipo PostePay? Puoi sempre alimentare il conto Paypal con un bonifico bancario dal tuo conto corrente. Associ il tuo conto corrente a PayPal ed effettui un bonifico.

Quanto costa il servizio di incasso

Aprire un conto PayPal è gratuito. Anche i pagamenti sono gratis. Nel caso tu abbia versato dei fondi su paypal tramite conto corrente, puoi prelevarli ma per importi inferiori a 100 euro pagherai 1 euro di commissione.

Puoi anche accettare dei versamenti con paypal. Se ricevi pagamenti in maniera molto occasionale (massimo 2 all'anno) apri un conto personale: pagherai il 3,4% del valore della transazione più 0,35 euro di diritto fisso se chi ti paga alimenta paypal con le  carte; non pagherai nulla se il mandante ha un saldo paypal alimentato con il conto corrente.
Se invece pensi di ricevere molti  pagamenti apri un conto Premier / Business (sempre gratis) : pagherai dall'1,8% al 3,4% del valore della transazione più 0,35 euro di diritto fisso.
Se effettui pagamenti o ricevi versamenti in valuta estera pagherai un 2,5% sul tasso di cambio.

Vantaggi e svantaggi di Pay Pal

  • veloce: il destinatario riceve i pagamenti in tempo reale;
  • semplice: basta inserire mail del beneficiario e importo da pagare per effettuare i pagamenti;
  • riservato:  i tuoi dati  finanziari (numero carta di credito o di conto corrente) rimangono sconosciuti;
  • sicuro: ricevi una email di notifica per ogni pagamento. Nel caso non riconoscessi un pagamento potrai ottenere un rimborso (dopo opportuna pratica ispettiva);
  • protetto: in caso di acquisti su Ebay, PayPal offre diversi tipi di protezioni ( fino a 1.000 euro) in caso la compravendita non vada a buon fine.   Ad esempio se la cifra da rimborsare è di 2.000 euro, ed il venditore ha disponibile tale somma, questa viene rimborsata in 10 giorni. Se invece il venditore non ha fondi disponibili, PayPal rimborsa di tasca propria la somma protetta, mentre l’eventuale quota restante sarà rimborsata appena il venditore avrà i fondi disponibili. Per  acquisti effettuati fuori da eBay,  non è presente la protezione ma puoi aprire un contensiozo e ricevere il rimborso se la cifra da rimborsare è disponibile nel conto del venditore;
  • gratuito: nessuna spesa di apertua ne commissione per i pagamenti. Paghi una commissione solo se ricevi soldi;
  • diffuso: sono molti i negozi online che accettano questo mezzo di pagamento. Inoltre  puoi pagare in tutto il mondo in 18 valute diverse. 
Non ci sono particolari svantaggi se usi il servizio di pagamento. Chiaramente se invece ricevi soldi, dovrai pagare una commissione.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento