Le trappole del mercato forex

Guespost di Vincenzo

Non passa giorno senza che non legga, con toni trionfalistici, che il mercato forex è la soluzione a tutti i nostri problemi economici, che non dobbiamo far altro che iniziare ad operare alla cieca sul forex per diventare ricchi, che possiamo cambiare la nostra vita con il trading online.

Ma le cose stanno davvero così o è tutta una trappola? Questa è poi l'opinione di altri, che scrivono che il forex è tutta una truffa, architettata ai danni dei poveri utenti italiani che vengono regolarmente derubati di quanto investito.


Ma dove sta la verità? Come sempre sta nel mezzo. Il forex è un immenso mercato finanziario (per chi volesse approfondire qui c'è un articolo che parla del forex e del suo funzionamento), un mercato dove si scambiano appunto le varie valute.

La maggior parte delle transazioni non sono affatto eseguite a fini speculativi, ma per procurarsi valuta necessaria al commercio estero. Gli speculatori, dunque, sono responsabili sono di una piccola parte della movimentazione totale e ancora più piccola è la percentuale degli speculatori dilettanti.

Tuttavia non possiamo negare che molte persone vogliano operare nel mercato forex per costruirsi una piccola rendita aggiuntiva o magari per abbandonare un lavoro poco promettente o poco redditizio.

E' davvero possibile farlo? Sì, è possibile, ma bisogna stare attenti alle trappole che possono essere disseminate nel cammino.

Per prima cosa è fondamentale scegliere un broker di buona qualità. Scegliere male il broker significa finire dritti dritti in una trappola da cui poi è davvero difficile uscire. Perché al broker affidiamo direttamente i nostri soldi e le nostre stesse speranze di guadagnare.

Per questo motivo è davvero fondamentale scegliere esclusivamente broker che siano stati regolarmente autorizzati dalla Banca d'Italia o dalle corrispondenti autorità estere (dipende dal paese dove ha sede il broker) e soprattutto recensiti positivamente su siti o blog di settore. Dedicare qualche ora, o anche qualche giorno, alla scelta del broker potrebbe evitare brutte sorprese in seguito.

Un'altra trappola pericolosa per i trader forex è l'eccessiva avidità: probabilmente molti hanno voglia di guadagnare troppi soldi in troppo poco tempo e questo è sempre pericoloso. Conosco trader, anche talentuosi, che si sono rovinati proprio per l'eccessiva avidità, perché non hanno saputo individuare il momento in cui era opportuno smetterla. E poi conosco altri trader che non hanno mai combinato nulla per paura: anche la paura di perdere i propri soldi, in effetti, può giocare pessimi scherzi a chi punta a guadagnare soldi facendo trading.

Ma nessuno ci ha mai detto che il forex è un mercato facile: è un mercato efficiente e questo significa che è difficile guadagnare, rispetto ai mercati meno efficienti. Tuttavia le soddisfazioni economiche e non solo che ci può dare sono così grandi che sarebbe un peccato non approfittarne, operando con intelligenza e stando attenti a schivare le trappole che potrebbero disseminare il nostro cammino di trader.

Vincenzo

Chi volesse pubblicare un articolo su Banca del Risparmio può contattarmi tramite l'apposita pagina (in alto a destra).

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



1 commenti:

Giovanni ha detto...

In pratica soltato un dipendente pubblico può accendere un contratto di mutuo.

Posta un commento