Libri da leggere durante le vacanze estive

libri-finanza-estateLo so, il titolo sembra richiamare i compiti per le vacanze scolastiche. Ma finalmente è estate, tempo di vacanze, relax e lettura.

Chiaramente l’estate si presta più alla lettura di libri leggeri come i thriller, ma su questo blog non posso che parlare di qualche lettura legata al mondo della finanza o in maniera più generica al “business”.
Ti ricordo che in tema di libri su Banca del Risparmio  puoi già leggere:

Qualche libro consigliato per le vacanze

Per qualche lettura estiva più leggera, anche nel mondo dell’economia e della finanza si possono leggere storie scorrevoli e informative.
In questo periodo vanno per la maggiore le biografie di personaggi importanti che con la loro esperienza e vita possono essere un punto di riferimento e darci spunti per migliorare la nostra vita e le nostre abitudini. Ne sono un esempio:
I primi 3 libri sono i bestsellers in economia e business di questo periodo, del resto raccontano la storia di personaggi che hanno creato due delle società più in voga del momento: Facebook e Apple.
Il libro su Warren Buffett invece è un evergreen e soprattutto si avvicina di più ai temi dell’investimento e della finanza trattati in questo blog. Spero che ormai tu sappia chi sia Warren Buffett: il più grande investitore al mondo, ma soprattutto è il suo metodo di investimento che va analizzato perché differisce molto dalle tecniche speculative e dai luoghi comuni della finanza.

Altri libri che consiglio per le vacanze per farsi un’opinione sui fatti economici del mondo o per trovare inspirazione e soprattutto ottimismo per la ripresa autunnale sono:
  • La fortuna non esiste. Storie di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi di Mario Calabresi. L'autore parte dalle vicende americane per indicare come superare una crisi e rialzarsi. Un ottimo libro, soprattutto nel nostro paese dove tutti vedono sempre nero e incolpano altri della loro situazione.
  • Padre ricco padre povero. Quello che i ricchi insegnano ai figli sul denaro di Robert T. Kiyosaki. Questo è un libro famosissimo in America e nel mondo, un po' meno noto da noi ma vedo che ha avuto comunque buone vendite (grazie soprattutto ad Internet). Offre interessanti e originali spunti, con una visione molto diversa dalla solita a cui siamo abituati in Italia, vale a dire studiare per sistemarsi. Per questa sua originalità è un libro che ha inciso sulle vite di molti lettori, soprattutto di coloro che intendono lavorare in proprio. Se sei su questa strada, questo libro ti convincerà definitivamente sulla scelta da fare. Lo consiglio comunque a tutti, specie ai giovani, perché pur “ripulendolo” di certi eccessi che possono funzionare solo in America, offre una visione della vita molto diversa dalle abitudini italiane.
  • Come finirà? L'ultima chance del debito pubblico di Jacques Attali. Racconta le vicende della recente crisi economica e fa alcune previsioni sul futuro. E' sicuramente un libro meno ottimistico e personale dei precedenti, ma fa capire come anche un default (fallimento di uno Stato) non è altro che un punto di ripartenza. Viene approfondita anche la situazione del debito italiano, le previsioni ve le lascio scoprire.
  • Finanza personale. Le 10 decisioni chiave per pianificare le finanze di famiglia senza contare sull'aiuto dello stato . Questo è l'ultimo libro di Marco Liera, a lungo responsabile del Sole Plus, l'inserto del sabato del Sole 24 Ore. In Italia, a differenza che in America, scarseggiano i libri di finanza personale che educano le famiglie a gestire il bilancio familiare e pianificare gli eventi futuri (studi figli, pensione etc). Per questo lo consiglio. 
Buona lettura e buone vacanze (pubblicherò meno in estate ma puoi rimanere aggiornato anche in vacanza iscrivendoti alla newsletter di Banca del Risparmio, vedi il box d'iscrizione a fine articolo).

    _____________________________________________________

    EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


    Abbonati gratis ai feed RSS


    Articoli correlati per categorie



    0 commenti:

    Posta un commento