Che cosa è il Forex

Caratteristiche-forex Forex è l'acronimo di Foreign Exchange Market vale a dire il mercato delle valute. Nel Forex si scambiano quindi le valute monetarie quali dollaro, euro, yen etc. Nonostante siano scambiate quasi tutte le monete del mondo, il mercato si svolge quasi esclusivamente intorno a solo 8 valute: dollaro americano, euro, sterlina inglese, yen giapponese e franco svizzero, dollaro canadese, neozelandese e australiano.

Caratteristiche del Forex

Oggi il Forex è il mercato più grande al mondo e cresce velocemente. Si stima che sul Forex avvengano giornalmente scambi per circa 2.000 miliardi di dollari. In pratica il Forex è un mercato globale che non si ferma mai. Possiamo riassumere le caratteristiche del FOREX:
  • mercato “Over the Counter”: un mercato OTC è un mercato non regolamentato che non ha una sede fisica ma è rappresentato da una rete di collegamenti telematici;
  • aperto 24 ore al giorno per i 5 giorni feriali: come detto nella pratica non esiste una sede fisica del mercato delle valute, essendo gli scambi decentralizzati ed automatizzati. Si possono però ricondurre gli scambi del Forex a 4 principali piazze mondiali che si susseguono l’un l’altra dando continuità agli scambi;
Orari-forex
  • mercato aperto ai privati: sul Forex operano sia investitori istituzionali (banche, assicurazioni, società di gestione, hedge funds) che singoli investitori privati;
  • mercato speculativo: lo scambio di valute dovrebbe servire proprio per chi ha bisogno di una certa valuta, per esempio aziende che operano nell’import-export o investitori che vogliono fare investimenti all’estero etc. Ma oggi oltre il 95% delle transazioni sul Forex sono di tipo speculativo. Vale a dire che non sono fatte per motivi commerciali (import-export) o d’investimento, semplicemente si desidera guadagnare sui movimenti delle monete;
  • le operazioni sono chiuse senza scambio di merce: per il fatto che il Forex è un mercato speculativo, in genere non si perviene allo scambio di moneta (che dovrebbe essere lo scopo di un mercato), semplicemente si apre e si chiude un’operazione intascando (o perdendo) la differenza;
  • mercato molto volatile: le fluttuazioni sul Forex possono essere veloci, il Forex offre quindi opportunità di guadagno ma anche di perdita;
  • mercato influenzato da molte variabili: oltre ad essere voltatili, le quotazioni del Forex dipendono da molte variabili. Mentre per esempio il titolo Fiat può essere influenzato da notizie sul titolo, su un concorrente o sul paese Italia oltre che dal trend di mercato, le variabili da tenere in considerazione per una valuta monetaria sono molte di più;
  • mercato molto liquido: i molti scambi consentono di acquistare o vendere facilmente ai prezzi di mercato;
  • mercato in due direzioni: si può guadagnare sia puntando al rialzo che al ribasso di una valuta;
  • mercato a leva: in genere sul Forex si effettuano transazioni di valore superiore alla somma investita depositando un margine a garanzia. La leva è quindi un moltiplicatore, per esempio si apre una posizione per 1.000 investendo 10 con leva quindi 100. In tal modo basta una piccola variazione per far guadagnare o perdere somme ingenti in poco tempo;
  • nessuna commissione: gli intermediari del Forex in genere (anche se ci sono eccezioni) non applicano commissioni per ogni ordine eseguito, ci sono però costi impliciti legati agli spread.

-----------------------------------------------------------------------------------------
Questo articolo fa parte di una serie di articoli sul Forex. Puoi trovare l’indice nella guida al Forex. Il prossimo articolo riguarderà i fattori che hanno comportato la crescita ed il successo del Forex. Se vuoi rimanere aggiornato sugli articoli sul Forex, abbonati gratuitamente utilizzando il modulo seguente.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento