Truffe assicurazioni e aumento RC auto

Assicurazioni-_Truffe-_Rc_autoIl mese scorso vi sono stati diversi articoli sui giornali relativi ad arresti per truffa alle assicurazioni.

Per esempio le  in Sardegna, ma soprattutto mi ha colpito l’articolo di Repubblica in merito alle assicurazioni in Puglia.

Già nell’articolo sulla crescita del premio assicurativo Auto nel 2010 avevo segnalato come una delle motivazioni degli aumenti (ma non l’unica) fossero l’alta presenza di imbrogli
specie al sud. Per il comportamento scorretto di pochi però tutti rischiano di pagare.

Le Compagnie di assicurazioni infatti prima hanno alzato i premi assicurativi, ma ora stanno addirittura abbandonando il territorio.

Sapevo che questo fenomeno era in corso a Napoli, ma da quanto leggo anche in Puglia molte assicurazioni stanno chiudendo

La scorsa estate il sindacato degli agenti di assicurazione aveva lanciato a Bari una campagna  "Stupidi furbetti" contro l´abuso degli infortuni stradali paventando il rischio di chiusure e perdite di lavoro, in particolare: 100 agenzie a rischio chiusura, 1500 addetti a rischio disoccupazione.

Ora sembra che le Compagnie stiano effettivamente chiudendo: Ras, Axa, Milano, Zurigo, Aurora ed altre hanno chiuso in provincia di Bari negli ultimi due mesi. Anche le assicurazioni online sembrano aver ormai già abbandonato certe zone (non avendo Agenzie fisiche in questo caso l’abbandono si esercita aumentando in maniera spropositata il premio assicurativo).

Purtroppo nel nostro paese manca quel minimo di cultura civica e di buon senso per capire che certi atteggiamenti da “furbetti” finiscono alla lunga per danneggiare tutti (o avvantaggiare pochissime persone).
Il rischio ora non è solo di dover pagare premi sempre più alti per l’assicurazione auto ma anche quello di fare incidenti con persone non assicurate (o con assicurazioni fasulle) e quindi non ottenere il pieno risarcimento dei danni o comunque aspettare molto tempo per chiudere la pratica.

Inoltre come visto  il fenomeno truffe riduce il numero di Agenzie e quindi i posti di lavoro soprattutto là dove c’è già un alto tasso di disoccupazione.
Come denunciato dalle Compagnie, l’Italia è il paese dove vi è il maggior tasso di incidenti stradali e di infortuni dovuti ad incidenti. Il motivo principale di infortunio è il cosiddetto colpo di frusta che non essendo facilmente riscontrabile viene utilizzato spesso per ottenere risarcimenti truffa.

Di fronte ai rischi e ai danni provocati dai raggiri, forse sarebbe il caso di adeguarci agli altri paesi europei e limitare i risarcimenti per il colpo di frusta.  E’ un’opinione a caldo fatta senza aver in mano tutti i numeri del settore, ma mi sembra che la situazione assicurativa in Italia, ed in particolare nel sud, non abbia la giusta attenzione che il fenomeno meriterebbe. E francamente sono poco fiducioso in un maggior senso civico delle persone.

Tu cosa ne pensi? Scrivi nei commenti le tue esperienze e il tuo parere.

Ti ricordo che puoi confrontare diversi preventivi di assicurazione sui portali online come:

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento