I migliori prestiti sono online

Finanziamenti-onlineSul Corriere Economia di una settimana fa sono stati pubblicati i risultati di una ricerca dell’Università Bocconi in merito a quali e dove siano i migliori prestiti.

Due erano quindi le domande che la ricerca si è posta:

  1. che tipo di finanziamento preferire fra fido sul conto corrente (di cassa), prestito personale o carta revolving;
  2. dove e quali istituti offrono le migliori condizioni.



1 Quale tipologia di finanziamento è preferibile?

Per quanto riguarda la migliore forma tecnica di finanziamento il confronto si è ridotto al prestito personale e al fido di cassa. E’ stata infatti subito scartata la carta revolving che presenta tassi molto più alti (con interessi anche superiori al 25% in base a quanto riportato nell’articolo del Corriere Economia)

2 Quale banca scegliere

Per quanto riguarda invece la seconda domanda sono state confrontate 4 banche online (IWBank, Fineco, WeBank, Banca Sella) con 6 banche tradizionali (Unicredit, Intesa, MPS, BNL, UBI, BPM).

Risultati della ricerca

Errori della ricerca

Devo ammettere che ho fatto fatica a leggere i dati. Vengono proposti due finanziamenti da 5.000 e 10.000 €. Ma nelle tabelle per entrambi risulta lo stesso tasso TAEG.  Sono poi a volte contradditori i dati citati nell’articolo e quelli presenti in tabella. Non sono però riuscito a capire se hanno fatto “casino” quelli del Corriere o della Bocconi, fatto sta che i dati pubblicati sono palesemente errati.

La ricerca poi sembra fatta con ipotesi non reali e soprattutto non equiparabili.
Per il prestito infatti si ipotizza che sia rimborsato entro 1 anno (ipotesi abbastanza remota nella realtà). Non si capisce poi se si sia confrontato un fido di 1 anno di 5.000 euro con un prestito dello stesso ammontare e scadenza.

Il fido infatti non paga rate ma solo interessi, per cui questi si applicano sempre sulla stessa cifra iniziale. Il prestito invece paga rate con quota di capitale per cui il suo capitale si riduce. Questa è una mia supposizione ma altrimenti non si capisce come i prestiti abbiano costi inferiori ma TAEG più alti.

tabella-confronto-migliori-prestiti

Altra forzatura della ricerca: aver utilizzato i fogli informativi per il confronto:  i tassi riportati sui fogli informativi sono diversi da quelli normalmente applicati. Alcune banche per semplificare  riportano il tasso massimo. Insomma un conto è confrontare i tassi applicati sui prestiti nella realtà, un conto far un confronto con la teoria dei fogli informativi.

Qual è quindi il miglior prestito?

Premesso tutto questo, dalla ricerca possiamo tranquillamente avere una risposta certa: i migliori prestiti sono quelli online (almeno tra le banche).

Pur essendo condizioni tratte dai fogli informativi infatti, la differenza fra le banche online e le banche tradizionali è evidente (e lo sarebbe ancor di più se nella prima categoria non fosse ricompresa Banca Sella).

In pratica le tre migliori banche online ( IwBank, Fineco, WeBank) offrono fidi con TAEG del 6%, meno della metà rispetto alle banche tradizionali.

Prestito-IWBankSui finanziamenti il rapporto si riduce un poco ma rimane la maggiore convenienza delle banche online, in particolare di IwBank che offre un TAEG pari al 6,17%, risultando quindi il miglior tasso su prestito tra le banche incluse nel paniere della ricerca.

Occorre però sottolineare che le banche online sono anche più selettive nel concedere prestiti.

Un metodo veloce per valutare il miglior prestito per te è come al solito quello di utilizzare i comparatori online come Prestiti Online.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento