Il migliore conto online

conto_corrente_on_line Molte persone mi chiedono quale sia il migliore conto corrente online. A questa domanda io ti rispondo con un’altra domanda: a te che interessa? Che tipo di operatività hai? Vuoi tenerne aperto solo uno?

La prima cosa che devi chiarire è se ti interessa un vero conto corrente o solo un conto di deposito. Quale è la differenza?


Vediamola insieme ma, qualora tu sappia già tutto puoi consultare subito:


Il conto corrente bancario è un prodotto destinato alla gestione della tua liquidità, che ti consente di effettuare un complesso di operazioni di varia natura con maggiore comodità e sicurezza, usufruendo dei servizi offerti dalla banca. Puoi fare tutta una serie di operazioni: prelievi , versamenti, bonifici, incasso e pagamento assegni, pagamento bollette e altre spese ricorrenti, pagamento rate di finanziamenti, accredito stipendio/pensione etc. Inoltre puoi abbinare altri prodotti quali carte di debito o di credito e le operazioni che farai con queste carte saranno direttamente addebitate sul conto.


Il conto deposito invece è un semplice deposito di denaro: puoi versare e prelevare ma non puoi fare altro. Può essere libero o vincolato. Nel primo caso puoi ritirare i tuoi soldi quando preferisci. Con il vincolato invece ti impegni a mantenerli per un dato periodo di tempo (da 1 mese a 12 mesi). Per questo "sacrificio" ti vengono riconosciuti interessi maggiori. Potrai comunque rientrare in possesso dei tuoi soldi prima della scadenza ma in questo caso non percepirai (dall'inizio del vincolo) gli interessi maggiorati, ma solo quelli del deposito libero.

Riassumendo quindi il primo prodotto ha una funzione di servizio, ti permette infatti di gestire tutte le tue entrate ed uscite monetarie. Il secondo invece ha in genere funzione di risparmio, o se preferisci di investimento.
Quindi se ciò che cerchi sono i servizi dovrai indirizzarti verso il conto corrente e la scelta sarà guidata anzitutto dalla convenienza e quindi dai costi.
Se cerchi l’investimento invece dovrai puntare al conto di deposito e la tua scelta sarà guidata dal tasso di remunerazione offerto. Ovviamente dai sempre un occhio ai costi.

La divisione quindi è netta anche se non mancano conto correnti ad alta remunerazione che quindi possono soddisfare entrambe le esigenze, ma solo per un breve periodo promozionale.
Fatta questa distinzione possiamo scegliere il C/C online in base ai costi e servizi offerti (con un occhio ai rendimenti) e preferire il conto deposito in base agli interessi (facendo attenzione ad eventuali costi).

Quando si apre un C/C online devi inoltre fare questa scelta: sarà l’unico su cui farai affidamento per la gestione della tua operatività o manterrai comunque un conto in filiale? Nel primo caso devi controllare che il servizio ti permetta un’ampia operatività e senza costi. Risparmiare sul canone per poi trovarsi a pagare 1 euro o più per ogni prelievo allo sportello non è un grande affare. Allo stesso modo non appare conveniente aprirne uno solo online quando la tua attività ti porta ad incassare molti assegni per cui dovrai recarti in una filiale normale e pagare una commissione elevata.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



4 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve a tutti.. sono nuovo nel campo e vorrei sapere: cosa è sostanzialmente un conto online? ho letto che comunque si appoggia su un conto aperto in una banca fisica, è così? In tal caso come funziona il conto degli interessi? prendo gli interessi da entrambe le banche? e per i versamenti e/o prelievi?
Grazie.
Michele

BdR ha detto...

ciao Michele.
I conti online di cui parliamo sono quelli offerti da banche online (Fineco, IWBank, ING Direct.
Questi possono essere conti correnti online, che possono essere totalmente autonomi, nel senso che non necessitano di un altro conto.
I conti deposito invece devono avere un conto corrente d'appoggio. In tal caso prendi gli interessi da entrambi i conti (ovviamente solo per la quota di soldi che hai su ogni conto. Sul conto deposito puoi solo prelevare facendo un bonifico verso il conto d'appoggio, sul conto corrente invece sei libero di farlo come vuoi (atm bancomat, prelievo allo sportello, bonifico etc)).
Scaricati il mio ebook gratuito, vedi il modulo in alto a destra, o leggi un po' di articoli su questo blog per saperne di più.

Anonimo ha detto...

Gentile BdR,
complimenti per l'ottimo blog. Posso porre una domanda forse ingenua? Sono uno studente universitario e non ho quindi fonti di reddito. Tuttavia ho una piccola somma, attualmente in un libretto postale, che vorrei trasferire in un conto corrente per due motivi:
1) il rendimento del libretto è talmente sceso da essere trascurabile
2) tra qualche mese dovrei ricevere un rimborso spese dall'estero (Francia) per un corso Erasmus, ma per ottenerlo devo avere intestato un conto bancario.
Ho pensato ad un conto online per ridurre al minimo le spese: però, in molti casi, il rendimento è nullo, e il risultato netto è minore o uguale a 0 (a meno di collegare un conto deposito). Quale soluzione si può suggerire ad un piccolissimo risparmiatore nella mia situazione? A parte tenere i soldi nel materasso!
Grazie

BdR ha detto...

come conti correnti con buoni rendimenti puoi aprire conto corrente arancio e abbinare conto arancio al 3,5%, oppure webank che abbina conto deposito al 3,5%.
Il conto deposito non ti costa nulla per cui non farti problemi ad aprirli.
Sul blog potrai trovare recensioni dei due conti.

Il problema per i conti online è che necessitano di un bonifico di riconoscimento per esser aperti, e quindi dovresti avere già un conto. Ci sono comunque ulteriori metodi per il riconoscimento, es. webank si appoggia alle filiali della Pop Milano.

In alternativa puoi aprire un conto Unicredit Genius One, se sei studente universitario under 27 non paghi il canone. Cerca su questo blog l'articolo sui migliori conti correnti per i giovani. Con un conto fisico poi ti sarà semplice aprire un conto deposito dove metter i soldi per ottenere maggiori rendimenti. Vedi articolo sui migliori conti deposito sul blog.
ciao

Posta un commento