10 motivi per aprire un conto online

conto_online









Ecco dieci motivi per aprire un conto corrente online:

  1. Risparmio di soldi: questo ovviamente è la prima cosa che viene in mente. Un conto corrente su Internet in genere non ha spese. Niente costi per le operazioni o per i bonifici, nessun canone mensile. Ci sono anche delle eccezioni (es. Fineco ha un canone) ma comunque i costi rimangono molto inferiori ai conti tradizionali. Anzi, a volte ti pagano anche il bollo di legge;
  2. Risparmio di tempo: ci si può collegare al conto comodamente da casa, dall'università o dall'ufficio senza perdere tempo nel recarsi in filiale. Vi illustro il mio caso. Appena laureato avevo un conto presso una banca del mio comune. Poi ho cominciato a lavorare, ho cambiato vari lavori ma sempre ad almeno 30 minuti da casa. Per cui per andare in banca o prendevo un permesso o aprivo un conto presso una banca vicino all'ufficio o aprivo un conto online. La soluzione è stata ovvia;
  3. Disponibilità servizio: servizio sempre disponibile. 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
  4. Convenienza servizi accessori: le banche online offrono gli stessi servizi accessori delle banche fisiche ma spesso o sono gratuiti o sono molto più convenienti. In genere il bancomat viene regalato (in filiale costa almeno 10 euro), spesso anche la carta di credito viene fornita senza spese. Inoltre se si opera in borsa si può risparmiare sulle spese del dossier titoli e le commissioni sulle operazioni;
  5. Prelievi bancomat gratuiti ovunque: molte banche online permettono di prelevare da tutti i bancomat senza commissione. Con le banche fisiche invece rischi di trovarti in una zona scoperta e se hai bisogno di soldi paghi almeno 1,5€;
  6. Versamenti garantiti: E' possibile effettuare anche i versamenti sul conto, grazie a partnership con banche sul territorio (magari dello stesso Gruppo) o le Poste;
  7. Contact center d'eccellenza: i contact center delle banche online sono molto più preparati della media. Il contact center è infatti l'unico punto di contatto (a parte l'email) fra il cliente e la banca, per cui è molto curato. Alcune banche mettono anche a disposizione una chat online con la possibilità di salvarsi la comunicazione. Anche il canale email è solitamente affidabile;
  8. Trading online: se ti interessa acquistare e vendere in Borsa, alcune banche dispongono di piattaforme di trading all'avanguardia permettendoti di operare sui principali mercati del mondo ed acquistare praticamente qualsiasi prodotto;
  9. Rendicontazione continua: puoi controllare comodamente e in qualsiasi momento le operazioni effettuate sul conto o con la tua carta di credito. Lo stesso dicasi per l'andamento dei tuoi titoli. Solitamente si evita di farsi mandare la rendicontazione cartacea a casa (per legge è obbligatorio almeno un invio via posta all'anno) risparmiando su eventuali costi di spedizione;
  10. Sicurezza: le banche online sono molto attente al tema. Alcune hanno messo a disposizione il token (una sorta di "portachiavi" che visualizza la password di accesso che cambia ogni minuto). Solitamente vengono fornite due passwords: uno per l'accesso e una per le operazioni dispositive. Inoltre sono disponibili gratuitamente sistemi di alert via sms: quando viene eseguito un bonifico in uscita dal tuo conto, ricevi subito un messaggio.
Per maggiori informazioni leggi l'articolo sui conti correnti online che consiglio.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



1 commenti:

Marta ha detto...

ciao,
eccomi a "ricambiare la visita" sul tuo blog. complimenti, molto ben fatto ^_^
marta
(fusionibancarie.blogspot.com)

Posta un commento