Perché Fineco regala soldi?

Porta-titoli-finecoStavo passeggiando nella via centrale della mia città, alcuni giorni fa, quando un grande cartello appeso sulla facciata di una casa ha attirato la mia attenzione.
Trasferisci i tuoi titoli in Fineco e otterrai sino a 2.000 euro di bonus”. Colpito da quell'affermazione ho deciso di approfondire la faccenda.

Ciò su cui ci soffermeremo in questo post non saranno tanto le caratteristiche dell'offerta, molto
semplice, quanto piuttosto le motivazioni che spingono una banca ad offrire denaro ai propri clienti in cambio di un afflusso di strumenti finanziari. Tieni presente che una volta trasferiti i titoli, non sarai obbligato a fare più nulla. “Troppo bello per essere vero. Dov'è l'inghippo”?

So che ti stai ponendo questa domanda. Me la sono posta anche io, ma ti assicuro che non ci sono trabocchetti. Anzi, dato che l'amico Luca che cura l'ottimo sito che ospita questo mio scritto, da tempo mette in luce i vantaggi dell'utilizzo di una banca on line, se ancora non hai aperto un conto presso un istituto “web – based” questa potrebbe essere la volta buona.

Comprendere le fonti di reddito di una banca on line ci permetterà di mettere a fuoco le motivazioni che stanno dietro ad un'offerta così innovativa e ad evitare che tu commetta degli errori dopo.

Le due principali forme di guadagno per un istituto di credito che opera su internet sono due:

  • le commissioni sui fondi di investimento che tu sottoscrivi
  • le commissioni di negoziazione su ogni operazione di trading che esegui
Se tieni presente che il cliente di una banca on line ha il “grilletto” facile, perché può comprare o vendere titoli direttamente con un clic sul mouse, comprendi subito come avere un portafoglio titoli sia una grande ricchezza per l'istituto. Che è disposta a pagare pur di ottenerlo, come sta facendo Fineco. Stai certo che sulla totalità della clientela molte persone, vuoi di propria iniziativa, vuoi sotto la sollecitazione dei promotori finanziari, non resisteranno alla tentazione di vendere i propri titoli appena trasferiti per acquistarne altri oppure per sottoscrivere quote di un fondo comune o di una Sicav. Ecco che le commissioni generate da queste operazioni restituiranno in maniera sovrabbondante quello che Fineco ha anticipato sotto forma di bonus.

Se hai letto “Le armi della persuasione” di R. Cialdini, sai inoltre che un regalo fa scattare in chi lo riceve un senso di “dovuta riconoscenza”. E proprio sulla debolezza psicologica di chi ha ottenuto del denaro dalla banca, Fineco farà leva per convincerti ad acquistare un prodotto del risparmio gestito.

Ma allora posso partecipare all'offerta senza avere delle sgradite controindicazioni?
Assolutamente sì. Ma limitati, una volta che hai trasferito i tuoi titoli, a seguire la tua normale operatività come se ti trovassi ancora nella vecchia banca. Declina con cortesia l'invito ad un incontro sollecitato dal promotore finanziario, se questo ti chiama. Non sentirti in obbligo di fare nulla e valuta con estrema attenzione le operazioni che porrai in essere.

Ora hai ben compreso che non c'è nulla di arcano dietro all'offerta di Fineco che “regala” soldi a chi le trasferisce i titoli. Non bisogna quindi privarsi di un'opportunità solo a causa di timori infondati sulla correttezza della promozione. Quello che è bene che tu faccia, invece, è che presti attenzione a cosa accadrà dopo e che rifiuti le offerte che non ti convincono. Come faccio io quando la Barclay, di cui ho la carta di credito gratuita, mi telefona per propormi la valutazione di nuovi investimenti. Io mi godo i vantaggi della carta di credito e declino tutte le altre offerte. Ti invito a fare altrettanto con Fineco. Trasferisci i titoli e poi procedi dritto verso i tuoi obiettivi.

Promozione Fineco - 50 euro all'apertura del conto entro il 28 giugno 2012

Buon investimento
Giacomo Saver, il bancario pentito
www.segretibancari.com

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento