Miglior tasso per il mutuo surroga

scelta-tasso-surroga La settimana scorsa ho scritto in merito al ritorno del tasso fisso nella scelta dei mutui.

Il gap fra tasso variabile e tasso fisso si è infatti notevolmente ridotto e si possono trovare offerte a tasso fisso al 4% o leggermente sotto.

Tali condizioni valgono anche per la surroga?



Tassi migliori per la surroga del mutuo

Come riportato anche dall’ultimo numero del Sole Plus (inserto settimanale del sabato del Sole 24 Ore) la risposta è affermativa.

Il giornale riporta la tabella dei migliori mutui per surroga sulla base dei preventivi effettuati su Mutui Online:

Migliori-tassi-mutui-surroga

Come si vede la differenza fra le migliori condizioni fra tasso fisso e variabile sono sotto il 2%. Come sempre premetto che nessuno può prevedere l’andamento dei tassi e quindi quale sia la scelta migliore. Si può però affermare che non è mai stato possibile garantirsi un tasso fisso sui mutui al 4%.

Chiaro che quando si valuta una surroga si fa una scelta per ridurre la rata subito. Ma soprattutto nel caso tu voglia sostituire un mutuo a tasso fisso, la scelta di un tasso fisso al 4% per 15-30 anni è un’ottima soluzione che ti permette sia di ridurre la rata sia di rimanere tranquillo da futuri aumenti dei tassi.

Molti pensano che valga la pena fare un tasso variabile tanto al massimo poi si surroga in caso di aumenti dei tassi. Ma non considerano due importanti fattori:
  • nel momento in cui decideranno di surrogare con un tasso fisso non è detto che i mutui a tasso fisso siano ai valori attuali;
  • se si è già effettuata una surroga, le banche difficilmente acconsentono ad un’altra operazione. Il motivo è che la surroga è un’operazione costosa per la banca che lo fa in un’ottica di conquista di un nuovo cliente.  Di fronte ad un cliente che effettua più surroghe però la banca lo riterrà non fidelizzabile. Non è una teoria, è storia di questi giorni e nonostante le proteste delle Associazioni dei Consumatori non ci si può far nulla: le banche sono libere di decidere se surrogare o meno un mutuo.
Se devi fare una surroga quindi valuta tutti questi fattori in base a quanto ti manca alla scadenza. Su Mutui Online potrai trovare le condizioni migliori del momento. Se hai paura dell’online non ti preoccupare: una volta compilata la richiesta online sarai indirizzato verso una filiale della banca scelta (eccetto ovviamente se è una banca online tipo ING). Come già detto più volte le banche vanno su Mutui Online per trovare nuovi clienti e sono disposte ad offrire sul sito condizioni che in filiale non offrono (vedi infatti le offerte esclusive su Mutui Online).

Il ritorno del finanziamento a tasso fisso è segnalato anche da Mutui Online: coloro che hanno richiesto questa tipologia sono passati dal 25% del primo semestre al 40% da dopo agosto fino ad arrivare al 50% in questo mese. In calo invece i mutui con cap che ormai risentono di spread alti.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento