Unicredit rimborsa gli obbligazionisti Parmalat




Obbligazionisti-parmalat-Unicredit Anche il Gruppo Unicredit ha raggiunto un accordo con il Comitato Parmalat Bond Clienti Sanpaolo Imi, Comitato che rappresenta circa 32.000 obbligazionisti Parmalat, pari al 60% degli obbligazionisti della società di Collecchio.

I dettagli dell'accordo

Unicredit riconoscerà un rimborso di circa il 4% di quanto investito nei bond Parmalat, pari a circa 20 milioni di euro in totale.
Tale accordo con Unicredit va ad aggiungersi agli altri accordi firmati tra le associazioni in rappresentanza degli obbligazionisti Parmalat e le banche e le società di revisione coinvolte nel crack:
  • Deloitte (4,2%);
  • le banche estere Deutsche Bank, Morgan Stanley, Ubs , Bank of America, Citi e Credit Suisse;
  • Nextra (1%).
L’accordo con Unicredit per essere esecutivo deve ottenere almeno il 75% di adesioni da parte degli obbligazionisti Parmalat rappresentati. Nei precedenti casi le adesioni hanno superato il 90%, quindi facile che la cosa si ripeta anche stavolta.

Per coloro che non accettano la transazione extra-giudiziale, come di consueto il Comitato Parmalat Bond si impegna a continuare a rappresentarli nei processi.

La documentazione con l'accettazione dell'adesione deve pervenire al Comitato entro il 30 settembre e i pagamenti saranno esecutivi tra ottobre e novembre.

Se sei un obbligazionista Parmalat lascia un commento su cosa pensi dell'operazione.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento