Miglior mutuo marzo 2010


Da questo mese inizio a proporre con cadenza mensile la classifica dei migliori mutui sula base del confronto dei finanziamenti proposto da Mutui Online.

Ti ricordo comunque che non è possibile a priori sapere quale è il miglior finanziamento, dipende da vari fattori legati anche alle tue caratteristiche oltre che dall'immobile da acquistare.

Gli esempi riportati fanno riferimento alla situazione di un finanziamento di 100.000 euro su un valore del bene di 150.000 con durata di 20 anni richiesto da una persona di 28 anni con reddito da lavoro dipendente a tempo indeterminato di 2.000 euro netti. In realtà Mutui Online considera solo quattro variabili:

  • importo richiesto;
  • durata del finanziamento;
  • tipo tasso;
  • tipo di lavoro del richiedente.
La classifica è ordinata in base all’ISC (indicato nel sito come TAEG), l’indicatore di riferimento per confrontare i principali costi del mutuo.

Questa classifica è una sorta di gioco per capire come va il mercato e quali sono le migliori offerte di finanziamento generico, se vuoi sapere esattamente quale è il miglior mutuo per te inserisci i tuoi dati su Mutui Online. Le proposte che avrai non sono definitive, puoi anche valutare e proseguire con Mutui Online che ti metterà direttamente in contatto con le banche che offrono il miglior mutuo per te.


Tasso variabile

Il podio della classifica per il miglior mutuo vede:
  1. Cariparma online variabile con opzione: ISC 1,67%, tasso 1,52%. Istruttoria: € 200,00 - Perizia: € 300,00. Condizioni esclusive online che puoi avere anche tramite Mutui Online;
  2. Che Banca Mutuo Variabile: ISC 1,84% con tasso variabile all’1,82%. Istruttoria: € 0,00 - Perizia: € 0,00
  3. ING Mutuo arancio variabile: ex-aequo con Che Banca. ISC 1,84% con tasso variabile all’1,82%. Istruttoria: € 0,00 - Perizia: € 0,00
Seguono MPS Prima Casa Giovani Coppie e Famiglie (ISC 1,89%), Banca Popolare di Bari Mutuo Variabile, BNL Mutuo Variabile, Intesa Sanpaolo Domus variabile, Banca Popolare di Lodi Mutuo Geniale a tasso variabile, Credem Presticasa tasso variabile, Banca Carige, Unicredit, Banca Sella, Barclays.

Tasso variabile con cap

La classifica per il mutuo cap è ridotta a tre contendenti:
  1. Intesa Sanpaolo Domus Block: ISC 2,49% e tasso al 2,32%. Istruttoria: € 400,00 - Perizia: € 200,00. Il cap è fissato tra il 5,5% e il 5,9% a seconda della durata del finanziamento;
  2. Banca Monte dei Paschi di Siena Protezione con Cap: ISC 2,58% e tasso al 2,37%, Istruttoria: € 500,00 - Perizia: € 300,00 e cap al 5,5%.
  3. Barclays Mutuo Tasso Protetto: ISC 2,64% e tasso fisso per due anni al 2,40 poi variabile al 2,06%, Istruttoria: € 460,00 - Perizia: € 285,00. Cap al 5,5% con obbligo di copertura assicurativa su morte e invalidità (è questa voce che fa alzare l’indice ISC).

Tasso fisso

1. Cariparma Online Mutuo a tasso fisso: ISC 5,15, tasso 4,89%. Istruttoria: € 300,00 - Perizia: € 300,00. Condizioni esclusive online che puoi avere anche tramite Mutui Online;
2. Intesa Sanpaolo Domus Fisso: ISC 5,28, tasso fisso 5%. Istruttoria: € 400,00 - Perizia: € 200,00. Condizioni promozionali e possibilità di sospendere le rate;
3. BNL Mutuo Spensierato: ISC 5,31% tasso 5%. Istruttoria: € 850,00 - Perizia: € 250,00.

Seguono ING Mutuo Arancio Fisso, Che Banca Mutuo Fisso, Banca Popolare di Bari, Banca Popolare di Lodi, BHW Mutuo Sprint, Barclays, Monte dei Paschi, Carige, Banca Sella.

Queste le classifiche a marzo 2010 dei migliori mutui per le tre principali categorie di finanziamento. Come già indicato puoi provare direttamente su Mutui Online.

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



0 commenti:

Posta un commento