Miglior conto deposito online


Alla domanda "qual è il conto deposito migliore" non esiste una risposta univoca visto che ognuno potrà fare le sue scelte in base soprattutto, come vedremo, alla durata del vincolo e al rischio percepito.

Ovviamente poi la scelta sarà guidata anche dal tasso di interesse.

Per tali ragioni ho fatto una lista di questi prodotti dove tenere aggiornate le condizioni (cosa non facile visto le frequenti modifiche nelle offerte delle banche online).

NB: per motivi di tempo e per le numerose offerte sul conto deposito, divenuto ormai uno strumento tradizionale di molte banche, questa pagina non viene più  aggiornata. Segnalerò comunque periodicamente alcune promozioni. Le promozioni di questo periodo sono:

  • Widiba, tasso di intersse 1,5 - 2% per vincoli a 6 mesi
  • Hello Bank offre un buono Amazon fa 175 euro per chi apre il loro conto (a zero spese).

Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2017


Per un conto deposito gli elementi da valutare sono semplici:
  • tasso (riporto il tasso lordo e tra parentesi il netto; la ritenuta fiscale è ora al 26%), 
  • spese e imposta di bollo.   In genere questi prodotti non hanno costi. Il bollo è pari allo 0,20% annuo del capitale investito 
Inoltre vanno valutati i depositi vincolati. Ti ricordo che in questo caso dovrai impegnarti a mantenere i soldi fino al termine del vincolo, altrimenti perderai la maggiorazione di tasso rispetto al deposito libero fin dal momento della sottoscrizione (in certi casi non potrai svincolare prima).

Se vuoi saperne sulle differenze con i conti correnti e sui depositi vincolati ti rimando a questo articolo.

Ulteriori precisazioni sui prodotti di seguito elencati:
  • fanno capo a banche aderenti al Fondo di Garanzia (copertura garantita fino a circa 100.000 euro per intestatario);
  • possono essere sottoscritti online (eccetto IBL Banca).

Le proposte migliori che consiglio

Ho deciso di introdurre un'altra distinzione nella classifica dei migliori conti deposito. La crisi finanziaria ha colpito soprattutto le banche. In particolare le banche più piccole oggi fanno fatica a farsi finanziare sui mercati finanziari, per questo offrono maggiori tassi di interesse. Come ci insegna la teoria finanziaria, ad un maggiore rendimento corrisponde un maggior rischio.
E' vero che c'è sempre l'assistenza del fondo di garanzia, ma è evidente che le piccole banche sono più rischiose in quanto:
  • possono essere lasciate fallire (ci sono stati diversi casi quest'anno) a differenza delle grandi banche che invece verrebbero comunque salvate. In caso di fallimento si perderebbero gli interessi maturati. Il capitale invece, fino a 100.000 €, verrà restituito dopo qualche mese;
  •  sono meno trasparenti (non hanno per esempio gli obblighi delle banche quotate in Borsa).
Personalmente non ritengo ci siano particolari rischi, ma visto che il lettore medio di Banca del Risparmio è il piccolo risparmiatore italiano, per sua natura molto prudente, mi è sembrato opportuno fare questa distinzione per evitare le solite domande in merito alla sicurezza di una specifica banca.

Aggiornamento: la scelta di introdurre una divisione in due gruppi si è dimostrata alla fine corretta. Varie banche tra agosto e settembre 2013 sono finite in amministrazione provvisoria o commissariate da Banca Italia. E' il caso di Banca Marche (che offre Deposito Sicuro) e della Banca Popolare di Spoleto. Per ora non è il caso di svincolare e prelevare i soldi depositati, ma evita di investirci nuovi capitali.

I tassi di interesse sui mercati finanziari sono scesi ai minimi storici, analogamente a quanto sta succedendo per i rendimenti dei Btp e degli altri titoli di stato e obbligazioni.  Anche i conti deposito negli ultimi mesi hanno subito continui tagli dei tassi di interesse offerti.In questo momento quindi è importante capire che i rendimenti del passato non possono più essere ottenuti e ci si deve accontentare di tassi netti di poco superiore all'1% per vincoli a 12 mesi.

Banche maggiori

Tra le banche maggiori metto quelle che fanno capo ai principali gruppi italiani o stranieri, istituti quindi che difficilmente potranno avere problemi o fallire (nel caso interverrà un sostegno pubblico). Delle banche seguenti comunque nessuna al momento presenta problemi.
  • MyUnipolconto corrente a zero spese a cui puoi associare Time Deposit 1,70% a 360 giorni e SaveUp dal 2 al 3% di interesse crescente. 
  • Conto Arancio: 1,60% con vincolo a 12 mesi (disponibile solo per i nuovi clienti) e 1% sul deposito libero  
  • Che Banca: 1,60% a 12 mesi  e 1,20 a 6 mesi. Tasso base (deposito libero) 0,75%. Interessi anticipati. Bollo carico cliente  
  • InMediolaum 2,15  a 12 mesi e 1,80 a 6 mesi.  Bollo carico cliente. Il problema di questo deposito è che si entra nel giro dei promotori finanziari della banca ricevendo quindi offerte finanziarie di varia natura. 
  • Cash Park di Fineco: 1,25% a 12 mesi. Occorre aprire il conto corrente, comunque a zero spese. Se lo apri, utilizzando il Codice Amico: AA1445883  (da inserire nel modulo di apertura online) potrai avere 50 euro accreditati sul conto o 100 euro in commissioni di trading scontate 
  • You Banking  1,10 a 18 mesi (0,90% a 12 mesi). L’ultimo taglio di luglio ha ridotto ancora di circa 40 punti base il rendimento del conto deposito Garantito dal Gruppo Banco Popolare (quarto gruppo bancario italiano che comprende tra le altre Banco Popolare di Verona, Popolare di Novara, Lodi, Cremona; Credito Bergamasco, Casse risparmio Livorno e Pisa etc)


Banche minori

Anche il rendimento di queste banche si è allineato verso il basso. Anzi, nell'ultimo mese sono state  soprattutto queste banche a tagliare, al punto che le differenze cone le banche maggiori si sono ormai ridotte.

Queste banche offrono un rendimento più alto perché hanno costi di finanziamento sui mercati finanziari più elevati. Spesso sono banche molto esposte verso le piccole medie imprese italiane, quindi con maggiori rischi a seguito della crisi. Ripeto: personalmente non vedo particolari rischi, ma se si deve fare una classifica di sicurezza, queste lo sono meno per i motivi già spiegati. I casi Banca Marche e Popolare Spoleto ne sono un esempio.
  • Bcc For Web 2,50% a 12 mesi
  • IBL Banca 1,50%
  • Rendimax di Banca Ifis, offre massimo l’1,80% vincolato  (non è svincolabile anticipatamente). La versione Like, svincolabile con preavviso di 33 giorni, rende il 1,33%
  • Banca Sistema 2,25% a 12 mesi, 2,50% a 24 mesi
  • Conto Forte 1,95% a 12 mesi , 2,20% a 24 mesi
  • Deposito Sicuro di Banca Marche: 2,80% a 12 mesi e 2,90% a 24 mesi (penale dello 0,50% per estinzione anticipata). Ricordo che Banca Marche è sottoposta a commissariamento, per cui sconsiglio l’apertura ai prudenti.
  • Conto Facto di Banca Farmafactoring: 2,40% a 12 mesi - capitale minimo 15.000 euro  (è un nuovo conto deposito nato da questa piccola banca che opera sostanzialmente con le imprese del settore sanitario).
Ti segnalo e sconsiglio poi PrivatBank 3,20% a 12 mesi (banca della Lettonia, mancanza dei moduli di trasparenza).


Metti questa pagina nei preferiti e torna a visitarla periodicamente quando avrai liquidità da investire.

STOP - Le condizioni riportate di seguito sono da aggiornare con gli ultimi cambiamenti. I dati riportati sono vecchi e vanno quindi verificati sui rispettivi siti. Le condizioni riportate sopra sono invece aggiornate, fai riferimento a quelle.


Lista completa conti deposito:

YouBanking Banco Popolare

Tasso base: 0,4%

Spese: zero

Bollo: zero

Tasso vincolato: fino al 3,55% vincolando a 18 mesi. Vedi la tabella seguente per gli altri vincoli



 VEDI OFFERTA YouBanking

 

Rendimax di Banca IFIS


Tasso: 2,25%

Spese: zero

Bollo: zero

Tasso vincolato: Rendimax propone diverse possibilità di vincolo con diverse scadenze. Inoltre paga interessi anticipati o posticipati. Quest'ultima versione è preferibile perché i tassi sono più alti a parità di scadenza (es. su 12 mesi il 4,35% contro il 4,15%).


Attenzione: non è possibile svincolare in anticipo. Per questo consiglio di aprire due vincoli diversi o aprire anche un altro deposito in caso di emergenze. E' ora disponibile una versione svincolabile, Rendimax Like.



InMediolanum

Tasso: 1,00% (0,8 netto).

Spese: zero

Bollo: zero

Tasso vincolato: fino al 4,25% (3,4% netto) vincolando a 12 mesi. Vedi la tabella seguente per gli altri vincoli


 VEDI OFFERTA InMediolanum

 

Conto Arancio di ING Direct

Tasso Promozionale: 4,2% (3,36% netto) vincolando a 12 mesi. Promozione solo per nuovi clienti

Tasso fuori promozione senza vincoli: 1,50% (1,2% netto).

Spese: zero

Bollo: zero

VEDI OFFERTA CONTO ARANCIO

 

CheBanca!

Tasso: 1,00% (0,8% netto).

Spese: zero

Bollo: zero

Tasso vincolato: gli interessi sono anticipati

Durata
Tasso
3 mesi 3,0% (2,4% netto)
6 mesi 3,5% (2,8% netto)
12 mesi 4,0% (3,2% netto)

Capitale minimo vincolabile: 100 euro

VEDI OFFERTA Che Banca



Conto Conto di Banca Carige

Tasso : 0,25% (0,2% netto).

Spese: zero

Bollo: zero

Tasso vincolato: Banca Carige propone scadenze diversificate rispetto alla concorrenza.



Guarda l’offerta di Carige


Conto su IBL di IBL Banca


Tasso: 3,55% lordo (2,59% netto) fino a 150.000 €. Versamento minimo: 5.000 euro. Giacenza minima: 1.000 euro.

Tasso vincolato:  4% lordo ( 3,2% netto) a 6 mesi; 4,5% lordo ( 3,6% netto) a 12 mesi

Spese: zero

Bollo: zero

Il grosso limite di questa offerta è che non è possibile aprirlo online. Occorre farlo in filiale, inoltre IBL ha pochissime filiali. Con questa limitazione, pur avendo buoni tassi, non la considero fra le migliori. Guarda l’offerta di IBL



Conto Extra di Sparkasse Italia


Tasso: 2,45% (1,96% netto) per 60 giorni, poi 1,95%.

Spese: zero

Bollo: zero

Per quanto riguarda Sparkasse Italia vale la garanzia vigente in Austria che copre illimitatamente le cifre versate.

Guarda l’offerta di Sparkasse



Conto Santander


Tasso: 2,25% (1,64% netto)

Spese: zero

Bollo: 34,20 euro

Tasso vincolato: Time Deposit 4% lordo a 12 mesi

Guarda l’offerta di Santander


WebSella di Banca Sella

3,5 a 12 o 18 mesi solo per nuovi depositi. Richiede l'apertura del conto corrente Banca Sella


Guarda l’offerta di WebSella


Riepilogo dei conti deposito migliori


YouBanking         3,55% a 12 mesi   
Rendimax             4,1% 12 mesi non svincolabile

InMediolanum     3,6 a 12 mesi
Che Banca            3,6%

Conto Arancio     3,50% lordo a un anno

_____________________________________________________

EBOOK in omaggio: inserisci la tua email e iscriviti gratis:


Abbonati gratis ai feed RSS


Articoli correlati per categorie



358 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 358 di 358   Nuovi›   Più recenti»
Stefano ha detto...

Ciao Bdr,
vorrei delle rassicurazioni in merito ai "Pronti contro termine" di CheBanca:il sottostante sono solo obbligazioni della stessa banca? Sono sicuri e affidabili nel rimborso? E' a rischio il capitale come in ogni sottoscrizione obbligazionaria?
Grazie
Stefano

Matteo ha detto...

Riguardo ad una certa diffidenza che mi pare di notare sul conto di deposito RENDIMAX, nella home page del sito tra le varie notizie si legge che il "core tier 1" di Banca Ifis promotrice del conto deposito è di oltre l'11% con relativa garanzia di solvency. Mi pare un'ottima notizia sull'affidabilità del conto RENDIMAX! Mi sbaglio forse?
Chiedo delucidazioni sull'argomento.
Grazie e buon lavoro
Matteo

BdR ha detto...

@Stefano: i sottostanti dei Pct Che Banca possono essere Btp oppure obbligazioni Mediobanca. Quest'ultima è la banca più solida in Italia, e in un'ottica di investimenti, soprattutto a così breve periodo è sicura e affidabile.

@Matteo: ho riscontrato che ci sono persone che non si fidano di Rendimax perché Banca Ifis è poco conosciuta o perché temevano fosse coinvolta nei problemi che hanno avuto le finanziarie in tempo di crisi. Personalmente non avrei particolari dubbi su Rendimax.

fabri ha detto...

"fabri ha detto...

Ciao e complimenti per il sito e per l'attenzione nelle risposte. Leggevo sopra che sono previsti ulteriori aumenti di tassi nei prossimi mesi, sto aprendo in questi giorni un conto rendimax, consigli di fare vincoli brevi(6, 8 mesi) per il momento e rivincolarli nuovamente alla scadenza con tassi superiori?
20 maggio 2011 02:19 "

Per fortuna ancora non avevo fatto nulla! Rendimax ha annunciato rialzi e nuovi vincoli dal 30 maggio. Un anno passa da 3,10 a 3,55. E si aggiunge un nuovo vincolo di 2 anni a 4,00!

Anonimo ha detto...

Ciao
volevo segnalarti che RENDIMAX ha aumentato di ,10 il rendimento del deposito vincolato superiore a tre mesi perche vuole anticipare il rialzo dei tassi. Tu che ne pensi? è previsto un aumento a breve? in effetti i pct di CHEBANCA sono validi fino al 31maggio...potrebbe migliorare l'offerta? ti ringrazio anticipatamente

Giorgio ha detto...

Buongiorno BdR
Udite,udite RENDIMAX con annuncio schock, come di consueto ormai, non perde un colpo e alza non di poco i tassi di interesse sui depositi vincolati. In particolare il vincolato a 12 mesi passa dal 3,10% lordo al 3,55% lordo, pari al 2,59% netto, lasciandosi così alle spalle il neonato INMEDIOLANUM... Ma come fa Banca Ifis, piccola realtà, a garantire simili tassi, ma soprattutto a garantire la restituzione del capitale vincolato? Ma conviene investire anche nel nuovo vincolato a 24 mesi con tasso annuo del 4% lordo, che è praticamente come investire in un'obbligazione e direi anche sopportando lo stesso rischio emittente? (Il rating di Banca Ifis è un men che sufficiente BBB- !)
Attendo fiducioso lumi e consigli.
Giorgio

luca ha detto...

Rendimax aumenta ancora i tassi.....qui di seguito la mail inviata......

Con la presente il team di rendimax di Banca IFIS ti anticipa cio' che accadra' il giorno lunedi' 30 Maggio 2011:

L’INCREMENTO DEI TASSI D’INTERESSE sulle nuove somme depositate con scadenze a partire dai 3 mesi.

Verra' offerta anche una NUOVA SCADENZA PER I DEPOSITI VINCOLATI: 24 mesi con un rendimento annuo lordo del 4,00%.

Tutti i clienti che sceglieranno il conto deposito rendimax con scadenze a partire dai 3 mesi fino ad arrivare ai 24 mesi potranno godere dei nuovi tassi incrementati; rimangono confermati i tassi attuali offerti per 1 mese, 2 mesi nonché il deposito libero.

Anonimo ha detto...

Rendimax è la più attiva, dal 30 maggio aumenta ancora i tassi. è la migliore nel rapporto tempo del vincolo e il tasso applicato, a 180 giorni già si ha il 3,00 %, vincolo non lungo e rendimento decente.
Finalmente astistiamo ad un risveglio dei tassi, che restano bassi, però stanno avendo un pò di vitalità, qui sennò i soldi fanno la muffa a furia di rimanere fermi!!!

luc ha detto...

Deposito Sicuro di Banca delle Marche offre il 3% per sei mesi senza alcun vincolo (puoi riprendere i tuoi soldi anche il giorno dopo). Dopo i sei mesi se non ci sarà alcuna nuova offerta si può andare alla ricerca del conto deposito che offre di più.
E' possibile avere il 3,25% anzicchè il 3% indicando nel campo "note" del form di apertura di Deposito sicuro il codice "73816343". Questa offerta è valida entro il 30/09/2011 e per i primi 2 che apriranno il deposito. Affrettatevi permetterete anche a me di avere il 3,25%

Anonimo ha detto...

Giusta la riflessione sull'immotivata paura delle cose on line. Un altro esempio sono le assicurazioni . Si risparmiano tantissimi soldi!

Anonimo ha detto...

Cosa ne pensate di banca IBL? Vincolando 3,55 lordo per 12 mesi
3,75 lordo per 18
4,04 lordo per 24

luc ha detto...

Ulteriore offerta da banca delle Marche con "deposito sicuro". 3,25% per 8 mesi senza alcun vincolo (puoi riprendere i tuoi soldi anche il giorno dopo). Dopo gli otto mesi se non ci sarà alcuna nuova offerta si può andare alla ricerca del conto deposito che offre di più.
E' possibile avere il 3,40% anzicchè il 3,25% indicando nel campo "note" del form di apertura di Deposito sicuro il codice "73816343". Questa offerta è valida entro il 30/09/2011 e per i primi 2 che apriranno il deposito. Affrettatevi permetterete anche a me di avere il 3,40%

Giulio ha detto...

Ciao BdR,
pensi che nei prossimi mesi sia da aspettarsi un aumento di rendimento dei conti deposito visto il progressivo aumentare dei tassi di interesse?
Ciao Giulio

Giulio ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

conto banca ibl deposito ha aggiornato i tassi , conto libero da il 3,03 fino al 31 dic, attivandolo entro il 31 luglio, zero spese sapete qualcosa a riguardo ? grazie

Anonimo ha detto...

Per BdR: I tassi di Chebanca, Ifis banca e Banca Marche non sembrano aggiornati, potete controllare per cortesia? Grazie.

BdR ha detto...

ciao, in effetti ho aggiornato solo la parte iniziale con le migliori proposte di conto deposito.
Tutta la lista di cd spero di aggiornala nel weekend, nell'articolo comunque c'è scritto che non sono aggiornati.

Per i dettagli aggiornati leggi comunque il post di oggi sui tassi conto deposito a luglio

Anonimo ha detto...

Ing direct sta sempre ai primi posti, mi sembra più una pubblicità che altro, perchè l atabella Che Banca non è aggiornata con i tassi attuali e ing, direct invece si? Rendimax, mediolanum e Pct Che banca, questi in assoluto stanno sul podio, è inutile perdersi in chiacchiere

BdR ha detto...

ciao, non ho capito del tutto il tuo commento, forse il problema è che, come ho scritto, per ora ho aggiornato solo il riepilogo dei migliori conti deposito e non il dettaglio.

Comunque quelli che citi stanno a pari, ING offre ai nuovi clienti il 3,5 come inmediolanum o rendimax. Come detto poi i dettagli non sono aggiornati ma vale sia per che banca che Ing. Vedrò di aggiornar tutto nel week end. ciao

Anonimo ha detto...

Salve, ho un conto Rendimax e Vi fornisco i reali tassi d'interesse, migliori di quelli riportati sopra:
30 gg(2,45%) 60 gg(2,55%) 90 gg(2,75%) 180 gg(3,00%) 270 gg(3,20%) 365 gg(3,55%) 540 gg(3,75%) 730 gg(4,00%) naturalmente lordi.
Per chi lo desidera, ho salvato la schermata della mia area riservata, e posso inviarla tramite mail, scrivete a m.pilo@tiscali.it Saluti

Anonimo ha detto...

filtri anche i commenti? bene ti fa onore

BdR ha detto...

premesso che come in tutti i blog il blogger è libero di fare quello che vuole, in ogni caso
i commenti non sono filtrati

probabilmente non ti sei accorto che ci sono due pagine di commenti e per vedere il tuo devi andare in seconda pagina

Anonimo ha detto...

Se Rendimax dà il 3,55% su 365 giorni di vincolo, perchè non gli assegnate la 1° posizione, invece di incensare il conto mediolanum che si ferma al 3,50%?

BdR ha detto...

ciao, non ci sono in realtà prime posizioni. Ho inserito in testa tutte le proposte intorno al 3,5%, francamente fra 3,5 e 3,55 non cambia nulla. Io stesso ho aperto Mediolanum e non Rendimax.

Gianni ha detto...

Quando ho bisogno di un parere serio e qualificato ricorro sempre a BDR.
Che cosa pensi del C/DEPOSITO WEBSELLA.IT ?
A me pare buono: sono , da poco, state presentate due offerte per i NUOVI clienti, con vincolo a 12 mesi e rendimento annuo lordo al 3,30% e vincolo a 18 mesi e rendimento annuo lordo al 3,60%. Si paga solo l'imposta di bollo ( euro 14,62). Altre spese non ce ne dovrebbero essere.. Pero' - mi pare - che occorra essere titolari di un Conto Web Sella, per poter accendere il C/DEPOSITO. E' cosi'? Oppure sono ammissibili deroghe (pur di far nuovi clienti)? Cioe' solo C/DEPOSITO senza c/telematico ordinario ?

Massimo ha detto...

Senza voler sminuire l'ottimo operato di chi gestisce questo blog, ma io invito a ragionare con la propria testa e in base alle proprie esigenze, i commenti sui conti deposito sono soggettivi. Ad esempio ing direct è sempre lì davanti a tutto, io ne ho usufruito, ma scaduta la promozione adesso non ho più il tasso promozionale, mentre con che banca e rendimax posso attivare vincoli sempre e quando voglio. Quindi se devo dare un giudizio su ing direct lo metto ben dietro agli altri conti deposito che mi permettono sempre di sfruttare i tassi più alti sul mercato, mentre ing direct è ormai inutilizzato da me visto che il tasso base è praticamente ridicolo. Prima di investire soldi bisogna passare un pò di tempo a visionare le varie condizioni economiche dei conti

BdR ha detto...

@Gianni: l'offerta Di websella è abbinata al conto corrente, ma anche considerando tassi e costo bollo, non è tra I migliori. Valutalo se ti interessa il conto corrente, comunque scrivero una recensione su websella.

@Massimo: hai ragione e come vedi propongo sempre piu alternative. Alcuni preferiscono I nomi noti. Poi l'importante è che a fine promo verifichino dove trovano i tassi piu alti.

Anonimo ha detto...

Se vi interessa c'è un nuovo conto deposito vincolato è del Gruppo Banco popolare si trova a questo link http://www.youbanking.it/

Anonimo ha detto...

Rendimax ha alzato i tassi, grande rapidità, la più veloce in assoluto, i tassi, per chi è disposto a vincolare anche per più tempo incominciano a diventare allettanti visto il periodo

Max ha detto...

Visto l'aumento della BCE e visto che qualche ritocco c'è stato come quello di rendimax, ti volevo chiedere se pensi che "Che banca" possa aumentare anch'essa il rendimento dei PCT, sarei interessato a investire lì una somma, visto il buon rapporto tasso/durata del vincolo.
grazie
ciao

BdR ha detto...

ciao Max,
difficile dirlo.
In genere i pct CheBanca seguono l'andamento dei tassi ma a volte con un po' di ritardo, ed essendoci agosto di mezzo potrebbero non variare subito.

Max ha detto...

Ho visto oggi sul sito che i PCT adesso riconoscono un rendimento del 3,06% netto, solo che la durata è aumentata a 10 mesi. Direi ottimo tasso in relazione anche alla durata dell'investimento. Finalmente si vedono degli spiragli per i risparmi che ormai da 3 anni sono stati "maltrattati" da tassi bassissimi.
Ho fatto bene a non vincolare con Rendimax che mi dava di meno e con un vincolo non svincolabile della durata di un anno!!
ciao

Anonimo ha detto...

metteteli sotto al materasso i soldi, lì sono sicuri!!

Anonimo ha detto...

Che ne pensate di Contoforte della Banca Medio credito del friuli Venezia Giulia, ha gli stessi tassi vincolati di CheBanca ma il tasso base libero è del 2% anzichè dell'1%.

Giulio ha detto...

ciao BdR ho visto stamani che Inmediolanum ha modificato oggi il vincolo a 12 mesi al 3,75 % lordo, ossia , 2,73% netto.
ciao Giulio

massimo ha detto...

Ciao, seguo il tuo blog per informarmi su diversi argomenti, la riduzione della tassazione sugli interessi dal 27 % al 20 % dovebbe già essere operativa con la manovra approvata e anticipata dal governo. Potresti informarci se questo è giusto e da quando avverrà questa riduzione? credo dovrebbe essere immediata dopo la pubblicazione sulla gazzetta, a questo punto i conti deposito diventsano molto più convenienti
grazie

Anonimo ha detto...

allacciandomi al discorso sopra, dopo la diminuzione della ritenuta, questa verrà applicata anche ai vincoli esistenti? ad esempio io ho un vincolo con rendimax che scade l'anno prossimo, dopo la modifica al 20% la banca mi darà il conguaglio dei maggiori interessi o invece rimango fregato?
ciao

Max ha detto...

Rendimax ha già comunicato sul sito che dalla settimana prossima (presumibile dal 29 agosto o qualche giorno più tardi) gli interessi saranno dati posticipati alla fine del vincolo, per permetere di benificiare della nuova tassazione!!
Sempre rapida ed efficace come banca,attenta ai clienti!! che banca! invece non ne parla proprio, tace!! se adeguerà presto anche lei, non c'è alternartiva.

Anonimo ha detto...

Rendimax dal 31 agosto fa vincoli con interessi posticipati liquidati ogni 3 mesi, i tassi sono aumentati ancora rispetto a prima, ottimo!!

Max ha detto...

Ciao, hai visto che mediolanum anche se riconosce gli interessi a fine vincolo, specifica che fino al 31/12/2011 la tassazione sarà del 27& e poi dopo del 20%, quindi anche se gli interessi li liquida nel 2012 la tassazione è mista. Ho capito bene? tu cosa ne pensi? così non varrebbe il discorso sul fatto che gli interessi esigibili fino al 31/12/2011 sono tassati al 27% e quelli nel 2012 al 20%, in qualsiasi data si ottengono materialmente gli interessi la tassazione rimane ben divisa!!

Anonimo ha detto...

Il sito e' molto utile ma andrebbe aggiornato un po' piu' frequentemente: dal 1° gennaio 2012 le attuali aliquote delle imposte sostitutive relative alle rendite finanziarie del 12,5% e del 27% saranno unificate al 20%. Questo non rende piu' cosi' convenienti i pct che ad oggi (15 settembre 2011) sono ancora consigliati come miglior scelta dal sito.

Anonimo ha detto...

Salve,
ho trovato utilissimo questo articolo, stavo infatti pensando da qualche mese di aprire un conto risparmio, sia per i maggiori interessi rispetto al cc, sia per evitare di spendere mensilmente tutti i soldi del mio stipendio :)
Quello che cerco è un modo per versare mensilmente una parte del mio stipendio dal mio cc ad un altro conto, che lo userei solo come conto di risparmio, ma, se ve ne dovesse essere la necessità, accedere facilemnte anche al capitale che ho verato periodicamente per prelevarne una parte (spero di non doverlo fare :D). E vorrei soprattutto che la cosa fosse gestibile tutta online. Però quello che mi blocca è il fatto che i soldi che ci guadagnerei con gli interessi li spederei tutti o in parte facendo bonifici dal mio cc al conto risparmio. Inoltre se avessi urgenza di prelievo dal conto risparmio dovrei attendee i tempi del bonifico. Sono davvero confuso su cosa fare...
Cosa mi consigli? Al momento ho un cc con le poste italiane, non lavoro da molto, per cui ho aperto questo cc per il deposito dello stipendio. Sarei anche disposto a cambiare cc.

Ciao, aspetto un tuo prezioso consiglio!

Antonio

BdR ha detto...

ciao Antonio.
ti rispondo meglio con un articolo nei prossimi giorni.

Anonimo ha detto...

Segnalo anche questo:
http://www.bancasistema.it/it/privati_it.php

Max ha detto...

Una banca come Ing Direct che da il tasso più alto solo ai nuovi clienti non può essere messa al primo posto.
Io dissento totalmente dal parere dell'autore dell'articolo, meglio Che banca e Rendimax che permettono di vincolare ai migliori tassi a chiunque e in ogni momento.

Anonimo ha detto...

Ho Ing direct Rendimax e Che banca come conti seposito, e vedo una concorrenza davvero agguerrita tra le banche a colpi di rialzo dei tassi, cosa che favorisce noi risparmiatori. In una sola giornata mi è arrivata l'email di Rendimax che ha aumentato di nuovo i tassi, davvero ottimi direi!! e quella di Ing direct che mi dà il 4 % nonostante sia vecchio cliente!!.
Si sta aprendo aprendo un mondo con il ribasso dell'aliquota al 20% adesso le banche assetate di liquidità cercano soldi s uon di promozioni!!
c'è da divertirsi!!

Anonimo ha detto...

Chi mi può dare un codice promozionale per contoconto al 6,5%?

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, come consigliato dal saggio BDR ho aperto sia Conto Arancio sia IWPower per differenziare gli investimenti. Per il servizio offertomi e per la celerità nelle operazioni sento di consigliare IWPower, che permette di svincolarsi anche dopo 6 mesi e a 12 mesi ha anche il tasso di interesse più elevato del mercato. Buona giornata a tutti e grazie a BDR per i preziosi consigli.

Michele

Anonimo ha detto...

Aggiorna anche il tasso di Rendimax... è sempre il nr. 1!

Anonimo ha detto...

IBL offre il 3,55% fino al 30/06/2011 sul capitale non vincolato ed ha aumentato i tassi sul vincolato (4,5% per 12 mesi)

Anonimo ha detto...

Ciao BdR, sono un tuo costante lettore e ti chiedo assolutamente un chiarimento che certamente tornerà utile per tutti i tuoi lettori.
Ma il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi tutela anche le somme vincolate a scadenze predeterminate dei Conti di Deposito aderenti al Fondo o solo la parte in giacenza libera presso li stessi?
Il dubbio mi è sorto leggendo nel foglio informativo di RENDIMAX,alla prima pagina,che " il deposito Rendimax Vincolato non determina l'emissione di alcun titolo di credito".
Spero possa darmi notizie rassicuranti al più presto.Grazie fin d'ora per l'interessamento.
Stefano.

BdR ha detto...

ciao Stefano,
il fondo copre tutti i depositi anche i vincolati.

Anonimo ha detto...

piu' l' interesse e' buono per i conti deposito piu' la banca ha bisogno di soldi......quindi state attenti

Anonimo ha detto...

Nella peggiore delle ipotesi con default dell'Italia e congelamento dei conti correnti (come successe in Argentina) come si comporterebbe IngDirect? Sarebbe considerata una banca straniera (olandese) quindi immune o anche essa sarebbe coinvolta nel blocco?
Grazie

BdR ha detto...

Nella tua ipotesi sarebbero bloccati tutti i conti nazionali, quindi pure ING. Mi sembra però al momento più un'ipotesi scolastica, al di là di certe esagerazioni che si leggono sui giornali.

Anonimo ha detto...

BDR come mai non scrive nulla del conto deposito YouBankng che ha un tasso per il vincolo a 9 mesi del 4%,per 12 mesi del 4,25% e 18 mesi del 4,3%. E' da più di due mesi che è uscito ma qui non vedo scritto nulla.Grazie

BdR ha detto...

se cerchi sul blog troverai un articolo su questo prodotto. In effetti ora ci sono varie offerte, in generale rimango sulle classiche presenti da tempo perché mi danno più garanzia di continuità.

Anonimo ha detto...

Salve, ho un rendimax, a Dicembre mi si svincolano i soldi che avevo vincolato ad un anno, per attivare un nuovo vincolo mi conviene aspettare Gennaio 2012 che la tassazione sarà del 20% anzichè dell'attuale 27% oppure prendendo gli interessi posticipati saranno in ogni caso con la ritenuta fiscale al 20%?
Grazie,Valter.

BdR ha detto...

ciao Valter,
se fai l'opzione interessi posticipati la tassazione è già al 20

Anonimo ha detto...

Ok,Grazie.

Anonimo ha detto...

Scusa Bdr ma io non lo trovo l'articolo su Youbankig sul blog, dove devo andare per vederlo? Grazie.

BdR ha detto...

In alto a destra trovi il tasto ricerca. Altrimenti cerca nella categoria conto deposito (le categorie le trovi sulla destra)

Anonimo ha detto...

Io sfrutto Ing direct che mi ha offerto fino a maggio 2012 il 4% sul conto deposito libero. Una buona offerta senza vincoli.

Anonimo ha detto...

Salve capo ^_^ Volevo ringraziarti per il lavoro svolto.. Dai una bella mano a quelli che sono alle prime armi come me..
Vorrei inoltre chiederti un parere gentilmente.. Ho questi 2,3 mila eu da dover mettere da qualche parte.. Son diretto ovviamente a Rendimax dato che se pur in 2 anni vincolato, ho il rendimento maggiore. Solo che mi chiede un conto corrente porca miseria.. Non ce l'ho,quindi dovrei affrontare altre spese inserendo quel che rimane dopo i 2000eu da tenere per rendimax. Ti chiedo gentilmente se sai indicarmi il conto corrente che mi costi meno. O se credi invece che magari sia solo una spesa in + e tanto vale andare da chi ha rendimento + basso e senza bisogno di conto corrente.. Grazie infinite!A presto, Giovanni

BdR ha detto...

ciao Giovanni,
nella tua situazione visto la cifra e considerato le spese del conto (pagheresti comunque il bollo di 34 euro nel migliore dei casi) è meglio che valuti Che Banca o ING se hai una loro filiale vicina o altre offerte che non richedono l'apertura di un c/c

Anonimo ha detto...

Leggo che a molti Ingdirect ha offerto un tasso del 4%???
A me il 3%???

Anonimo ha detto...

Rieccomi, son Giovanni ^_^
Ing dovrebbe essere conto arancio, e da quel che so richiede un cc da qualche parte.Dovrebbe comunque avere un tasso d'interesse minore di Iw che banca se non erro.A iw inoltre non serve un cc perchè è già tale se non ricordo male.Ti danno tutte le operazioni gratuite a parte il versamento verso loro ovviamente.. Ci son però 2,85 eu da pagare al mese.. Il cc di che banca non so quanto costi.. Secondo te quale dei 2 vale la pena?Non mi interessa chi è vicino o lontano, ma un conto deposito il + gratuito possibile o se necessario, il conto corrente da affiancarci che costi il meno possibile (così da avere minime spese su cc e metterci alle spalle anche un conto deposito di diversa azienda con interessi + elevati) ^_^
Grazie mille ancora per la disponibilità!

BdR ha detto...

ciao Giovanni, il problema per te è il riconoscimento che le banche online devono fare di persona o tramite un bonifico da un altro conto a te intestato. Non avendo tu ora un conto lo devi fare presso uno sportello. Che Banca ha diverse filiali, ING per ora 5, IW solo a Milano.

Per i tassi ING è al 4,2, meglio di Che banca 4 e poco sotto IW. Per i costi del c/c Ing zero, IW solo bollo, CheBanca bollo + 1 euro mese.

Se non hai filiali di queste banche vicino puoi:
1. se hai meno di 27 anni apri BNL revolution. Paghi solo il bollo
2. Unicredit Supergenius: se lo apri online hai 6 mesi di canone gratis e paghi solo il bollo. A differenza di BNL qui il conto lo devi tenere aperto solo per aprire il deposito, prima di 6 mesi chiudilo

Anonimo ha detto...

Ottima la nuova soluzone di rendimax che dà il 4,25% sul conto deposito libero, si chiama Rendimax Like. Quando si ha bisogno dei soldi si possono prenotare, e dopo 33 giorni naturali e consecutivi dalla prenotazione, sono disponibili sul conto libero.
Per adesso credo sia la migliore soluzione visto che tassi simili con altre banche bisogna vincolarli ad un anno.

Anonimo ha detto...

Sempre Giovanni ^_^
Capisco... Ma ING non sarebbe conto Arancio? Mi son confuso? Lo avrei già fatto quel conto deposito, solo che cercavano un c/c da un'altra banca se non erro.. Tu dici che lo posso aprire direttamente da loro?

BdR ha detto...

Puoi aprire in ING se hai una filiale vicina. Per ora ce l'hanno in poche città, quindi se non hai una filiale vicina non puoi far nulla.

Anonimo ha detto...

Lo so che si parla dei conti deposito, ma vista la sezione interessata ai risparmatori consiglio di dare anche un'occhiata al sito delle poste,i buoni fruttiferi postali hanno alzato di parecchio i rendimenti e ci sono parecchie soluzioni per investimenti a breve e lungo termine. Peccato dover pagare il bollo con la nuova manovra,ma i buoni restano al 12,5 % di tassazione

Anonimo ha detto...

Anonimo 8-12-2011 ore 15.53 scrive che si dovrà pagare il bollo con la nuova manovra per i Buoni futtiperi postali, è solo sui nuovi o anche su quelli che sono già stati emessi? Qual'è l'articolo dov'è scritto? Grazie.

BdR ha detto...

Il bollo sui buoni sarà su tutti, anche i vecchi. Puoi veder gli ultimi articoli pubblicati, articoli recenti sulla destra del blog

Vittorio ha detto...

Ciao
ho recentemente letto che verranno tassati i conti correnti per un importo di 34€.
vorrei sapere se ciò si applica anche ai seguenti conti deposito:
CONTOCONTO
CONTOARANCIO
RENDIMAX
INMEDIOLANUM
CHEBANCA
Alcuni li ho aperti ma non ci tengo nulla e sarebbe un peccato farmi tassare per nulla.
Ti ringrazio anticipatamente

BdR ha detto...

ciao Vittorio, sul tema tassazione ti rispondo con l'ultimo articolo. Sui conti deposito per ora i bolli li hanno sempre pagati le banche.
Nel caso decidessero diversamente devono per legge preavvisarti del cambiamento peggiorativo dandoti 60 giorni per chiudere il conto alle vecchie condizioni. Quindi non vedo problemi per ora

Anonimo ha detto...

Che ne pensate del conto deposito di Banca Marche "DEPOSITOSICURO": in promozione 3,60% senza vincolo e 5,50 con vincolo ad un anno? Sembrano i migliori tassi attualmente offerti.

Anonimo ha detto...

Ma sul sito di CHEBANCA si sono addormentati? si legge, ancora oggi,"....i tassi fino al 15.12.2011...." e siamo gia' al 17/12. Aggiornare tempestivamente il sito e' un buon segnale di dinamismo e puntualita' per i clienti. Diversi concorrenti, un istante, dopo la scadenza dei termini, reclamizzano, gia' a pieno titoli i tassi in vigore. Od , almeno, se i tassi restano invariati, si aggiorna la scadenza !!!! Come cliente non apprezzo questo ritardo (peraltro inusitato).

Anonimo ha detto...

5,5% DEPOSITOSICURO? concordo nel ritenere sia il miglior tasso offerto attualmente sul mercato. Ma qui ci vuole l'intervento del nostro BdR sulle informazioni di questa Banca. Attendiamo con ansia...
Luca

Milena ha detto...

Ciao. Prima di tutto complimenti x il blog, proprio ben fatto! Poi così ci tieni informati sui cambiamenti...:)
Ti vorrei chiedere:
1) Quando aggiornerai tutta la pagina ai nuovi tassi statali del 20%? Sto aspettando per decidere con quale banca vincolare...
2) Per quanto riguarda i conti correnti, potrei sapere quali sono attualmente quelli che NON fanno pagare il bollo statale? E che interessi hanno? GRAZIE e continua così!;)

BdR ha detto...

grazie Milena
1) aggiorno a breve. Tieni conto che ormai in caso di vincolo la tassazione è al 20%, unica eccezione rendimax con interessi anticipati se vincoli prima di fine anno (ma comunque consiglio la versione con interessi posticipati che offre anche rendimenti migliori)
2) solo conto corrente arancio non fa pagare il bollo se accrediti lo stipendio o ci tieni almeno 3.000 euro. Ma dal 2012 il bollo sarà esente su tutti i conti correnti se ci tieni mediamente meno di 5.000 euro.

Milena ha detto...

Ciao! Grazie x la risposta. Infatti io ho chiuso il c.c. Arancio perchè 3000euro fruttavano + del bollo se messi su altri c.c. con interessi...
Cosa significa precisamente "dal 2012 il bollo sarà esente su tutti i c.c. con un saldo medio di 5000euro"? Finora nessuna banca mi ha avvisata... Che NEWS, quanti ne saranno felici! Che anno il 2012!! Sarà davvero la fine del mondo...?!;) Quindi significa che per non pagare il bollo bisognerà avere un saldo medio di 5000euro (magari il resto vincolarlo in depositi)?
Un'altra cosa: Banca Marche fa la grande offerta di un vincolo al 5,5%lordo (4,4%netto) e dice "Affrettatevi, è fino al 31gen2012!", ma... Chi ci dice che dall'1feb non alzi ancor di + l'interesse? Difficile capire quando questi tassi smetteranno di lievitare...
Grazie x la risposta, non ti disturberò +!;)

BdR ha detto...

ciao Milena, leggi esenzione bollo su cc per maggiori dettagli

Max ha detto...

L'offerta del 5,50% di Depositosicuro, di banca Marche, mi sembra più una trovata pubblicitaria che qualcosa di concreto. Ho fatto la richiesta di attivazione del conto sul sito , dopo mi hanno mandato un e-mail dicendo che devono verificare le informazioni inserite, prima di poter stampare, firmare e spedire il contratto. Poi bisogna aspettare i tempi burocratici per l'attivazione.. fare un bonifico per attivare il conto... e tutto questo entro il 31 gennaio 2012? dubito parecchio!! e si riservano di chiudere prima le adesioni al conto. Io ho inserito i dati sul sito e sto aspettando queste verifiche da tre giorni.. ma perchè non mi fate spedire il contratto nel frattempo, così guadagniamo tempo? a me mi sembra veramente una cazzata!!!! del resto un tasso così alto fa venire molti dubbi!!!!!

Anonimo ha detto...

Ho cercato di aprire Rendimax Like, ma la prima volta che ho spedito il contratto mi hanno mandato una e-mail in cui mi dicevano che la mia firma non coincideva con quella del contratto spedito qualche anno fa per l'apertura di Rendimax, poi ho controllato le firme che mandai qualche anno fa e ho rispedito il contratto con le firme il più possibile simili a quelle precedenti, cosa mi comunicano? la carta d'identità e scaduta (scade nel 2016) e devo rispedire un documento di riconoscimento.
Inoltre ho aperto depositosicuro di bancamarche e anche qui non sono riuscito a vincolare con la promozione al 5,5%
Molto strano.

Gianni ha detto...

Cosa ne pensa l'autore di questo blog del depositosicuro di banca marche? un tasso così alto è affidabile e la banca com'è messa?
grazie

BdR ha detto...

sull'affidabilità di Banca Marche non ho notizie negative. Vedo che, come da commento sopra di Max e di altri, hanno un sistema di apertura complicato per un conto online.

tiziano g. ha detto...

Visto che si parla di Banca Marche.
Mi ha molto incuriosito il tasso di 5,5%.
Leggendo le condizioni economiche ho notato che c'è un limite di giacenza di 5000€ (sulla somma del deposito libero più vincolato).
Quindi a fine promozione se non vorrò tenere i soldi lì non lo potrò lasciare aperto e vuoto ma dovrò chiudere il conto.

Anonimo ha detto...

Si, depositosicuro di banca Marche prevede un minimo di giacenza pari a 5000 euro, quindi non permette di fare bonifici trovandosi poi dopo con un saldo inferiore a tale limite. Pertanto bisogna chiudere il conto se non più interessati al conto.Difficile poter attivare il vincolo al 5,50 % visti i tempi lunghi per l'attivazione del conto.

Max ha detto...

In merito al Conto Depositosicuro di Banca Marche sono riuscito a spedire il contratto oggi, dopo aver aderito al conto sul sito internet il 20 dicembre. Adesso sono curioso di vedere i tempi di invio dei codici a casa per poter accedere all'area personale, fare un bonifico e attivare un vincolo. Conoscendo i tempi di queste operazioni, sarà difficile fare tutto entro il 31 gennaio, data di scadenza della promozione. Voglio vedere quanto possa essere concreta questa opportunità di attivare un vincolo (svincolabile) al miglior tasso sul mercato dei conti deposito.

Anonimo ha detto...

Ciao, volevo far notare che Rendimax ha alzato i tassi dei vincolati posticipati fino al 5,10% per 24 mesi ed ha abbassato il limite minimo vincolabile a mille euro.

Anonimo ha detto...

Salve volevo sapere vorrei aprire un conto deposito ma vorrei usare soldi spesso se capita e mettere qualcosa ogni mese cosa mi consigli?arancio.rendimax. O iwbank?saluti mario

BdR ha detto...

ciao Mario,
in tal caso meglio un deposito libero, Rendimax offre il 2,5%. Poi al raggiungimento di certe cifre potrai pensare di vincolare. Chiedi anche la carta Rendimax, ti consente di prelevare tramite i bancomat.

Anonimo ha detto...

Salve BdR vorrei un'opinione su CONTO FORTE,di cui non si parla mai e non esiste alcuna scheda o recensione.E' affidabile e solida la Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia?
I tassi d'interesse attuali mi sembrano ottimi;si va da un 3,75% (3 netto) a 3 mesi fino ad un 4,5% (3,6 netto) per il vincolato a 12 mesi. Inoltre il tasso del deposito libero è al 3% (2,4 netto).
Grazie fin d'ora per la risposta.
Stefano

Max ha detto...

Qualcuno di voi ha aperto il depositosicuro di Banca Marche? io sto trovando cose assurde, oltre a tempi lunghi per la pratica di apertura, ho scoperto pure che per avere le credenziali di accesso all'area privata, bisogna effettuare un primo bonifico di almeno 5000 euro e aspettare che loro lavorino poi la pratica e attivino il conto. Ma è assurdo!! io faccio un bonifico nel buio? senza avere un'area personale e un conto deposito attivo che vedo con i miei occhi? e poi faccio un bonifico e aspetto l'apertura del conto, così non so quanto tempo passa e quanti giorni di valuta passano. Li ho contattati anche al servizio clienti... rimango molto deluso, procedimenti davvero poco agevolanti per i clienti che portano i soldi!!

Giovanni82 ha detto...

Rieccomi gente ^_^ Sempre Giovanni. Ci credete che ancora non ho aperto nulla?Ahaha BdR non te la prendere.. Dopo tutte le volte che ti ho rotto le scatole eh? Ahaha.
Ormai sono agli sgoccioli amici. Il titolare dice che da questo momento, per legge, dovrà fare un bonifico. Mi ha inoltre accennato ad un conto corrente BNL probabilmente privo di bollo ma con 2eu da pagare al mese per avere poi tutte le operazioni online ed offline gratuite.
Prossimamente sentirò meglio al cosa.Poi farò un salto alle poste dato che in qualche post precedente parlavano di un tasso del 12% a riguardo (azz!). A volte dal vivo è meglio. Non tutti tengono aggiornati i siti nel migliore dei modi eheh.
Come ultima cosa vedrò se rendimax è ancora al primo posto (per il tasso deposito) come qualche mese fa e mi leggerò gli ultimi vostri post per vedere se c'è qualche novità.
Intanto tantissimi auguri a tutti voi! E grazie infine per il contributo svolto.
Se solo avessimo la struttura di un forum saremmo VERITA' sviluppata all'ennesima potenza bauhauhauh ;)
Buonanotteeeeee
Giovanni82

Anonimo ha detto...

Scusate,
ma del conto deposito pt non ne parla nessuno?

Un deposito libero al 4% mi sembra piuttosto interessante.

come avere un prestito ha detto...

Bellissimo questo blog proprio le informazioni di cui avevo bisogno

a ha detto...

a

Anonimo ha detto...

Ciao, grazie innanzitutto per il tuo utilissimo blog.
Ti volevo chiedere una cosa:
- c'è il conto deposito Rendimax che in questo momento mi attira molto. Sarei piu orientato verso quello a 24 mesi (al 5,1% annuo), ma tu consigli in generale di vicolarlo a 12 mesi (che è al 4.6% per Rendimax). Come mai? C'è qualche motivo specifico?
Il 5.1% in 2 anni equivale al 4.08% netto annuo. Pensi che tra un anno i conti deposito possano arrivare a questo rendimento netto?


Grazie
Luca

Max ha detto...

Sono riuscito ad attivare il vincolo con banca marche nel depositosicuro, sfruttando l'offerta del 5,50% lordo in un anno. Dopo averlo attivato il 20 dicembre 2011 e tempi burocratici lunghi per avere a casa le credenziali di attivazione dei vincoli, sono riuscito ad attivare proprio all'ultimo giorno dell'offerta. Ottimo il tasso! un 4.40% netto che di questi tempi è oro colato!

Anonimo ha detto...

messaggio per l'autore del blog
Ormai da un mese a questa parte non riesco più a visualizzare la seconda parte dei commenti, infatti aprendo questo articolo e scendendo giù per i commenti in fondo non compare più il link "post pi recenti" e quindi non risco più a vedere i gli ultimi commenti inseriti.
Come mai? è uno strumento per tenerci aggiornati sulle novità e considerazioni sui conti deposito, spero si risolvi questo inconveniente
grazie
ciao

Anonimo ha detto...

che si dice di SICONTO di BANCA SISTEMA che offre il 4,80% lordo a 12 mesi, senza spese.
Ci si può fidare?

Anonimo ha detto...

in effetti anche io ho notato questo conto che al momento sembra essere il più remunerativo sia a breve (3/6 mesi) che a lungo termine (24 mesi).

Qualcuno ha delle news in merito? problemi vari?

Grazie

Anonimo ha detto...

Ciao gente! Sono Giovanni82 :D
In effetti nemmeno io sono più riuscito a visualizzare i post recenti.. Il boss mi ha dato gentilmente il link su FaceBook. Forse c'è un bug?
Comunque sia ragazzi CE L'HO FATTA! Dopo mesi di valutazione ho trovato quello che fa per me e vorrei mettervene al corrente! Niente che non sia già stato detto dal boss ovviamente :D
Ad ogni modo ora, anzichè tenere i risparmi a casa, li do ad una banca (sperando siano al sicuro + che a casa mia ahah) ed in più, mi pagano per lasciarli :D ZERO SPESE!
Conto corrente Arancio (ING DIRECT) permette l'estinzione del bollo se accrediti lo stipendio. Poi ci fai quello che vuoi... Puoi bonificarli anche da un'altra parte ;) Io li giro sul Conto Arancio (conto deposito) ed attivo l'opzione arancio+ che da il 4,20% lordo annuale vincolato 1anno. Se poi vi servono i soldini prenderete comunque il tasso base del 2,50% se non erro. Se attivate il conto entro febbraio avrete la possibilità di approfittarne anche voi, ed in + potrete avere un buono di 100 eu per mediaworld (se lo attivate dal link adeguato). Dopo febbraio non si sa quale sarà l'offerta per il conto deposito.. Magari passa al 4% o salirà.. Comunque sia ragazzi, tutte le operazioni sono gratuite, dai bonifici ai prelievi.. Tutto zero spese! Ora valuterò se sarà il caso di vincolare somme extra, superiori a 1000 e, su rendimax, che se non erro ha il tasso + elevato di tutti...
Un abbraccio gente! E grazie per tutto :)

Anonimo ha detto...

...il tasso base per CONTO ARANCIO, ad oggi è del 1,50% (e NON come erroneamente scritto nel precedente commento del 2,50%).
L'UNICO che applica il 2,50% sul base è RENDIMAX!!!

Anonimo ha detto...

che mi dici del conto deposito webank?

Anonimo ha detto...

Caro BDR, scusa per il disturbo: al BANCO POPOLARE mi hanno parlato di un loro prodotto (oltre allo Youbanking), denominato RENDICONTO.
Si tratterebbe di un conto deposito, non on line, da accendersi in filiale. Rendimento annuo al 4% (lordo), semestrale 3,50%.
Imposta di bollo, pari ad euro 14,62. Nessun'altra spesa. Che cosa ne pensi ?

BdR ha detto...

Webank: Il conto deposito WeBank necessita di apertura di un conto corrente. Preferisco in genere soluzioni che non diano questi obblighi anche se magari ora si può riuscire a non pagar il bollo sul c/c

Banco Popolare: immagino tu sia già cliente per cui non ti fanno fare YouBanking (che è molto meglio). Piuttosto che il lasciar i soldi sul conto va bene anche Rendiconto ma in generale è meglio aprirsi anche un conto deposito fuori così la tua banca saprà che puoi portar via i soldi quando vuoi e ti tratterà meglio (o per lo meno guadagnerai di più)

Anonimo ha detto...

Rendimax ha fatto storia per una firma e non l'ho aperto più il conto.
Su Conto Arancio sono riuscito a ottenere il 4,2 dopo il 3,5 (primo versamento)

Anonimo ha detto...

CheBanca ha appena rivisto il foglio informativo del conto deposito e alla voce costi lì dove c'è "imposta di bollo" la dicitura a carico di CheBanca è stata sostituita con "nella misura prevista per legge" Tradotto significa che da ora i clienti dovranno pagare la nuova imposta di bollo proporzionale all'importo depositato?
Stefano

Max ha detto...

Se Che Banca ha cambiato e da adesso fa pagare l'imposta di bollo questo potrà avvenire subito per i nuovi clienti, per i vecchi clienti dovrà avvisare almeno 60 giorni prima per poter far scegliare liberamente al cliente di scindere il contratto. Per i clienti come me di Che Banca non rimane che aspettare eventuali comunicazioni da loro.
Certo che hanno rotto!! sempre da noi semplici lavoratori li vogliono i soldi, adesso anche i risparmi ci tormentano!!!

luca ha detto...

sono cliente Che Banca ho mandato una mail per info.....ma non mi hanno ancora dato una risposta......sono circa 10 gg.

Max ha detto...

Luca, Che banca è la peggior banca in quanto a comunicazione con i clienti, le risposte alle e-mail sono optional e avvisano i clienti di eventuali cambiamenti con ritardi davvero assurdi. Ottima banca da altri punti di vista ma il rapporto con il cliente non è la loro specialità!!

Anonimo ha detto...

Deposito sicuro di Banca Merche dà in promozione il 5% lordo per vecchi e nuovi clienti, fino al 30 Aprile!!

Anonimo ha detto...

HO NOTATO CHE NELLA LISTA DEI CONTI DEPOSITO MANCA IL NUOVO CONTO OFFERTO DA BANCA SISTEMA DENOMINATO "SI CONTO" CHE OFFRE TASSI SUPERIORI A TUTTI. E' UNA BANCA AFFIDABILE? POSSIAMO FIDARCI?

Anonimo ha detto...

Caro BdR, se non sbaglio ho notato che da oggi con conto arancio puoi fare vincoli solo di importo minimo 5000 euro. Ma in sostanza questo limite ti costringe a tenere i soldi liberi sul CD finchè non raggiungi la cifra.
Inoltre, ho notato che da oggi anche i tassi di interesse sono calati.
Altra cosa noiosa del CD arancio (spero di aver capito male, ma mi sembra di no): una volta fatti 3 vincoli su un conto arancio non puoi farne più, se vuoi farne altri devi aprire un secondo conto arancio e, stando a quello che mi ha detto l'operatore al telefono, per aprire il nuovo CD devi rifare la stessa trafila del primo, spedizione documenti etc etc. E considerati i loro tempi, io ci rinuncio. Oppure ho capito male? Gaetano

gianni ha detto...

Caro BDR, un amico mi ha detto che, in un'agenzia BNL, gli hanno parlato del loro conto deposito BNL SAFETY CASH. Non mi pare di aver trovato ulteriori informazioni sul sito della banca (BNL.IT). Si tratterebbe di un conto, non on lin, da accendersi in agenzia, solo per "denaro fresco" (min. 10.000 euro). Interessi liquidabili semestralmente. Versamenti effettuabili solo nel primo semestre. Durata max 18 mesi. Tassi: 1° semestre:2,5% - 2° sem.:3,5% - 3° sem.:4%. Possibilita' di svincoli parziali, senza penalizzare le restanti somme, rimaste in conto, che continuerrebbero a fruire del tasso agevolato. Queste modalita' sarebbero buone, compensando il rendimento, inizialmente piu' basso. Nessun'altra spesa. Purtroppo sono solo notizie "orali": non ho visto nulla di "scritto". Potresti,cortesemente, dirmi qualcosa? grazie,come sempre.

BdR ha detto...

ciao Gianni, non conosco questo prodotto che comunque ha un tasso del 3,33 a 18 mesi, quindi non così competitivo rispetto ad altre offerte. Negli ultimi mesi molte banche tradizionali offrono conti deposito per cercar di trattenere i loro clienti che fuggono verso quelli che sono indicati in questo articolo. E tutte le proposte sono simili a Bnl: tassi inferiori e solo per nuova liquidità (quindi alla scadenza sei sicuro che non ci sarà una proposta analoga)

Anonimo ha detto...

Ciao BdR,
Vorrei aprire un CD youbanking, ho cercato sul sito del FITD ma non ho trovato nell'elenco di banche aderenti nè la banca popolare, nè la banca popolare di novara (banca del gruppo presente in Campania), nè altre banche del gruppo. Come si spiega questo? Non aderiscono al FITD? Grazie
Gaetano

Anonimo ha detto...

Aggiungo al mio post precedente: sulla versione pubblicata alcuni mesi fa sul sito FITD, nell'elenco risultavano, mentre sulla versione attuale non le trovo più.
Gaetano

BdR ha detto...

ciao Gaetano, stai tranquillo, il Gruppo aderisce al FITD, lo trovi sotto la voce Banco Popolare Società Cooperativa (ha sede a Verona). Oggi tutte le banche del Gruppo fanno riferimento al Banco (eccetto il Credito Bergamasco),la Banca Popolare di Novara esiste solo come marchio ma di fatto è Banco Popolare.

Anonimo ha detto...

PERCHE' NESSUNO PARLA DI "SICONTO" IL NUOVO CONTO DEPOSITO DI BANCA SISTEMA?

Anonimo ha detto...

Perchè è a rischio fallimento, ma non li leggi i giornali?

Anonimo ha detto...

perchè nessun riferimento a ContoSicuro di B.Marche e ContoForte di B.Mediocredito del friuli? Mi sembrano assai migliori di tanti altri sia come tasso libero che come tasso vincolato ( anche se questi ultimi non svincolabili prima della scadenza....tipo rendimax) MARCO

marco ha detto...

salve.perchè nessun riferimento ai conti deposito di B.Marche e Mediocredito del Friuli ? Mi sembrano meglio di tanti supercitati, sia come conti liberi, sia come vincolati (....anche se come rendimax, non svincolabili prima della scadenza)

marco ha detto...

anzi....Banca Marche svincolabile seppur senza remunerazione.

Andrea ha detto...

Ciao,
se volete aprire il conto deposito inmediolanum con questo codice avrete subito lo 0,20% in più arrivando al 4,20%!

Codice promozionale: IM9N3BR

Ciao

luca ha detto...

A TUTTI : INMEDIOLANUM ci fa pagare l'inposta di bollo.......
Il comma 2-ter dell’articolo 13 della Tariffa, parte prima, allegata al D.p.R. n.642, come in ultimo modificato dal comma 13
dell’articolo 8 del D.L. 2 marzo 2012 n. 16, ha variato, incrementandola, la misura dell’imposta di bollo dovuta al 31 12 di ogni
anno o in sede di chiusura del contratto di deposito, prevedendone l’applicazione nella percentuale, su base annua, dello 0,1%
(0,15% dal 2013) delle somme depositate, con un minimo, su base annua, di euro 34,20 e, limitatamente all’anno 2012 un massimo
di euro 1.200. Ai sensi del comma 15 del citato Decreto legge 2 marzo 2012, la modifica si applica dal 1° gennaio 2012.
Le modifica sopra illustrata, comporta la necessità di un adeguamento delle condizioni relative all’imposta di bollo praticate ai
sottoscrittori del Conto Deposito InMediolanum. Pertanto l’imposta di bollo, dovuta al 31 dicembre di ogni anno e/o in sede di
chiusura del rapporto sul Conto Deposito sarà a Suo carico secondo la normativa tempo per tempo vigente.
La modifica proposta si intende approvata a meno che Lei non receda, senza spese, dal contratto entro sessanta giorni dalla
presente comunicazione, alle condizioni precedentemente praticate.

luca ha detto...

ps: se tengo inmediolanum a zero euro pagherò ugualmente l'inposta di bollo oppure lo devo chiudere ? grazie

Anonimo ha detto...

Conto su IBL di IBL Banca

Tasso: 3,55% lordo (2,59% netto) fino a 150.000 €. Versamento minimo: 5.000 euro. Giacenza minima: 1.000 euro.
**************
Buongiorno: penso la ritenuta non sia aggiornata, dovrebbe esser 20% su qualsiasi deposito, vero? Quindi il 3,55 diverrebbe 2,84.

Anonimo ha detto...

Alberto

Parti subito con un conto deposito al 4,20% di InMediolanum

Puoi avere subito un conto deposito al 4,20% anzichè 4,00% inserendo in fase di registrazione online questo codice promozionale Friens IMOEY07 e avrai subito un tasso di partenza del 4,20% anzichè del 4,00%. In questo modo ti basteranno solo 2 amici per ottenere il tasso del 4,60%.

Anonimo ha detto...

Sul conto deposito arancio ho soltano 3 Euro, a fine anno dovrò pagare lo stesso 34,20 Euro del bollo???

Anonimo ha detto...

si certo!! non c'è un minimo di importo, solo se il saldo è pari a zero non paghi il bollo, esclusi gli interessi non ancora accreditati.

Anonimo ha detto...

Quindi se tolgo i 3 Euro (però non chiudo il conto) a fine anno non pago nulla?

Anonimo ha detto...

Se la giacenza media del periodo di riferimento è totalmente pari a zero non paghi nulla!! se, ad esempio, la banca ti addebita l'imposta di bollo ogni trimestre, basta avere un solo giorno i soldi sul conto che matematicamente hai un saldo positivo e paghi il bollo. Quindi quando ti troverai al 31 dicembre 2012 l'accredito degli interessi che ti fa conto arancio, pagherai per il trimestre di riferimento o per l'intero anno l'intero bollo. Devi vedere ING con che periodicità applica il bollo se trimestrale o annuale!!
In ogni caso una risposta definitiva si avrà solo dopo il rodaggio delle banche sull'applicazione di questa nuova legge, non è tutto chiaro in materia, per certi aspetti nemmeno per le banche stesse

Anonimo ha detto...

Che si dice del conto deposito Banca Sistema? di che gruppo e'? perche' ha i migliori interessi sul mercato..4,60% a 1 anno..
grazie
Anna

Anonimo ha detto...

buongiorno, ultimamente sto prendendo in seria considerazione l'apertura del cd BCC FOR WEB, che ne pensate?
grazie, masterotto

Luca ha detto...

Attenzione a CheBanca, con l'introduzione dell'imposta di bollo sta causando parecchi probblemi ai sui clienti.
In particolare a chi ha deciso di recedere dal contratto per aver rifiutato la modifica unilaterale proposta da Chebanca (v. introduzione imposta di bollo proporzionale a carico del cliente), dove la restituzione del capitale investito sta andando per le lunghe...

luca ha detto...

per chebanca.....prima portate a casa il capitale e poi cancellate il contratto.....

Anonimo ha detto...

Vorrei per cortesia un commento su banca sistema che attualmente per quanto leggo ha interessi del 5.40 lordo su conto deposito per 3 anni e se è anche affidabile. Grazie e un buon fine settimana a tutti da Fulvio.

Anonimo ha detto...

Segnalo anche Eurodeposit di PrivatBank: 4,6% per un anno svincolabile senza penali quando vuoi!

Anonimo ha detto...

Cari lettori, c'è qualcuno che mi sa dire a proposito di banca sistema? Guardando in giro come conto deposito è il più alto 5,40 lordo, ma nessuno ne parla (si conto). Grazie a chi mi risponderà con precisione Fulvio.

Max ha detto...

Banca Sistema è una banca on line come tante altre. Non ha un giro di affari come le più conosciute, ma i discorsi sulla sicurezza e affidabilità a mio parere lasciano il tempo che trovano, per me restano tutte affidabili. Il rendimento del 5,40 % lordo annuo è senz'altro un'ottima offerta e si pone sul mercato come il tasso più alto dei conti deposito. Va tenuto conto però che bisogna vincolare per tre anni e in caso di svincolo anticipato non prendi un centesimo di interessi. Se svincoli ad esempio dopo due anni senza beccare interessi avrai solo perso soldi per l'effetto dell'inflazione. Pertanto il rendimento è ottimo ma il tempo è lungo, è una sorta di breve obbligazione.
Io volevo attivare il vincolo ma 3 anni di tempo non mi convincono molto.
Se accetti il rischio di svincolare in futuro e di non prendere poi interessi, l'investimento è di sicuro ottimo!!
Ciao

Vittorio ha detto...

Ciao
ho sottoscritto inmediolanum un anno fa e l'imposta di bollo era a carico della banca. Oggi se ne escono con una proposta unilaterale dove io devo mantenere un certa liquidità nel conto altrimenti mi svincolano le cifre senza dare indicazioni che in realtà hanno modificato la clausola principale e cioè che loro si accollavano l'imposta.
Non credo che possano farlo.
Tu che ne pensi

BdR ha detto...

So che InMediolanum aveva annunciato la modifica unilaterale con un messaggio sul loro sito, a differenza di altre banche che hanno comunicato via email.
Puoi provare a far notare che tu non ha ricevuto alcuna comunicazione (spetta a loro la prova) e quindi per te valgono le regole stabilite alla firma del contratto (dal momento della comunicazione hai 60 giorni per recedere alle vecchie condizioni).

Max ha detto...

Calano ancora i tassi, Rendimax li diminuisce dal 1 novembre 2012!! sta finendo il periodo dei conti depositi a buon rendimento, i tassi diventano sempre meno vantaggiosi.

Marco ha detto...

Rendimax è comunque sotto l'ala di Santander, che se uno ha visto il GP del Brasile ieri sponsorizzava tutto il podio(McLaren e Ferrari). Vorrà dire poco o nulla ma non la paragonerei a banche provinciali/regionali o perfette sconosciute

BdR ha detto...

Rendimax è un prodotto di Banca Ifis, non è collegata a Santander.

Max ha detto...

banca marche fino al 28 febbraio 2013 permette di attivare vincoli ad un anno con il rendimento del 5%, per vecchi e nuovi clienti, queste sono le banche su cui mettere i soldi. Bisogna premiare chi offre rendimenti più alti

Anonimo ha detto...

Salve. Vorrei portare a disposizione della community la mia esperienza recente con il conto deposito you banking. L'ho aperto ed ho versato 100 euro. Via web non ho trovato la possibilità di fare dei bonifici verso il conto principale. Allora mi sono chiesto: "se vincolo una cifra sul conto deposito, alla scedenza del vincolo, come posso far rientrare i soldi sul mio conto principale?" Ho chiamato l'assistenza e mi hanno detto che, oltre al conto deposito, avrei dovuto aprire anche il conto corrente. Mi sono recato in filiale per chiudere la mia posizione, volendo recuperare i miei 100 euro iniziali. Li ho recuperati, ma per il bonifico mi hanno chiesto 5 euro.

Paolo
Bologna

Anonimo ha detto...

Chiedo un suggerimento sul conto deposito sicuro di banca marche. Offre il 4,5% ad un anno? non male? come mai non è menzionato tra i conti deposito? E' una banca affidabile
Ringrazio chiunque mi risponda

Michele

Anonimo ha detto...

Volevo sapere se qualcuno ha provato il conto deposito di Banca Sistema, che adesso offre 4,2% per i 12 mesi.

Attualmente ho un conto deposito Rendimax, ma in questo mese mi(ci) hanno abbassatto già due volte, togliendo quasi l'1%...quindi vorrei cambiare.

Carolina
p.s. Ottimo blog!

Anonimo ha detto...

Scusi BDR ma qui è scritto che Chebanca ha bollo zero, a me risulta che l'imposta di bollo viene addebitata. C'è un errore nell'articolo? Cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

Scusi BDR ma se un conto deposito è inferiore a 5000 euro di saldo medio per tutto l'anno,l'imposta di bollo è dovuta o no? O meglio la soglia di esenzione vale anche per i Conti deposito o solo per i conti correnti? Grazie.

Anonimo ha detto...

Nessuno conosce bancabanco che offre il 6% per 12 mesi?

gianluca ha detto...

Salve, vorrei un suo parere sul conto 4more della cassa rurale renon/ritten e sulla affidabilità della banca che è alle sue spalle.
grazie, saluti.

Luca di Banca del Risparmio ha detto...

difficille avere notizie su una piccola banca rurale che quindi non ha obblighi di pubblicizzare i bilanci. Come sempre l'importante è diversificare e non eccedere (ricordo che anche per le casse rurali esiste un fondo di garanzia interna).

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 358 di 358   Nuovi› Più recenti»

Posta un commento